prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 2 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Il Bridge entra in carcere

martedì, 12 febbraio 2019, 12:38

La Federazione Italiana Gioco Bridge (FIGB), associata al Coni, darà il via il prossimo 14 febbraio a un corso di bridge dedicato ai detenuti del carcere di Massa Marittima. A breve corsi anche a Livorno e Prato.

“Il bridge – spiega il Presidente della Federazione, Francesco Ferlazzo Natoli - non è un gioco di carte, è un gioco di logica. Non si vince perché si ha fortuna, ma perché si individuano le mosse vincenti attraverso delle analisi. I benefici del bridge sulla mente sono dimostrati da numerosi studi scientifici: potenzia la memoria, il ragionamento, ma anche il comportamento sociale. In questo gioco, che è un vero e proprio sport, il rispetto per le regole e per l’avversario sono indispensabili.”

Queste caratteristiche hanno reso il bridge uno strumento “rieducativo” spalancando le porte di diverse case circondariali italiane. I primi a scendere ai tavoli, dopo qualche esperimento spot nel Lazio, sono stati i detenuti del carcere di Milano-Bollate. Il progetto ha avuto enorme successo, anche mediatico, e si è diffuso a macchia d'olio, coinvolgendo altre regioni italiane.

Sarà Daniela Barlettai, farmacista con la passione per il Bridge, neodiplomata Scouter dalla FIGB (Federazione Italiana Gioco Bridge) a condurre gli ospiti della casa circondariale toscana alla scoperta dello "sport con le carte", come amano definirlo i 20.000 giocatori tesserati.

"Il corso a Massa Marittima si articolerà su una ventina di lezioni, per una quindicina di iscritti" spiega la dott.ssa Barlettai. Presto saranno avviati dei corsi anche nelle case circondariali di Prato e Livorno.

Ma come può un gioco di carte essere tanto utile? "Il Bridge" spiegano dalla Federazione, citando paper di prestigiosi atenei "si gioca in coppia, a carte coperte. Per vincere è necessario rispettare il proprio compagno e fidarsi delle informazioni che trasmette. A differenza di altri giochi di carte, il bluff è controproducente, perché si ingannerebbe anche il proprio socio. Trasparenza, logica e strategia sono gli elementi che portano alla vittoria. Insieme alla capacità di recuperare in fretta concentrazione e ottimismo dopo un errore."

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 1 aprile 2020, 20:52

Coronavirus, un nuovo caso a Massa, cinque a Carrara, un decesso a Bagnone

Nuovi casi a Carrara 5, Massa 1 e Montignoso 2. In Lunigiana si sono avuti 23 contagiati così ripartiti: Aulla 3, Bagnone 6, Filattiera 3, Fivizzano 2, Licciana Nardi 1, Pontremoli 4, Villafranca in Lunigiana 4


mercoledì, 1 aprile 2020, 18:41

Tante donazioni nell'ambito territoriale di Massa Carrara: il ringraziamento dell'Asl

Un sentito ringraziamento da parte dell'Azienda USL Toscana nord ovest al Rotary club "Carrara e Massa" che dopo l'acquisto di mille mascherine FFP2 continua a dare il proprio contributo all'emergenza; nei prossimi giorni, infatti, sarà effettuata la consegna di un ecografo polmonare per fare diagnosi immediate


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 1 aprile 2020, 17:27

Coronavirus, 50 nuovi casi in provincia

Sono 259 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino; e 9 i nuovi decessi. Rispetto a ieri, i nuovi casi sono di nuovo in crescita. Questo si spiega con l'ulteriore aumento del numero di tamponi (3.410 nelle ultime 24 ore), e con l'avvio del programma...


mercoledì, 1 aprile 2020, 16:36

Nausicaa Spa compie un anno

Intervista al presidente Luca Cimino in occasione del primo anno compiuto da Nausicaa Spa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 1 aprile 2020, 16:01

Coronavirus, 300 mila euro per 48 posti letto di degenza ordinaria nell’ex ospedale di Massa

Assegnati 300mila euro alla Asl nord ovest per 48 nuovi posti letto di degenza ordinaria per pazienti affetti da Covid-19 nell'ex ospedale di Massa. La delibera è stata approvata dalla Giunta, durante l'ultima seduta, su proposta dell'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi


mercoledì, 1 aprile 2020, 13:27

Regalo da parte delle vicine di casa cinesi: arrivano le mascherine con dedica nel villaggio San Martino

Una bella storia di solidarietà e di amicizia, in questi giorni di ansie, di lutti e di limitazioni per l'emergenza coronavirus


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara