massautosin
massauto

Anno 1°

mercoledì, 17 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Salta la cerimonia della Bandiera blu

giovedì, 11 luglio 2019, 17:48

di vinicia tesconi

Una spina nel fianco, la Bandiera Blu, per le amministrazioni carraresi: il  precedente sindaco Angelo Zubbani  si prese addirittura un ceffone in faccia durante la cerimonia pubblica di innalzamento della bandiera;    gli  attuali amministratori grillini, alla loro seconda cerimonia ufficiale, rimandano l’evento già ritardatario.  Impossibile non sospettare il timore dell’effetto boomerang per la giunta grillina che  ha sempre contestato e sminuito il riconoscimento quando stavano all’opposizione.  Secondo il termometro dei social, questa  recente passione grillina per la bandiera Blu sul litorale carrarese, è una delle cose meno digerite anche dalle più regimentate truppe a sostegno dell’amministrazione del De Pa & Co. e la manifestazione dichiaratamente sottotono dello scorso anno, insieme a quella  ancora non fatta  di quest’anno confermerebbero che la Bandiera Blu dia più pensieri che gioie anche all’attuale amministrazione. E’ vero che l’annuncio della riconferma dell’assegnazione anche per il 2019 è stato dato dal sindaco con ampio risalto sulla stampa circa due mesi fa, ma è vero anche che la cerimonia dell’alzabandiera è parte integrante del pacchetto Bandiera Blu, sia dal punto di vista della risonanza mediatica, sia da quello del merchandising legato al  marchio della Fee, l’ente che promuove il riconoscimento, che prevede l’acquisto da parte dei comuni assegnatari di bandiere e gadgets, in genere da regalare ai bambini che partecipano alla cerimonia dell’alzabandiera. Il valore della Bandiera Blu, inoltre, sta tutto nel suo richiamo turistico che per aver la maggior estensione  in genere viene lanciato prima dell’inizio della stagione estiva. L’amministrazione precedente era solita fare la cerimonia della Bandiera Blu a fine maggio, invitando molte scuole locali a partecipare e accompagnando l’evento con la presenza della banda comunale e di tutte le autorità locali. L’era grillina della Bandiera blu si è aperta lo scorso anno con una cerimonia definita assolutamente molto più sobria dagli stessi amministratori, senza la banda e con una sola scolaresca presente. La cerimonia di quest’anno era prevista per domattina alle 9 alla Rotonda di Marina di Carrara ma ieri sera è arrivato il contrordine della spostamento  dell’evento a data da destinarsi e qualcuno ha ipotizzato che la notifica dei molti divieti di balneazioni fioccati in questi giorni a pochi metri dal litorale carrarese possano aver influito sulla decisione di posticipare la cerimonia. Abbiamo chiesto spiegazioni agli amministratori che ci hanno detto: «La cerimonia è stata rinviata di qualche giorno perché sono sopravvenuti impegni imprevisti e non derogabili per alcuni membri dell’amministrazione. Quindi per motivi organizzativi». Sul ritardo della cerimonia di quest’anno invece hanno detto: «La Fee non impone scadenze per l’organizzazione della cerimonia. Sollecita le amministrazioni a fare in modo che questa abbia grande visibilità mediatica e dunque turistica. I riflettori sulla bandiera blu si accendono una prima volta quando viene diffusa la notizia delle assegnazioni, in primavera. Distanziare la cerimonia permette di riaccendere l’attenzione una seconda volta. Visto che il periodo di maggior affluenza di visitatori sul nostro territorio è tra luglio e agosto, da quando ci siamo insediati abbiamo cercato di far ricadere la cerimonia nel periodo più frequentato dai turisti, in modo da innescare il passaparola. Addirittura il prossimo anno vorremmo celebrarla ad agosto, nella giornata della Notte Blu. Non siamo i soli a pensarla così del resto: Forte dei Marmi, ad esempio, ha tenuto la cerimonia ieri.”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 17 luglio 2019, 09:47

Massa Carrara, 15 mila euro su tre progetti per avvicinare i giovani al mondo del terzo settore

Tre i progetti finanziati a Massa Carrara, per un totale di circa 15mila euro, attraverso il bando regionale “Giovani protagonisti per le comunità locali”  promosso da Cesvot con il sostegno del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile nazionale, Regione Toscana – Giovanisì e Fondazione Monte dei Paschi di Siena


martedì, 16 luglio 2019, 15:05

Polizia stradale: nel fine settimana ritirate 17 patenti e tolti 1.263 punti

Il dispositivo è stato attuato da 284 equipaggi, con una copertura aerea garantita dai velivoli dell’8° Reparto Volo della Polizia di Stato, in modo da coordinare dall’alto le operazioni e assicurare un tranquillo esodo verso i luoghi di vacanza


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 16 luglio 2019, 14:38

Toscana plastic free, al via la campagna #spiaggepulite

Parte la campagna "Toscana plastic free" e #spiaggepulite. Un kit composto da due pannelli – in materiale riciclabile, s'intende – e sei locandine arriveranno a tutti i concessionari degli stabilimenti balneari toscani attraverso le amministrazioni comunali: in italiano e in inglese. Pannelli e locandine saranno installati anche nelle spiagge libere


martedì, 16 luglio 2019, 12:49

Processo Don Euro, Santucci a Mangiacapra: “Chieda ospitalità alla Caritas ma senza favoritismi”

Colto forse un po’ di sorpresa dalla telefonata di Mangiacapra, il vescovo Santucci, ha invitato l’avvocato napoletano a non proseguire nella provocazione e gli ha consigliato di rivolgersi alla Caritas di Carrara ma senza cercare favoritismi usando la sua raccomandazione


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 16 luglio 2019, 12:14

Fuga rocambolesca con oltre due chili di hashish in auto: arrestato 45enne

L’uomo è stato tratto in arresto obbligatorio in flagranza di reato e sottoposto a temporanea detenzione domiciliare in attesa dell’udienza di convalida; questa, celebrata il giorno successivo, ha avuto esito confermativo di corretta esecuzione restrittiva ed ha portato all’irrogazione di misura cautelare coercitiva personale


lunedì, 15 luglio 2019, 16:36

Aggiudicati a Carrara 300mila euro per progettare il recupero di Palazzo Sarteschi

Il comune di Carrara si è aggiudicato un finanziamento da 290.300 euro per la progettazione degli interventi di adeguamento dell'edificio che ospita la scuola dell'infanzia Garibaldi, il cosiddetto Palazzo Sarteschi che si trova tra via Solferino, via Buonarroti e Via Sarteschi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara