massautosin
massauto

Anno 1°

lunedì, 27 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Il saluto di Giuseppe Romagnoli, nuovo capo della Digos della questura di Massa

giovedì, 18 aprile 2019, 11:07

di vinicia tesconi

Arriva dalla questura di Forlì e Cesena ed ha un curriculum di grande esperienza  e competenza nonostante la giovane età. Si è insediato il 15 aprile, a capo della D.I.G.O.S. della questura di Massa, il commissario capo dottor Giuseppe Romagnoli: originario di Macerata, 38 anni, una laurea in legge, ha frequentato il corso di formazione biennale per commissari alla Scuola Superiore di Polizia di Roma. E’ stato dirigente della Polizia di Frontiera di Gorizia e poi, dal 2012 alla Questura di Forlì e Cesena e infine al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cesena dove ha coordinato importanti attività giudiziarie e di ordine pubblico. Ha collaborato con le questure di Catania, Bologna e Como in occasione di eventi particolarmente rilevanti ai fini della sicurezza pubblica.

A presentarlo alla stampa, stamani, presso la Questura di Massa è stato il questore, Giuseppe Ferrari che ha voluto anche manifestare il suo apprezzamento per il lavoro del predecessore di Romagnoli, il vice questore aggiunto, Daniele Pasini, che, in questi giorni ha ricevuto l’incarico di funzionario presso la Questura i Genova. “ Il dottor Giuseppe Romagnoli è un giovane funzionario di polizia ma il suo percorso, che lo ha visto spostarsi in  questure di diverse città italiane, conferma che è animato da vera passione per il proprio lavoro. E’ indubbio il suo spirito di sacrificio nell’accettare i trasferimenti che depone decisamente a suo favore. La città da cui arriva ha molti punti in comune con quella di Massa: entrambe sono città a vocazione turistica e in questo tipo di realtà il dottor Romagnoli ha indubbiamente maturato molta esperienza e molte conoscenze che gli saranno utili anche a Massa.”

Giuseppe Romagnoli ha ringraziato il  questore  Ferrari ed ha spiegato: “E’ un onore e  un piacere per me, lavorare in questa  provincia che presenta profili molto simili a quella da cui provengo. Sono qui da poco ma l’impressione che  ho avuto finora è che Massa sia una  città molto viva e non  una città dormitorio, svuotata durante il giorno e popolata solo di  notte, cioè una  città vissuta dai  suoi cittadini".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 25 maggio 2019, 20:02

Poche denunce per truffa contro Don Euro, ma le accuse più gravi restano in pied

Poche denunce per truffa contro Don Euro, ma le accuse più gravi restano in piedi: il 12 giugno comincia la resa dei conti


sabato, 25 maggio 2019, 17:17

Due pregiudicati denunciati e uno spacciatore preso sul fatto dopo un inseguimento

Due pregiudicati denunciati e uno spacciatore preso sul fatto dopo un inseguimento: bilancio dei controlli preventivi della polizia a Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 25 maggio 2019, 17:13

Gli infermieri nell'era della tecnologia

“Gli infermieri non devono vedere la tecnologia come il fine dell’assistenza: per noi è lo strumento per garantire qualità e sicurezza. Noi sempre più al fianco dei pazienti”: così la presidente nazionale Mangiacavalli alla due giorni formasti dell’Opi apuano


sabato, 25 maggio 2019, 12:46

Laboratori artistici, urban trekking, inaugurazione di nuove opere: tanti gli appuntamenti al CAP di Carrara

Le iniziative sono costruite intorno alla mostra “La Ferrovia Marmifera Privata di Carrara”, in corso al CAP fino al prossimo 23 giugno, e sono realizzate dall’Associazione Surus, che si è aggiudicata il bando del comune, con il progetto “T'immagini che storia. L'arte racconta gli archivi al Centro Arti Plastiche”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 25 maggio 2019, 01:30

Fridays for… flop: la mobilitazione in nome della Thunberg raccoglie solo un centinaio di studenti

Nemmeno l’occasione di perdere una mattinata di scuola ha fatto crescere il numero dei partecipanti alla seconda manifestazione globale di Fridays for Future, il movimento giovanile nato sull’onda della protesta per salvaguardare la salute del pianeta della sedicenne svedese Greta Thunberg


venerdì, 24 maggio 2019, 12:59

Gite scolastiche nel mirino: bloccati ieri due bus dalla Polstrada

Ieri sono stati bloccati due bus, a Prato e a Marina di Massa, proprio per evitare che un momento di gioia si trasformi in qualcosa da dimenticare. Gli agenti hanno applicato un protocollo siglato tra la Direzione Centrale delle Specialità della Polizia di Stato e il MIUR, che continua a...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara