prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

venerdì, 5 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

In via di conclusione i lavori di potenziamento da 1 milione e 200 mila euro sul depuratore Lavello 1

venerdì, 12 aprile 2019, 15:24

Sono in via di conclusione i lavori di potenziamento da un milione e duecento mila euro sul depuratore Lavello 1, oltre ai lavori per 2 milioni di euro per il completamento delle opere di mitigazione ambientale: la linea lato monte è stata completata ed è già in funzione, mentre il sedimentatore della linea lato mare è stato vuotato ieri per concludere i lavori di ristrutturazione della carpenteria metallica. Questi ultimi lavori si concluderanno entro la fine della prossima settimana, consentendo così il ritorno dell'impianto alla piena capacità depurativa dopo gli interventi di ristrutturazione. 
Altri interventi verranno eseguiti fino a maggio, quando, nel rispetto del cronoprogramma previsto, tutte le lavorazioni saranno completate, mettendo l'impianto nelle condizioni di affrontare la nuova stagione estiva con una capacità depurativa migliorata e più efficiente. 

La torbidità allo scarico riscontrata da alcuni residenti nelle scorse ore - fenomeno in fase di rientro dopo il rapido intervento dei tecnici - è da valutarsi nel quadro delle operazioni e delle manutenzioni che si stanno svolgendo sull'impianto. In particolare, la torbidità è stata causata da alcune manovre di installazione delle nuove paratoie nelle vasche di disinfezione finale. Entro la prossima settimana, in ogni caso, i lavori più invasivi saranno terminati. 

Dopo il provvedimento di sequestro adottato dall'Autorità Giudiziaria, l'impianto non ha mai smesso di funzionare e gli interventi di potenziamento, che hanno anche l'obiettivo di superare una delle criticità più evidenti, ovvero l'abbattimento da parte dell'impianto dell'azoto ammoniacale, sono proseguiti senza interruzione. 

Parallelamente, i Servizi Ingegneria di GAIA stanno portando avanti la progettazione delle opere che consentiranno una consistente riduzione delle emissioni di cattivo odore, mediante la copertura delle zone di trattamento dei fanghi nonché la realizzazione di impianti per la filtrazione dell'aria.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 5 giugno 2020, 18:20

Coronavirus: due casi a Carrara, uno a Massa, Montignoso e Fivizzano

Nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest nella settimana dal 29 maggio al 4 giugno 2020 si sono registrati 15 nuovi casi positivi, così suddivisi per zona e per comune di residenza


venerdì, 5 giugno 2020, 17:37

Furti e truffe agli anziani, beccati in tre

Il primo sodalizio disarticolato dalle indagini era costituito da due esperti truffatori provenienti da Napoli (un 51enne pluripregiudicato ed un 25enne incensurato), i quali avevano posto in essere un complesso raggiro, noto negli ambienti investigativi con l’appellativo di “truffa del parente debitore”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 3 giugno 2020, 18:46

Scuola, nessun taglio per il personale docente

A dirlo l’assessore all’istruzione e formazione Cristina Grieco a conclusione dell’incontro tenutosi oggi con i sindacati di categoria e il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Ernesto Pellecchia, che si è impegnato a scongiurare tagli di organico tramite una proposta operativa, su cui dovrà pronunciarsi il Miur


mercoledì, 3 giugno 2020, 16:24

In pensione il dottor Ferdinando Cellai: in prima linea nell’emergenza Covid

Dal 2002 è divenuto direttore della struttura complessa di Anestesia e rianimazione del presidio ospedaliero della Valle del Serchio e poi dal 2007 anche del presidio ospedaliero di Lucca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 3 giugno 2020, 12:47

Inferno fra le mura di casa: arrestato rumeno violento

Le porte del carcere si sono aperte per un 38enne originario della Romania che oltre alle violenze fisiche e psicologiche ai danni della convivente, l’ha pure costretta a subire rapporti sessuali non consenzienti, inoltre non ha risparmiato nemmeno il figlio 17enne della vittima, che per le botte ricevute è finito...


mercoledì, 3 giugno 2020, 08:44

Franzoni arrestato a Roma e poi rilasciato col foglio di via

Non ha potuto partecipare alla manifestazione del centrodestra di ieri in commemorazione della festa della Repubblica e, da stasera, non potrà più tornare a Roma per due anni


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara