massautosin
massauto

Anno 1°

domenica, 25 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

La provincia torna ad assumere a distanza di nove anni

sabato, 20 aprile 2019, 09:48

Le ultime assunzioni a Palazzo Ducale risalivano alla fine del 2010: adesso, dopo quasi nove anni, la provincia di Massa-Carrara tornerà ad assumere.

E’ questo il succo della notizia legata all'approvazione del piano di riassetto organizzativo da parte del consiglio provinciale: si tratta di un atto fondamentale e obbligatorio, previsto dalla legge di stabilità del 2018 varata dal precedente Parlamento, che fissa le capacità assunzionali dell’ente alla luce dell’attuale normativa. Di fatto quindi oltre ad essere cessato il blocco assoluto delle assunzioni, che per le province partiva dal 2012, è caduto anche l’altro ostacolo relativo, che impediva di assumere agli enti che non rispettavano l’ex patto di stabilità.

La delibera consente di dare il la ad un percorso che, attraverso l’approvazione del Documento unico di programmazione 2019-2021, permetterà di arrivare al Piano triennale dei fabbisogni di personale con un decreto del presidente che darà il via alla possibilità di avviare le procedure concorsuali.

I vincoli restano sostanzialmente tre: il primo generale legato alla finanziaria 2015 e alla legge di riforma delle Province obbliga a ridurre e tenere la spesa del personale al di sotto del 50% di quanto queste spendevano ad aprile 2014. Un compito che l’ente di Palazzo Ducale ha eseguito alla perfezione: infatti i dipendenti sono passati da 297 (gennaio 2015), per una spesa di 9 milioni 893 mila euro, a 130 (aprile 2019) per un costo di 4 milioni 518 mila euro, ben al di sotto del 50%, con una maggiore riduzione di spesa rispetto all'obiettivo di oltre 400 mila euro.

Il secondo riguarda la copertura del turn over: sostanzialmente la Provincia può coprire il 25% dei pensionamenti degli ultimi quattro anni

Il terzo vincolo è quello legato alle capacità di bilancio, che andrà in consiglio a breve, e che determinerà le assunzioni possibili nei prossimi tre anni.

Quali le professionalità interessate? Si guarderà alle esigenze immediate, per lo più alti profili tecnici legati all’ingegneria, alla geologia, alle attività amministrative di alto profilo e alla giurisprudenza, senza dimenticare i profili più operativi.

Il piano di riassetto, comunque non è solo un’operazione di tipo ragionieristico ma anche strategico rispetto al futuro. In questa ottica non si limita, dandosi un nuovo assetto organizzativo interno, a ottimizzare le funzioni fondamentali assegnate alle province dalla riforma Delrio (viabilità, edilizia e reti scolastiche, pianificazione) ma apre al futuro e rilancia il ruolo della nuova provincia intesa come la “casa dei comuni”, disegnando una rotta che non potrà prescindere dal vento in poppa di risorse certe ed adeguate.

La Provincia che ne esce fuori è un ente nuovo in grado di gestire funzioni essenziali al servizio dei comuni e dei loro cittadini con l’obiettivo di realizzare:

- una stazione unica appaltante a livello provinciale per i lavori pubblici e in prospettiva per servizi e forniture;
- Servizi informativi, di innovazione tecnologica, raccolta ed elaborazione dati, piattaforma informatica per migliorare e ammodernare servizi su bacini di area vasta;
- Un Ufficio Europa. Servizio di pianificazione,programmazione, accesso e gestione dei finanziamenti europei per supportare il territorio nella ricerca di risorse comunitarie
- Servizio a supporto della gestione del personale per reclutamento e formazione
- Servizio Avvocatura e Contenzioso in forma associata


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 24 agosto 2019, 18:07

Scoperto con le piante di cannabis nel giardino e la marijuana in casa

Un 43enne incensurato che pubblicizzava on-line la vendita di prodotti derivati dalla coltivazione di cannabis, è finito nel mirino dei carabinieri che gli hanno trovato in casa oltre un chilo di marijuana già essiccata insieme ad alcune piante coltivate nel giardino


venerdì, 23 agosto 2019, 14:39

Giovane soccorso a Battilana, il sindaco alla polizia: "Grazie per il coraggio, la generosità e la disponibilità"

Questa mattina il sindaco Francesco De Pasquale ha incontrato e ringraziato personalmente gli agenti della polizia locale Massimiliano Spartano e Luca Barbieri che il 9 agosto si sono distinti per prontezza e professionalità nelle operazioni di soccorso di un giovane, vittima di un incidente in bicicletta


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 23 agosto 2019, 13:56

Maltempo, prolungato il codice giallo per rovesci e temporali

La sala operativa della protezione civile regionale conferma il codice giallo per oggi, e prevede analoga situazione anche per domani sabato (sempre dalle 13 alle 21) su buona parte della regione per la possibilità di rovesci e temporali


venerdì, 23 agosto 2019, 11:21

I valutatori dell'Unesco hanno concluso la loro missione di rivalidazione nelle Alpi Apuane

Dal 2 al 6 agosto scorsi una coppia di valutatori inviati dall'Unesco ha fatto visita alle Alpi Apuane percorrendole in lungo e in largo. Sono stati cinque giorni di missione senza un attimo di respiro, tra sopralluoghi nel Parco ed incontri con i rappresentati delle comunità locali insieme agli operatori delle imprese...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 22 agosto 2019, 14:34

Maltempo, codice giallo per rovesci e temporali

La sala operativa della protezione civile regionale conferma il codice giallo dalle 13 di oggi, giovedì, fino alle 21 di stasera per rovesci e temporali sulle zone centro meridionali della Toscana. Emette quindi un nuovo codice giallo per domani, venerdì 23, dalle 9 alle 21


giovedì, 22 agosto 2019, 11:59

Aziende in ferie, ladri fanno razzia di "spiccioli" ai distributori automatici

Altri casi di furti nelle aziende della zona industriale apuana. Ignoti, approfittando del periodo ferragostano e della chiusura di alcune aziende, hanno forzato l'ingresso ed hanno fatto razzia di "spiccioli" dei distributori automatici di caffè ed acqua


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara