massautosin
massauto

Anno 1°

martedì, 23 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Coperto con un telo, in segno di protesta, il monumento al podestà Bellugi

sabato, 13 aprile 2019, 23:36

di vinicia tesconi

Questa volta non è stato imbrattato, ma coperto con un telo bianco con la scritta: "Bellugi assassino, fascista, picchiatore. Ora è sempre resistenza". A coprirlo, nel corso di una manifestazione autorizzata, sono stati gruppi di sinistra tra cui Potere al popolo e Giovani Comunisti. Il protagonista? Sempre lui: il famigerato monolite che l'amministrazione massese di centrodestra ha voluto dedicare a Ubaldo Bellugi, modesto autore di versi dialettali e grande fascista durante il ventennio.

Che il monumento a Bellugi non vada giù a buona parte degli abitanti di Massa, città decorata con la medaglia d'oro proprio per la lotta contro il nazifascismo, ormai è acclarato. Nella sua brevissima esistenza il monolite ha già subito diverse esplicite manifestazioni di disprezzo, indirizzate ovviamente alla memoria mai cancellata del passato del personaggio che il valore poetico dei suoi scritti, particolarmente apprezzati dalla nuova giunta massese, non è riuscito a cancellare.

Il gesto di protesta del corteo della sinistra massese è stato criticato dal presidente del consiglio comunale  Stefano Benedetti che ha annunciato l'intenzione di collocare delle telecamere nella piazza dei Quercioli, dove si trova il monumento, per salvaguardarlo da altri attacchi. Benedetti ha anche attribuito la responsabilità morale degli atti vandalici ripetuti contro il monumento a Bellugi al consigliere del PD Alberti e al presidente dell'Anpi Bigini che hanno sempre reso pubblica la loro insofferenza al monumento. 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 23 aprile 2019, 10:08

Dono di Pasqua ai ragazzi disabili di Apodi: l'associazione compie 30 anni

Uova e colombe donate dall'Ada di Carrara ai ragazzi diversamente abili che fanno parte di Apodi. Una bella sorpresa organizzata dall'Associazione per i diritti degli anziani, ricambiata con grandi sorrisi e tanta gioia


lunedì, 22 aprile 2019, 23:19

Moto investe bimba di quattro anni ai Ronchi: ricoverata al Meyer in codice rosso

Passeggiava sul lungomare di Levante insieme ai suoi familiari ai Ronchi quando è stata investita da una moto che l'ha fatta volare e piombare a terra


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 22 aprile 2019, 16:36

Fugge in mezzo alla strada per scappare ai carabinieri: arrestato clandestino 24enne

Il giovane, originario del Marocco, è stato arrestato alcuni giorni fa dai carabinieri con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e detenzione illecita di stupefacenti. Per sfuggire alla cattura si è gettato pericolosamente sulla Via Aurelia mettendo in serio pericolo la circolazione stradale


domenica, 21 aprile 2019, 10:02

Controlli straordinari per le festività pasquali: marocchino in carcere per spaccio

I servizi svolti hanno consentito di dare esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere per reati inerenti gli stupefacenti nei confronti di un cittadino marocchino rintracciato nel comune di Montignoso


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 20 aprile 2019, 19:17

Scuole sicure, nuove risorse stanziate per le scuole di Massa e Carrara

Dal Governo 36 mila euro da poter impiegare a Massa e 34 mila a Carrara per la videosorveglianza, l'acquisto di attrezzature e l'impiego di agenti di polizia locale dedicati allo specifico contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti vicino alle scuole


sabato, 20 aprile 2019, 11:48

Scuole sicure, finanziamenti per Massa e Carrara

Al via l’operazione Scuole sicure 2019/2020, alla Toscana andranno 437.000€ così ripartiti: Prato (66.120,79€); Livorno (57.781,95€); Arezzo (43.718,00€); Pistoia (41.517,47€); Pisa (41.499,10€); Lucca (41.290,35€); Grosseto (39.571,01€); Massa (36.469,89€); Carrara (34.919,21€) e Viareggio (34.809,94€)


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara