massautosin
massauto

Anno 1°

venerdì, 18 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Parte "Barrier Free": dal comune contributi ai negozi che abbattono le barriere architettoniche

mercoledì, 9 ottobre 2019, 15:33

Si chiama "Barrier-Free" il progetto per il miglioramento dell'accessibilità degli esercizi commerciali cittadini messo a punto dal Comune di Carrara da un'idea dei Fratelli Andreazzoli. I titolari dell'omonima concessionaria hanno infatti donato alla Consulta Disabilità del Comune di Carrara due pedane amovibili (altre due sono state donate alla consulta provinciale Disabilità) per consentire l'accesso dei disabili ai negozi: si tratta di un modello di rampa particolarmente leggero, che può essere installato senza necessità di interventi in muratura e senza il rilascio di permessi di tipo burocratico.

Per incentivare questa pratica virtuosa l'assessore alle Politiche sociali Anna Galleni ha stanziato un fondo di 1500 euro per assegnare un contributo ai commercianti che decideranno di acquistare le rampe e di rendere le proprie attività "Barrier-free". Per ogni singolo acquisto il contributo sarà di 150 euro, vale a dire oltre la metà dell'ammontare totale della spesa che è di circa 250 euro più Iva per ciascuna rampa.  Le risorse saranno assegnate tramite un avviso pubblico. La domanda dovrà essere presentata tramite l'apposito modulo allegato al bando. Tutta la documentazione è scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Carrara all'indirizzo www.comune.carrara.ms.gov.it oppure può essere ritirata presso il Settore Servizi Sociali in Via Solferino c/o Palazzo Saffi. Le domande saranno accolte fino ad esaurimento delle somme stanziate.

Per promuovere il progetto e sensibilizzare la cittadinanza Comune e Consulta hanno coinvolto anche l'Istituto Comprensivo "Carrara e Paesi a monte": gli studenti della scuola media Carducci hanno realizzato una serie di disegni da cui è stato ricavato il logo del progetto, che sarà assegnato a tutti gli esercizi del territorio comunale muniti di rampe. Comune e Consulta, insieme all'Istituto Carrara e Paesi a monte" stanno inoltre organizzando una giornata "Barrier Free" nel corso della quale si terrà la presentazione del logo e l'esposizione dei disegni dei ragazzi.

Sempre nell'ambito del progetto "Barrier Free", la Consulta Disabilità ha avviato un percorso per promuovere l'acquisto delle pedane tra associazioni e commercianti del territorio comunale. Tra i primi a seguire l'esempio dei Fratelli Andreazzoli, l'associazione Aias e la ditta Chean che hanno acquistato due rampe e le hanno messe a disposizione della Consulta. Questa ha deciso di ruotarle tra i negozi del centro di Carrara, di Avenza e Marina, con un prestito temporaneo mirato da un lato ad agevolare l'accessibilità dei disabili alle attività e dall'altro a sensibilizzare i singoli esercizi all'acquisto, anche usufruendo del contributo messo a disposizione dal Comune di Carrara.

«A volte non si pensa a quante difficoltà vada incontro una persona con problemi di deambulazione. Per le persone con disabilità motorie anche un gesto che sembra banale, come quello di uscire di casa per bersi un caffè, diventa una vera impresa. Questo progetto punta a rendere un po' più semplici questi gesti quotidiani ed è frutto dell'ottimo lavoro di collaborazione con la Consulta» ha spiegato l'assessore Anna Galleni.

«Ringrazio a nome mio e dei membri della Consulta Disabilità, i Fratelli Andreazzoli, Aias e Chean per la fattiva collaborazione e ringrazio la Dirigente Luciana Caccarelli, i docenti e gli studenti coinvolti. Spero che questo progetto sia l'inizio di un percorso collaborativo, sociale, inclusivo e renda la nostra città veramente accessibile a tutti» ha dichiarato la presidente della consulta Disabilità Antonella Petrocchi.    


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 17 ottobre 2019, 19:06

Il direttore dell’ospedale Giuliano Biselli: "Ecco come è nata l’idea di un nuovo monoblocco"

A spiegare la genesi del progetto  di un nuovo monoblocco al posto del vecchio è uno degli ideatori: il dottor Giuliano Biselli, direttore del presidio ospedaliero delle Apuane dell’azienda Asl 1 Massa Carrara


giovedì, 17 ottobre 2019, 10:07

Monoblocco: entro ottobre sarà completato il primo studio di fattibilità

Gli incontri relativi al futuro del monoblocco si stanno svolgendo regolarmente secondo quanto concordato nella riunione che si è tenuta in comune a Carrara il 24 settembre


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 17 ottobre 2019, 10:06

Open Day CRI: il centro emergenza di Marina di Massa apre le porte ai cittadini

Dimostrazioni pratiche, sessioni di approfondimento, esposizione di mezzi: sabato 19 ottobre è in programma in tutta Italia l’Open Day della Croce Rossa Italiana. Le sedi CRI apriranno le porte alla popolazione per far scoprire il mondo della protezione civile.


mercoledì, 16 ottobre 2019, 18:15

Grave giovane investito da un’auto

Ha attraversato la strada all’improvviso e non è riuscito ad evitare l’impatto con un’auto che stava sopraggiungendo. E’ accaduto oggi pomeriggio in viale Roma a Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 16 ottobre 2019, 12:46

Sigilli ad un ristorante: denunciati sei responsabili per bancarotta fraudolenta

Il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Massa Carrara ha effettuato il sequestro preventivo di un ristorante di Viareggio, in esecuzione di un decreto emesso dal GIP del Tribunale di Massa, dottoressa Marta Baldasseroni


martedì, 15 ottobre 2019, 19:09

Mondiali di Logica a Kirchheim in Germania: due studentesse apuane nella nazionale italiana

Prima partecipazione per la nazionale italiana di piccoli geni di matematica e logica al 29° World Puzzles Championship, cioè i Mondiali di Logica e prima volta in Nazionale per due studentesse del liceo Scientifico Marconi di Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara