prenota

Anno VIII

sabato, 6 marzo 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

I.T.I.S. Galilei dal laboratorio allo spazio

martedì, 22 ottobre 2019, 18:13

Tra il 21 e il 25 ottobre, gli studenti del corso di Telecomunicazioni stabiliscono un ponte radio con l’astronauta Luca Parmitano, in orbita sull’ISS (Stazione Spaziale Internazionale) a 400 km dalla Terra per la missione Beyond, iniziata il 20 luglio 2019.

Partner d’eccezione, l’agenzia spaziale statunitense NASA, insieme a quella europea ESA e all’italiana ASI. Un evento che coinvolge tutto l’Istituto e permette ai ragazzi di intervistare Parmitano. Dieci i minuti a disposizione, il tempo che l’ISS impiega ad attraversare il tratto di cielo raggiungibile dalle frequenze irradiate dal Galilei, ripetibili a discrezione dell’astronauta dopo un intervallo di un’ora e mezza in cui l’ISS completa il giro dell’orbita terrestre.

In collegamento telefonico con la scuola di Carrara, anche il Liceo Scientifico Gullace di Roma. Quella che per l’astronauta Parmitano è una missione a tutti gli effetti, inserita nell’ordine del giorno e da archiviare nei registri NASA, per la scuola si traduce nella possibilità di avviare gli studenti verso un nuovo modo di concepire le telecomunicazioni, oltre che di farli appassionare maggiormente allo studio delle materie d’indirizzo. Nell’evento, infatti, è coinvolta l’associazione AMSAT-Italia, che raggruppa i team di radioamatori locali e supporta la scuola dal punto di vista tecnico e logistico per la messa in atto del collegamento.

AMSAT-Italia, a sua volta, è coordinata da ARISS, che raggruppa le associazioni di radioamatori di tutto il mondo e che da anni si impegna per avvicinare gli studenti alle scienze dello Spazio. L’evento che si svolgerà all’I.T.I.S. Galilei sarà gestito dai volontari radioamataori di ARI Versilia - Viareggio sotto il coordinamento di Alessandro Tesconi. Referente tecnico della scuola e anima del progetto, il professor Fabio Menconi. Nota di rilievo, tutte le attività di ARISS, AMSAT Italia e ARI Versilia – Viareggio sono fornite a titolo completamente gratuito. I.T.I.S. Galilei Carrara Referente comunicazione Manuele Menconi +39 3287340660 | m.manuele@live.it LUCA PARMITANO “Il rimedio alla paura è la conoscenza. Più si studia, più si conosce e meno si ha paura.” Luca Parmitano è un astronauta e militare italiano, Tenente Colonnello dell’Aeronautica Militare. Diplomato al Liceo Scientifico Galilelo Galilei di Catania, ha poi frequentato l’Università degli Studi di Napoli Federico II, dove si è laureato in Scienze Politiche. Parallelamente ha frequentato l’Accademia Aeronautica di Pozzuoli e, nel 2001, portato a termine l’addestramento base con la U.S. Air Force alla E uro-Nato Joint Jet Pilot Training in Texas. Ha continuato a perfezionare il suo addestramento fino ad essere selezionato come astronauta ESA nel 2009, anno a cui risale la sua prima missione, Volare. Nel suo curriculum, oltre alla qualifica per pilotare 20 diversi tipi di aerei e elicotteri militari, conta più di 2000 ore di volo; è stato il primo italiano ad aver compiuto un’attività extraveicolare - una “passeggiata spaziale” di 6 ore e 7 minuti. Con la missione Beyond, Parmitano aggiunge un altro primato, quello di essere il primo italiano ad assumere il comando di una Stazione Spaziale. @astro_luca è il suo nome su Twitter, social che utilizza regolarmente e con cui aggiorna i suoi fan sulle missioni e le meraviglie della Terra viste dall’ISS.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 5 marzo 2021, 18:14

E' morto Filippo Carozzi

Il Cai, il coro di Montesagro e la Parrocchia Duomo di Sant'Andrea piangono la scomparsa di Filippo Carozzi, prezioso compagno di viaggio nonché amato padre e marito, stringendosi al dolore della moglie Anna e delle figlie Rita e Lucia


venerdì, 5 marzo 2021, 10:44

Mulazzo: 470 mila euro di investimenti per impianto irriguo

Interventi alla struttura necessari e con la massima priorità per i quali il Consorzio di Bonifica ha ottenuto un forte finanziamento grazie ai fondi europei del Piano di Sviluppo Rurale (PSR) che potranno mettere in sicurezza le montagne del territorio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 5 marzo 2021, 10:35

Qualità biologica nel Frigido e Carrione: presente e passato

I metodi di taglio ed estrazione sempre più evoluti del prezioso materiale come pressione antropica sui corsi d'acqua interessati da queste lavorazioni


giovedì, 4 marzo 2021, 20:02

Due ragazze lasciano struttura Serinper: scattano le ricerche

Tutti impegnati nella ricerca di Koryn, la ragazzina che dalla mattina di mercoledì ha lasciato la struttura 'I numeri primi' di Marina di Massa, gestita dalla cooperativa Serinper, e della sua amica, ospite minorenne della struttura


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 4 marzo 2021, 19:46

Covid, stop attività educativa al nido "Il girotondo"

A seguito della comunicazione con cui oggi l'Ufficio di Igiene e Sanità Pubblica della Zona Distretto Apuane ha segnalato un contatto di caso di sospetta variante inglese all'asilo nido "Il girotondo" di Marina di Carrara, il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale ha emesso un'ordinanza di sospensione dell'attività educativa in...


giovedì, 4 marzo 2021, 15:32

Colpito da un cavo di acciaio: brutto incidente in porto

Nella tarda mattinata di oggi, nel porto di Marina di Carrara, nel cantiere Sea Group, presso la banchina Chiesa, all'esterno di una nave, un lavoratore è stato colpito da un cavo di acciaio che si è sganciato dalla postazione e che gli ha provocato ferite sul volto e al braccio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara