prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

martedì, 26 maggio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Sgominata l'intera banda di rapinatori di banche: i due ricercati si sono costituiti

mercoledì, 11 settembre 2019, 14:03

di barbara ghiselli

Arrestati i cinque soggetti in trasferta da Catania che rapinavano banche dell'Alta Toscana e della Liguria; come infatti annunciato ieri ,durante una conferenza stampa tre dei cinque soggetti erano già stati presi ovvero Giuseppe Cosentino, 57 anni, Giuseppe Iuppa, 47, e Glauco Cosentino, 26 e mancavano solo i più giovani della banda per completare il quadro. Questa mattina si sono costituiti anche loro, presentandosi nel carcere di Augusta (Siracusa). Si tratta di Giovanni Salvatore Nicosia di 26 anni e del diciannovenne Antonio Florio.

L'accusa per tutti e cinque i soggetti della banda è di rapina aggravata.

La banda aveva preso parte infatti alle due rapine perpetrate il 30 aprile di quest'anno a Lunata, alla Cassa di Risparmio di Volterra, e il 5 luglio al Monte dei Paschi di Siena di Marina di Massa. In entrambi gli episodi, i banditi, per farsi consegnare il denaro, minacciarono e colpirono ripetutamente con calci e pugni gli impiegati al punto che uno di essi subì lesioni con prognosi di otto giorni. Su richiesta del pubblico ministero Lucia Rugani e del procuratore capo della Repubblica di Lucca Pietro Suchan, il giudice del gip Alessandro Trinci ha emesso quindi cinque ordini di custodia cautelare in carcere nei confronti dei soggetti in questione, pluri-pregiudicati e residenti a Catania.

Ma come si organizzava la banda per queste rapine?
Partivano regolarmente alla guida di automezzi anonimi e attraversavano la penisola per arrivare in Toscana e in Liguria dove alloggiavano in un appartamento appositamente preso come base a Massa, dopodiché si dedicavano all'attività nella quale erano, ormai, specializzati essendo, a tutti gli effetti, considerati dei veri e propri rapinatori seriali.
I carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Lucca hanno appurato che il gruppo aveva predisposto un piano che prevedeva numerose rapine nelle province di Lucca, Pisa e Massa, nonché in Liguria, a La Spezia. Dalla loro "base" di Massa partivano per effettuare sopralluoghi, addirittura una ventina, così da poter preparare nei minimi dettagli i colpi da realizzare.

La vasta operazione è stata possibile grazie al lavoro di decine di carabinieri del comando provinciale di Lucca e al determinante supporto dei carabinieri di Catania.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 26 maggio 2020, 14:19

Casani (Asl): "Obiettivo concentrare tutta la casistica Covid nel vecchio ospedale di Massa"

L’andamento epidemiologico sembra favorevole ed in tutti i presidi ospedalieri si stanno riducendo le aree prima dedicate al Covid-19, con l’obiettivo di arrivare quanto prima a concentrare tutta l’attività legata al Coronavirus in specifiche strutture. Video


martedì, 26 maggio 2020, 13:31

Grave 70enne dopo caduta: trasferito al Noa

Un uomo di circa 70 anni è caduto stamattina da due metri all'esterno, in via XX Settembre a Carrara Avenza, dietro al supermercato Esselunga. Ha riportato un politrauma ed è stato portato in codice rosso all'ospedale Apuane


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 26 maggio 2020, 12:55

Denunciato marocchino autore del furto a "Il Mulino del Ponte"

Il commissariato di polizia di Carrara, all'esito di un'articolata e meticolosa attività di indagine, ha individuato e successivamente denunciato a piede libero M.S/42enne, gravemente indiziato quale autore del furto perpetrato in danno dell'esercizio commerciale II Mulino del Ponte, a Carrara, il 10 maggio


martedì, 26 maggio 2020, 12:27

Riapre la Ricicleria di Avenza, conferimenti da prenotare telefonicamente

Torna a pieno regime il servizio di Nausicaa per la raccolta ingombranti. Ecco tutte le regole per accedere in sicurezza


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 26 maggio 2020, 12:13

È morto il dottor Cesare Landucci: un altro medico ucciso dal Covid-19

Oltre due mesi di terapia intensiva, la negativizzazione del terribile virus che sta sconvolgendo il mondo, una tempra forte che non voleva arrendersi non sono bastati ad impedire al dottor Cesare Landucci, noto medico internista di Massa, di andare ad aggiungersi alla lunga e tristissima lista di medici contagiati e...


martedì, 26 maggio 2020, 11:32

Ripartono le attività dello Sportello Aiuto Linfedema

Stanno ripartendo le prestazioni ambulatoriali al Centro "S. Maria alla Pineta" della Fondazione Don Gnocchi di Marina di Massa, interrotte e sospese a causa dell'emergenza Covid. Tutti i servizi sono svolti in ambienti che garantiscono il distanziamento e in condizioni di totale sicurezza per i pazienti e gli operatori


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara