massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 19 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Fridays for… flop: la mobilitazione in nome della Thunberg raccoglie solo un centinaio di studenti

sabato, 25 maggio 2019, 01:30

di vinicia tesconi

Nemmeno l’occasione di perdere una mattinata di scuola ha fatto crescere il numero dei partecipanti alla seconda manifestazione globale di Fridays for Future, il movimento giovanile nato sull’onda della protesta per salvaguardare la salute del pianeta della sedicenne svedese Greta Thunberg che solo un mese e mezzo fa, ha registrato un numero di adesioni a livello mondiale veramente considerevole.

Per quanto, se si contassero le assenze da scuola di stamani come indicatore della partecipazione al secondo Fridays for Future, i seguaci della Thunberg, probabilmente potrebbero vantare risultati più lusinghieri: moltissimi studenti, infatti, secondo un costume vecchio come la scuola stessa attraverso il quale chiunque l’abbia frequentata può riconoscersi, hanno aderito allo sciopero solo per saltare una mattinata di lezioni, senza presentarsi alla manifestazione.

Così è stato sicuramente stamani a Carrara: circa un centinaio di studenti si è ritrovato allo stadio per dare inizio al corteo che è arrivato in città, scortato da un imponente servizio di sicurezza, probabilmente tarato sui numeri della prima manifestazione del Fridays for future che si è tenuta il 15 febbraio. In quell’occasione il centro città fu invaso da circa duemila ragazzi, che rispecchiavano perfettamente l’entusiasmo globale che si era diffuso in quella circostanza. Il secondo Fridays for future era stato annunciato per oggi già da diverse settimane, ma nel frattempo il fenomeno Greta Thunberg ha accumulato molte perplessità sui reali interessi infilati dietro la faccia costantemente imbronciata della ragazza svedese e perso sempre più consensi e sostenitori.

Dello sparuto gruppo di studenti che stamani erano a Carrara, alcuni hanno preferito andar a far colazione in qualche bar piuttosto che continuare a recitare slogan sotto il comune. Un gruppetto di ragazzi di un liceo cittadino ha confessato: “ Siamo venuti qui solo per fare un giro.”. Sbagliato però sarebbe accusarli di menefreghismo nei confronti del tema, che è sicuramente importante per quanto banalmente condivisibile. Alcuni hanno espresso i loro dubbi sulla reale credibilità di tutta l’operazione orchestrata sul personaggio ben calibrato di una ragazzina. Insomma, un flop per i venerdì della Thunberg, non certo per l’importanza della salvaguardia del pianeta.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 18 settembre 2019, 12:48

Diabete, i dati 2018 confermano l’alta incidenza a Massa-Carrara

In provincia l’8,68 per cento soffre di questa patologia che porta con sé altre malattie come le retinopatie. “Occhio alla vista” è il titolo del progetto ideato da Nausicaa Spa in collaborazione con Asl Tno, Fondazione Marmo e comuni di Carrara e Massa


mercoledì, 18 settembre 2019, 09:56

Servizio civile con la Fondazione Ant

Si chiama “AvANTi Tutta! Insieme per agire, costruire, crescere”, il progetto che permette ai giovani di mettersi in gioco con la Fondazione ANT Italia ONLUS. Un anno di Servizio Civile per mettersi alla prova, formarsi professionalmente e vivere un’esperienza di solidarietà


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 18 settembre 2019, 09:45

Servizi di vigilanza lungo il litorale apuano, ritirate due patenti

Il bilancio dell’attività compiuta è estremamente rilevante, atteso che tra sabato e domenica notte sono state: identificate 83 persone, controllati 56 veicoli, elevate cinque contravvenzioni al codice della strada; ritirate due patenti di guida per gravi violazioni al codice della strada


mercoledì, 18 settembre 2019, 09:27

“Il Monoblocco non si tocca”: comitati chiedono posizione forte contro demolizione ospedale

A leggere l’appello rivolto al sindaco De Pasquale è stato il presidente del Comitato Primo Soccorso e urgenza Carrara, Paolo Biagini. Ecco il testo integrale della lettera aperta al primo cittadino


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 18 settembre 2019, 09:25

Sciopero autoscuole per rincaro Iva

Saranno chiuse oggi, per tutto il giorno, le autoscuole del Consorzio di Massa Carrara per dare un segno forte di   protesta contro la stangata dell’Iva al 22 per cento imposta su tutti i servizi offerti


mercoledì, 18 settembre 2019, 09:14

Cave, Ceccarelli al Ministero: "Non c'è più tempo da perdere per la proroga dei piani attuativi"

L'assessore al governo del territorio, Vincenzo Ceccarelli, non nasconde il suo disappunto per la difficoltà di avere una interlocuzione chiara con il Ministero dei beni culturali sulla sottoscrizione dell'Atto di condivisione riguardo alle attività estrattive sulle Alpi Apuane


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara