prenota
prenota

Anno 1°

mercoledì, 19 dicembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Oltre 36 mila euro di tributi non pagati: nei guai due stabilimenti balneari

giovedì, 6 dicembre 2018, 09:47

Contestato a due stabilimenti balneari del litorale di Marina di Massa l'omesso versamento di tributi locali Imu Tasi e Tari per oltre 36 mila euro. E' quanto emerso da un controllo effettuato dai finanzieri della sezione operativa navale della guardia di finanza di Marina di Carrara.

I finanzieri, impegnati in un servizio di polizia economico-finanziaria in materia di tutela del demanio e dei beni patrimoniali dello Stato, hanno sottoposto a controllo diverse attività commerciali presenti lungo la fascia costiera compresa tra Marina di Carrara e Marina di Massa. Durante l’attività di indagine sono stati acquisiti i dati di interesse presso gli uffici comunali di Massa, incrociandoli successivamente con le risultanze ottenute dalle interrogazioni delle banche dati in uso al corpo.

Il lavoro delle fiamme gialle ha permesso di rilevare nei confronti di due stabilimenti balneari sul lungomare di Marina di Massa, l’irregolare versamento, reiterato negli anni, dei tributi locali. In particolare, dal primo controllo, è emerso che il gestore di uno stabilimento balneare in località Ronchi, negli anni che vanno dal 2013 ad oggi, ha omesso in tutto o in parte il versamento di tributi quali Imu, Tasi, Tari per un ammontare complessivo, tra imposta evasa e sanzioni applicate, di € 23.569,50.

Il secondo controllo, anch’esso nei confronti di uno stabilimento balneare sul litorale di Massa, ha rilevato invece l’omesso pagamento sia dei tributi Imu, Tasi, Tari, che quello relativo al canone di concessione demaniale ed alla relativa imposta regionale, per un importo di € 12.864,44.

L’operazione della sezione operativa navale di Marina di Carrara si inserisce nell’ambito di una più ampia azione di vigilanza, prevenzione e tutela del bilancio pubblico, delle regioni, degli enti locali da tempo avviate, sull’intero territorio costiero regionale, dal dispositivo aeronavale della guardia di finanza.


Questo articolo è stato letto volte.


suncar


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 18 dicembre 2018, 12:52

Sangue, Saccardi scrive una lettera ai diciottenni: "Andate a donare"

La lettera arriverà a casa entro Natale a circa 33 mila 300 ragazzi, che, essendo diventati maggiorenni, possono decidere di donare il sangue. Insieme alla lettera, un dépliant della campagna regionale per la donazione del sangue, "Per vincere bisogna dare il sangue", con tutte le informazioni per chi vuole donare


martedì, 18 dicembre 2018, 12:20

"Emergenza sangue, mancano zero negativo e A negativo"

Questo l'appello alla donazione del dottor Piero Palla, responsabile dell’Area Medicina Trasfusionale per l’Azienda USL Toscana nord ovest


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 18 dicembre 2018, 10:07

Confermato ergastolo a Vignozzi, l’assassino del maresciallo Taibi

Vignozzi, 76 anni era stato condannato all’ergastolo già al termine del primo grado del processo. Il suo avvocato ha annunciato che faranno ricorso anche alla Cassazione  puntando ancora sulla negazione delle aggravanti e sostenendo ancora la tesi dell’omicidio colposo


martedì, 18 dicembre 2018, 09:22

Andrea Fusani annuncia: "Lascio il Fuoriporta, parto per nuove avventure"

Andrea Fusani, anima del locale Fuoriporta, con un post su Facebook, spiega la sua decisione di lasciare, per inseguire la sua grande passione, l'arte, oggetto dei suoi studi universitari


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 dicembre 2018, 18:27

Trovato con le pasticche di buprenorfina in casa: denunciato

Si tratta di un 43enne, con più precedenti droga, ha ricevuto la “visita” inaspettata dei carabinieri che, nel perquisire l’abitazione, lo hanno trovato in possesso di una dose di eroina insieme ad alcuni medicinali a base di buprenorfina, un succedaneo degli oppiacei che può essere venduto solo dietro ricetta medica


lunedì, 17 dicembre 2018, 12:04

Rischio ghiaccio, codice giallo da mezzanotte

La sala operativa unificata permanente della protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per rischio ghiaccio valido dalla mezzanotte di oggi fino alle ore 10 di domani, martedì 18 dicembre, in tutta la Toscana, ad eccezione delle zone costiere e delle isole dell'Arcipelago


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara