prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

venerdì, 5 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Una esercitazione nel porto di Marina di Carrara

martedì, 16 aprile 2019, 14:14

Si è svolta nella settimana passata, nell’area di Levante del porto di Marina di Carrara, dopo una accurata preparazione, l’esercitazione di Security portuale volta a testare l’efficacia delle procedure emergenziali e di intervento da attuare in caso di compromissione della cornice di sicurezza portuale.

In base al quadro normativo vigente infatti, il Corpo delle Capitanerie di porto, è designato quale Autorità Competente per la security navale e portuale, con ruolo di coordinamento degli altri attori costituiti dalla Guardia di Finanza, Polizia di Frontiera, Vigili del Fuoco, Agenzia delle Dogane e Autorità di Sistema Portuale.

Così alle ore 10 della giornata di giovedì scorso è scattato l’allarme: veniva riferito alla Sala Operativa della Guardia Costiera che un marittimo si sarebbe allontanato qualche ora prima da una delle navi in sosta, portando con se un oggetto sospetto; forse un ordigno improvvisato e che lo stesso era stato visto aggirarsi tra le varie infrastrutture portuali.

Immediata la reazione di tutti gli Enti coinvolti, coordinati dalla Capitaneria di porto di Marina di Carrara, accorsi entro pochissimi minuti, con tutte le risorse disponibili; Polizia di Frontiera, Guardia di Finanza e il personale preposto del terminal “Porto di Carrara s.p.a.” si sono lanciati in tutto l’ambito portuale alla ricerca del presunto attentatore e di eventuali oggetti sospetti potenzialmente riconducibili ad un ordigno improvvisato.

Dopo accurate ricerche veniva riscontrata la presenza di un pacco sospetto presso una stazione di distribuzione dell’energia elettrica dell’impianto portuale. Disposta la prevista cornice di sicurezza e completate le operazioni di evacuazione dei lavoratori presenti, veniva così richiesto l’intervento degli artificieri per l’eventuale disinnesco dell’ordigno.

Le ulteriori ricerche svolte dal mezzo nautico della Guardia Costiera, consentivano poi il ritrovamento del marinaio fuggiasco costretto ad allontanarsi a nuoto dalla struttura portuale a causa della presenza dei presidi di sicurezza a terra.

Al termine dell’esercitazione, dopo circa due ore di attività, il Comandante della Capitaneria di porto di Marina di Carrara C.F. (CP) Maurizio SCIBILIA ha ringraziato tutti i partecipanti, sottolineando l’importanza di tali esercitazioni periodiche, che consentono di mantenere alto il livello di guardia e testare le procedure operative da adottare in caso di emergenze reali.

           


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 5 giugno 2020, 18:20

Coronavirus: due casi a Carrara, uno a Massa, Montignoso e Fivizzano

Nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest nella settimana dal 29 maggio al 4 giugno 2020 si sono registrati 15 nuovi casi positivi, così suddivisi per zona e per comune di residenza


venerdì, 5 giugno 2020, 17:37

Furti e truffe agli anziani, beccati in tre

Il primo sodalizio disarticolato dalle indagini era costituito da due esperti truffatori provenienti da Napoli (un 51enne pluripregiudicato ed un 25enne incensurato), i quali avevano posto in essere un complesso raggiro, noto negli ambienti investigativi con l’appellativo di “truffa del parente debitore”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 3 giugno 2020, 18:46

Scuola, nessun taglio per il personale docente

A dirlo l’assessore all’istruzione e formazione Cristina Grieco a conclusione dell’incontro tenutosi oggi con i sindacati di categoria e il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Ernesto Pellecchia, che si è impegnato a scongiurare tagli di organico tramite una proposta operativa, su cui dovrà pronunciarsi il Miur


mercoledì, 3 giugno 2020, 16:24

In pensione il dottor Ferdinando Cellai: in prima linea nell’emergenza Covid

Dal 2002 è divenuto direttore della struttura complessa di Anestesia e rianimazione del presidio ospedaliero della Valle del Serchio e poi dal 2007 anche del presidio ospedaliero di Lucca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 3 giugno 2020, 12:47

Inferno fra le mura di casa: arrestato rumeno violento

Le porte del carcere si sono aperte per un 38enne originario della Romania che oltre alle violenze fisiche e psicologiche ai danni della convivente, l’ha pure costretta a subire rapporti sessuali non consenzienti, inoltre non ha risparmiato nemmeno il figlio 17enne della vittima, che per le botte ricevute è finito...


mercoledì, 3 giugno 2020, 08:44

Franzoni arrestato a Roma e poi rilasciato col foglio di via

Non ha potuto partecipare alla manifestazione del centrodestra di ieri in commemorazione della festa della Repubblica e, da stasera, non potrà più tornare a Roma per due anni


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara