massautosin
massauto

Anno 1°

mercoledì, 17 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Parte la corazzata Con_Vivere 2019

sabato, 13 luglio 2019, 21:36

di vinicia tesconi

A raccontare la nuova edizione di Con_vivere, stamani, in un evento pubblico tenuto a Palazzo Binelli, c’erano, oltre ad Enrico Isoppi, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara e Manuela Mazzi, storica curatrice dell’evento in qualità di collaboratrice di Remo Bodei, presidente del comitato scientifico del festival, anche l’assessore alla cultura Federica Forti, il direttore dell’Accademia di belle Arti, Luciano Massari, il segretario della Camera di Commercio Enrico Ciabatti e Bernarda Franchi, industriale del marmo, in rappresentanza della Fondazione Marmo: una serie di relatori che rappresentano la sintesi perfetta del nuovo corso del festival più importante della programmazione culturale cittadina.

Lo ha ben spiegato il presidente Isoppi: “ Il festival è un evento irrinunciabile e sentito come tale da tutti anche all’interno della Fondazione. La disponibilità economica della Fondazione, che pure sostiene in larga parte il festival, è comunque diminuita favorendo l’ingresso di un numero più alto di sponsor privati ma la ragione principale di una collaborazione così più ampia con le realtà associative e commerciali del territorio deriva da una precisa volontà di rendere l’evento sempre più grande e sempre più coinvolgente per tutto il territorio. La collaborazione non è stata solo economica ma anche sul piano delle idee e il nostro obiettivo come Fondazione sarà proprio quello di ampliare sempre di più questo rapporto col territorio. “. Isoppi ha poi portato i saluti del professor Bodei, assente per un’indisposizione ma sicuramente presente a settembre, ed ha ringraziato tutti gli enti che hanno dato un contributo alla manifestazione salutando la Capitaneria di Porto di Marina di Carrara, per la prima volta coinvolta nel festival.

“ La manifestazione porterà sapere nazionale e internazionale e spingerà ad avere nuove visioni su un tema molto attuale che condiziona il presente e soprattutto il futuro: la formazione. L’evento è stato impostato per tenere il più a lungo possibile alta l’attenzione sul territorio e quindi ci saranno eventi prefestival, alcuni già iniziati, e altri post festival che si svolgeranno anche fuori dal territorio comunale.

L’aumento del numero sponsor in termini sia qualitativi, sia quantitativi conferma il successo crescente della manifestazione che ha tra i principali supporter Fondo 2i, Fondi italiani per le Infrastrutture, e la Porto s.p.a., che hanno promosso e sostenuto gli eventi creati in collaborazione con la Fondazione Adriano Olivetti. Poi ancora Banca Carige ed Etruscaform che curerà l’incontro prefestival del 27 luglio con Federico Batini sulla lettura. Tra gli sponsor intermedi ci sono Agenzia Generali di Massa Carrara ed Erp e poi tra gli sponsor di categoria junior Chean di Chericoni, Conad, Confartigianato, coop Cavatori Gioia e Del Mar.”

L’assessore Federica Forti ha espresso la sua soddisfazione per il percorso realizzato per questa edizione del festival: “Abbiamo costruito sotto direzione artistica di Remo Bodei e intorno al tema della Formazione che Bodei ha fortemente voluto, un percorso che analizza il tema partendo dalla paideia greca che è il concetto originario da cui la formazione trae radice, e lo abbiamo interpretato come “ Imararefacendo” cioè attraverso lo scambio di conoscenze e competenze. Il contributo che abbiamo dato come comune quindi come assessorato alla cultura è stato quello di un taglio dedicato all’arte e alla cultura accendendo i riflettori sui due musei cittadini che saranno aperti e gratuiti per la durata del festival e attraverso mostre disseminate per tutto il centro storico e oltre. Il Carmi in agosto inaugurerà la grande mostra dedicata a Canova che si inserisce anche nelle celebrazioni per i 250 ani dell’Accademia e che offrirà una visita guidata gratuita condotta dal professor Ciampolini.”. Sotto la cura dell’assessorato alla cultura ci sarà anche una conferenza sulla scultura da Fidia a Canova tenuta dal professor Pinelli e una mostra che riaprirà lo spazio Paretra per un nuovo corso di espozioni anche oltre Con_vivere.

Il direttore dell’Accademia, Luciano Massari ha ricordato che l’anno del 250esimo anniversario dell’istituto ha già visto ben ottanta eventi celebrativi da gennaio ad oggi: “ Le celebrazioni continueranno con un calendario estivo particolarmente ricco. Nel frattempo sono arrivati all’Accademia riconoscimenti importanti come il successo di una studentessa che ha vinto il bando del premio Strega ed ha realizzato il premio consegnato ai vincitori e il manifesto di Abi che è stato prodotto dagli studenti di Carrara. Si tratta di riconoscimenti che confermano l’esistenza di una radice contemporanea dell’Accademia sempre più approfondita. Per Con_vivere abbiamo voluto dedicarci al rapporto coi bambini seguendo un’esperienza già fatta con successo quando abbiamo aperto il Fondo antico. Attiveremo, grazie al lavoro infaticabile delle deu insegnanti di grafica dell’Accademia , un laboratorio di stampa coi più piccoli per aiutarli ad entrare nel mondo della fantasia e per avvicinarli alla sensibilità artistica e ovviamente ospiteremo incontri e convegni.”

La collaborazione tra festival e Fondazione ma iniziata già l’anno scorso, si consolida quest’anno come ha spiegato Bernarda Franchi: “ La Fondazione Marmo onlus, nata nel 2017 ha come scopo di migliorare la realtà locale. In due anni ha sostenuto progetti per 850 mila euro con aiuti dati ad ospedali, associazioni per disabili, scuole ed eventi artistico culturali. Il tema di quest’anno è quello che sta alla base del dna della fondazione. Crediamo molto nella partecipazione consapevole all’interno di una comunità e troviamo il progetto di Con_ vivere sulla formazione, una risposta importante in un momento in cui il libero pensiero sembra sempre più soggetto a processi di manipolazione.”

Ciabatti della Camera di Commercio, altro ente che entra per la prima volta nell’organizzazione di con_vivere, ha spiegato l’importanza della ricaduta turistica e quindi economica di ogni evento culturale. “ Cultura e turismo si legano molto e si incentivano l’un l’altro. La cultura è anche un fattore economico. Per questo il nostro coinvolgimento non è solo in termini monetari ma è anche a livello di e sull’articolazione delle tematiche. “

Infine la Mazzi ha avuto il compito di elencare i moltissimi appuntamenti in programma per questa edizione del festival: “ Novanta appuntamenti tra iniziative ed eventi collaterali multidisciplinari e culturali. Venti location in centro con delle novità assolute come lo spazio Paretra, palazzo Cucchiari , la cjhiesa delle Lacrime che sarà aperta in maniera straordinaria per un evento curato dal Touring club e circa duecento volontari. Un programma per le scuole all’interno del programma ufficiale. Il tema della formazione è, nella visione di Bodei, la prosecuzione ideale del percorso sul lavoro intrapreso nell’edizione dello scorso anno e punta ad aprire interrogativi sul ruolo della conoscenza nella realtà contemporanea dominata dalla teconologia. Il tema è stato scelto non per dare una trasmissione passiva di contenuti ma per sviluppare i tre concetti :formare, istruire, educare .

L’immagine scelta per il festival 2019 accosta socrate a una nuvoletta twitter per rappresentare le radici occidentali del sapere impostato su dialogo e sulla maieuica alle sfide dell’attuale era digitale. Il tema della formazione.”.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 17 luglio 2019, 09:47

Massa Carrara, 15 mila euro su tre progetti per avvicinare i giovani al mondo del terzo settore

Tre i progetti finanziati a Massa Carrara, per un totale di circa 15mila euro, attraverso il bando regionale “Giovani protagonisti per le comunità locali”  promosso da Cesvot con il sostegno del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile nazionale, Regione Toscana – Giovanisì e Fondazione Monte dei Paschi di Siena


martedì, 16 luglio 2019, 15:05

Polizia stradale: nel fine settimana ritirate 17 patenti e tolti 1.263 punti

Il dispositivo è stato attuato da 284 equipaggi, con una copertura aerea garantita dai velivoli dell’8° Reparto Volo della Polizia di Stato, in modo da coordinare dall’alto le operazioni e assicurare un tranquillo esodo verso i luoghi di vacanza


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 16 luglio 2019, 14:38

Toscana plastic free, al via la campagna #spiaggepulite

Parte la campagna "Toscana plastic free" e #spiaggepulite. Un kit composto da due pannelli – in materiale riciclabile, s'intende – e sei locandine arriveranno a tutti i concessionari degli stabilimenti balneari toscani attraverso le amministrazioni comunali: in italiano e in inglese. Pannelli e locandine saranno installati anche nelle spiagge libere


martedì, 16 luglio 2019, 12:49

Processo Don Euro, Santucci a Mangiacapra: “Chieda ospitalità alla Caritas ma senza favoritismi”

Colto forse un po’ di sorpresa dalla telefonata di Mangiacapra, il vescovo Santucci, ha invitato l’avvocato napoletano a non proseguire nella provocazione e gli ha consigliato di rivolgersi alla Caritas di Carrara ma senza cercare favoritismi usando la sua raccomandazione


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 16 luglio 2019, 12:14

Fuga rocambolesca con oltre due chili di hashish in auto: arrestato 45enne

L’uomo è stato tratto in arresto obbligatorio in flagranza di reato e sottoposto a temporanea detenzione domiciliare in attesa dell’udienza di convalida; questa, celebrata il giorno successivo, ha avuto esito confermativo di corretta esecuzione restrittiva ed ha portato all’irrogazione di misura cautelare coercitiva personale


lunedì, 15 luglio 2019, 16:36

Aggiudicati a Carrara 300mila euro per progettare il recupero di Palazzo Sarteschi

Il comune di Carrara si è aggiudicato un finanziamento da 290.300 euro per la progettazione degli interventi di adeguamento dell'edificio che ospita la scuola dell'infanzia Garibaldi, il cosiddetto Palazzo Sarteschi che si trova tra via Solferino, via Buonarroti e Via Sarteschi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara