massautosin
massauto

Anno 1°

lunedì, 27 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Archivio storico provinciale: aperta la raccolta fondi su Artbonus

giovedì, 16 maggio 2019, 12:06

Se li metti in fila i circa14 mila faldoni prodotti in 160 anni di storia della Provincia di Massa-Carrara (quest’anno ci sarà l’anniversario dell’istituzione) devi fare più di 2 Km per arrivare dal primo all’ultimo: sono l’immenso patrimonio di documentazione storica frutto dell’attività della Provincia e di numerosi altri enti connessi, che, tranne una piccola parte depositata presso l’Archivio di Stato, si trova in una struttura di proprietà della Provincia.

Quel patrimonio, per il suo valore storico e per poter essere reso completamente fruibile da studiosi, ricercatori e quanti altri hanno necessità di reperire notizie del passato, ha bisogno di essere prima di tutto salvaguardato. L’edificio che lo ospita, sebbene adatto in termini di condizioni igrometriche (umidità) e bassi rischi calamitosi, non è ancora a norma per la conservazione di documenti, mancando principalmente di scaffalature e di un impianto antincendio.

Per questo intervento il costo stimato è di 200 mila euro, somma che non è disponibile, per le note vicende finanziarie, nel bilancio della Provincia: per questo l’ente di Palazzo Ducale ha deciso di ricorrere ad Artbonus, la misura prevista dalla legge che consente la raccolta di erogazioni liberali, in cambio di un credito d’imposta del 65%, per favorire il mecenatismo a sostegno del patrimonio culturale pubblico italiano.

La Provincia, grazie ad un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, ha potuto assegnare un incarico per la stesura di un progetto esecutivo mirato all'adeguamento antincendio.

Tute le info si trovano sul sito di Artbonus a questo link: https://artbonus.gov.it/2044-archivio-storico-provinciale-massa-carrara.html

Il progetto prevede, sul lungo periodo, a seguito della sistemazione dell’archivio provinciale, della sua schedatura e del riordino per mezzo di personale qualificato e specializzato, la possibilità di condivisione della struttura per la conservazione di altri archivi di enti pubblici, territoriali o meno, e la gestione degli stessi, anche in termini di descrizione e fruizione, tramite personale specializzato.

L’archivio provinciale è un patrimonio inestimabile per lo studio e la ricerca storica della Provincia di Massa-Carrara ma anche delle province di Lucca (per la Garfagnana) e della Spezia (Calice al Cornoviglio e Rocchetta Vara), territori pertinenti alla Provincia di Massa-Carrara fino ai primi decenni del XX sec.

Dalla sua istituzione nel 1859 sono state numerosissime le funzioni, competenze ed attività della Provincia di Massa-Carrara, dalla beneficenza all’igiene, dalle strade e ponti ai fabbricati, dalle bonifiche alle opere idrauliche, dalla caccia e pesca all’agricoltura e foreste, alla cultura e turismo, dall’assistenza alla sanità

Un patrimonio delicato e da salvare che racconta, tra l’altro, la storia dei primi passi dell'istruzione obbligatoria, della costruzione della rete viaria e delle rete ferroviaria, basi dello sviluppo economico, degli interventi sulle acque e le opere idrauliche, della cura delle foreste e degli interventi sull'agricoltura.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 25 maggio 2019, 20:02

Poche denunce per truffa contro Don Euro, ma le accuse più gravi restano in pied

Poche denunce per truffa contro Don Euro, ma le accuse più gravi restano in piedi: il 12 giugno comincia la resa dei conti


sabato, 25 maggio 2019, 17:17

Due pregiudicati denunciati e uno spacciatore preso sul fatto dopo un inseguimento

Due pregiudicati denunciati e uno spacciatore preso sul fatto dopo un inseguimento: bilancio dei controlli preventivi della polizia a Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 25 maggio 2019, 17:13

Gli infermieri nell'era della tecnologia

“Gli infermieri non devono vedere la tecnologia come il fine dell’assistenza: per noi è lo strumento per garantire qualità e sicurezza. Noi sempre più al fianco dei pazienti”: così la presidente nazionale Mangiacavalli alla due giorni formasti dell’Opi apuano


sabato, 25 maggio 2019, 12:46

Laboratori artistici, urban trekking, inaugurazione di nuove opere: tanti gli appuntamenti al CAP di Carrara

Le iniziative sono costruite intorno alla mostra “La Ferrovia Marmifera Privata di Carrara”, in corso al CAP fino al prossimo 23 giugno, e sono realizzate dall’Associazione Surus, che si è aggiudicata il bando del comune, con il progetto “T'immagini che storia. L'arte racconta gli archivi al Centro Arti Plastiche”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 25 maggio 2019, 01:30

Fridays for… flop: la mobilitazione in nome della Thunberg raccoglie solo un centinaio di studenti

Nemmeno l’occasione di perdere una mattinata di scuola ha fatto crescere il numero dei partecipanti alla seconda manifestazione globale di Fridays for Future, il movimento giovanile nato sull’onda della protesta per salvaguardare la salute del pianeta della sedicenne svedese Greta Thunberg


venerdì, 24 maggio 2019, 12:59

Gite scolastiche nel mirino: bloccati ieri due bus dalla Polstrada

Ieri sono stati bloccati due bus, a Prato e a Marina di Massa, proprio per evitare che un momento di gioia si trasformi in qualcosa da dimenticare. Gli agenti hanno applicato un protocollo siglato tra la Direzione Centrale delle Specialità della Polizia di Stato e il MIUR, che continua a...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara