prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

venerdì, 13 dicembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Disagi autobus e orari scolastici: amministrazione chiede tavolo a Ctt Nord

sabato, 12 ottobre 2019, 16:54

Alla luce delle tante segnalazioni ricevute dall'amministrazione nelle ultime settimane e di un incontro con alcune mamme sugli orari degli autobus non conformi a quelli delle scuole, l'assessore al Trasporto pubblico Marco Guidi ha inviato a Ctt Nord la richiesta di un tavolo tecnico-politico per affrontare le criticità. Priorità dell'amministrazione del sindaco di Francesco Persiani fin dall'insediamento sono state il trasferimento del capolinea in piazza IV novembre ed affrontare assieme a Ctt Nord la revisione di alcune tratte e degli orari. Fatto che si è reso ancora più necessario in questo ultimo periodo. All'amministrazione comunale si sono rivolti molti genitori di ragazzi che ogni giorno utilizzano il bus per recarsi a scuola e tornare a casa, alle prese con problemi di orari fino alla soppressione improvvisa di alcune corse, episodi verificatisi in giornate differenti.

“Il passaggio dell'autobus non permette agli studenti di arrivare a scuola in tempo – sottolinea l'assessore – è necessario mettersi intorno ad un tavolo con l'azienda di trasporto e rivedere gli orari scolastici o aggiungere un'ulteriore corsa dedicata a loro. Come amministratori dobbiamo dare alla cittadinanza servizi adeguati e, non meno importante, dobbiamo tenere conto anche dell'aspetto ambientale. Agevolando l'utilizzo dei bus faremo sì che ci sia minore ricorso alle auto e meno traffico nei pressi degli istituti scolastici”.

In particolare, si sono verificati disagi per quanto riguarda Marina di Massa e i paesi a monte di Bergiola e Casette. In quest'ultimo caso, il capo di Gabinetto Daniele Pepe la scorsa settimana ha incontrato un folto gruppo di mamme che ha chiesto al comune di intercedere per ottenere soluzioni. “Soluzioni che l'amministrazione si è impegnata a chiedere a Ctt Nord, l'ente responsabile del trasporto pubblico; non possiamo che condividere le rimostranze dei genitori perché se decidono di mandare i figli a scuola con l'autobus devono anche avere la certezza che arrivino al proprio istituto ad un orario consono. Quindi ci siamo subito attivati affinché le criticità segnalateci vengano risolte nel più breve tempo possibile” conferma Pepe.

Una trentina di studenti che risiedono nella frazione montana di Casette difficilmente arriva a casa prima delle 15.20 perché intercorre un intervallo di tempo eccessivo tra l'uscita da scuola (ore 14) e la partenza dell'autobus (ore 15). Maggiore però è il disagio della mattina: partendo alle 7 i bus e arrivando dopo una ventina di minuti a destinazione, gli studenti sono costretti a rimanere circa mezz'ora fuori da scuola – con il sole, la pioggia o il freddo - in attesa dell'apertura. Tra loro, ci sono moltissimi giovani delle scuole medie, tra gli 11 e i 13 anni.

Per questi motivi, è stata inviata a Ctt Nord la richiesta di un tavolo in modo da poter modificare l'orario rendendolo più consono alle esigenze degli studenti massesi.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 12 dicembre 2019, 18:59

Il Babbo Natale dell'Ada arriva a Linara e porta i regali agli anziani soli

Una festa a sorpresa che ha donato una giornata carica di gioia e felicità a un gruppo di residenti della frazione di Carrara che nelle loro letterine avevano chiesto abiti e tute calde


giovedì, 12 dicembre 2019, 18:52

Devasta una tabaccheria e picchia tre agenti: arrestato malvivente massese

Aveva l’obbligo di permanenza in casa nelle ore notturne: misura cautelare disposta dopo la sua recente scarcerazione per reati di furto e invece è uscito di casa ed ha distrutto vetrina e arredi di una tabaccheria per procurarsi delle sigarette


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 11 dicembre 2019, 20:00

Consegnata la tessera dell’associazione Italia-Israele al sindaco Persiani

Da stamani il sindaco di Massa Francesco Persiani è socio dell’associazione apuana Italia –Israele Massa Carrara. La tessera che sancisce l’appartenenza all’associazione è stata consegnata dal presidente Adelindo Frulletti, dal  vice-presidente Lorenzo Mercanti e dal responsabile della comunicazione Davide Simone che  si sono recati in comune nell’ufficio del sindaco


mercoledì, 11 dicembre 2019, 16:35

Una giornata dedicata alla sicurezza a cura dell'associazione Consolato del Mare

L'Associazione di Volontariato di Protezione Civile di Carrara "Consolato del Mare", in collaborazione con le altre Associazioni facenti parte del Centro Operativo Comunale di ProtezioneCivile di Carrara, sta organizzando l'iniziativa denominata "Giochiamo in sicurezza


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 11 dicembre 2019, 10:22

Prevenzione dei DCA: l'associazione Acca Carrara presenta la sua iniziativa

L'associazione Acca Carrara, presente sul territorio da oltre vent'anni e attiva per la prevenzione e assistenza per i pazienti affetti da disturbo del comportamento alimentare, è sempre presente con varie iniziative, dislocate sia nella sede di Codena, frazione di Carrara, che in altre location


mercoledì, 11 dicembre 2019, 09:08

Alessandra Caffaz: "Ho fatto la festa di Natale a Carrara per dare una scossa di ottimismo alla città"

Il giorno dell'Immacolata, Carrara centro storico si è animata con la grande festa per grandi e piccini, voluta e realizzata da Alessandra Caffaz, proprietaria di un notissimo negozio di abbigliamento in piazza Alberica


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara