Anno 1°

martedì, 19 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Maltrattamenti all’asilo di San Luca: due maestre rinviate a giudizio

mercoledì, 13 febbraio 2019, 09:02

Dovranno affrontare il processo con l’accusa di maltrattamenti aggravati su minori due delle maestre dell’asilo di San Luca a Carrara finito al centro di una serrata indagine dei carabinieri per i sospetti di comportamenti scorretti di alcune delle insegnanti. Al termine dell’indagine, basata soprattutto su intercettazioni ambientali,  erano state iscritte sul registro degli indagati quattro maestre. Per due di loro, il giudice per l’udienza preliminare Giovanni Maddaleni, ha disposto, ieri, il non luogo a procedere perché il fatto non sussiste, ma  ha ritenuto necessaria l’apertura del processo per le altre due, A. M. e L .I. 

A nulla è servita l’eccezione di nullità presentata dal Miur che è stato citato come responsabile civile, né  ha funzionato la linea della difesa delle due maestre indagate che ha tentato di  minimizzare l’accusa parlando di metodi educativi antichi. Il gup, sulla base delle immagini registrate dalle telecamere nascoste ha rigettato ogni eccezione e deciso il rinvio a giudizio delle due maestre. La prima udienza davanti al giudice De Mattia si terrà il 17 giugno. La denuncia che parla di percosse con una stampella, frasi razziste, violenza verbale e psicologica venne fatta da una maestra collega delle indagate e da alcuni genitori dei bambini. 

La vicenda ha trovato subito il sostegno della Onlus  La via dei colori che ha fornito l’assistenza legale con l’avvocato Fedrica Alì dello studio Moretti Canobbio che si occupa di maltrattamenti sui minori per conto della onlus.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 19 febbraio 2019, 14:31

Addio a Gabriele Bertani detto Gabina

Aveva solo 57 anni, Gabriele Bertani, conosciuto come “Gabina”: troppo pochi per morire, tanti per chi ne ha passati oltre la metà su una sedia a rotelle. E’ morto stamani nell’ospedale delle Apuane dove era ricoverato


martedì, 19 febbraio 2019, 12:30

Riscontrate irregolarità in una sala giochi, il questore chiude il locale

Nei giorni scorsi è stata effettuata una verifica in una sala di Marina di Carrara riscontrando una lunga serie di irregolarità. Il questore, con un decreto di sospensione della licenza emesso a carico del titolare della sala giochi, ha fatto chiudere il locale per 15 giorni


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 19 febbraio 2019, 11:05

Accessibilità mezzi pubblici e fermate autobus: verso un protocollo di intesa

Il percorso si è aperto nella sede della provincia, nel Palazzo Ducale di Massa, a seguito di un incontro per la zona di costa promosso dalla Consulta provinciale delle persone con disabilità


martedì, 19 febbraio 2019, 09:30

Ruba uno smartphone e tenta la fuga sul bus: arrestato rumeno

Il titolare pakistano di un’attività di Kebab del centro, ha dato l’allarme al 112 per segnalare la fuga in autobus di un ladro travestito da donna che poco prima gli aveva sottratto il telefonino dal bancone del negozio.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 febbraio 2019, 20:45

Clochard aggredito a Carrara: tra morbosità mediatica, indifferenza e assenza delle istituzioni

Il fatto è stato gravissimo e senza scusanti. L’eco, tuttavia, rischia di diventare spropositata, ma più per motivi mediatici che etici. A rendere virale la brutta storia avvenuta a Carrara una settimana fa è stato, principalmente, il fatto che un passante, indifferente come tutti i presenti in quel momento, abbia...


lunedì, 18 febbraio 2019, 10:29

Parco delle Alpi Apuane, nasce il progetto "Sapori Mestieri e Natura"

Nei giorni scorsi a Massa, nella sede del Parco Regionale delle Alpi Apuane, è nato un nuovo progetto di turismo lento per contribuire ad apportare nuove energie nei territori delle montagne


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara