prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

mercoledì, 19 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Parte "Barrier Free": dal comune contributi ai negozi che abbattono le barriere architettoniche

mercoledì, 9 ottobre 2019, 15:33

Si chiama "Barrier-Free" il progetto per il miglioramento dell'accessibilità degli esercizi commerciali cittadini messo a punto dal Comune di Carrara da un'idea dei Fratelli Andreazzoli. I titolari dell'omonima concessionaria hanno infatti donato alla Consulta Disabilità del Comune di Carrara due pedane amovibili (altre due sono state donate alla consulta provinciale Disabilità) per consentire l'accesso dei disabili ai negozi: si tratta di un modello di rampa particolarmente leggero, che può essere installato senza necessità di interventi in muratura e senza il rilascio di permessi di tipo burocratico.

Per incentivare questa pratica virtuosa l'assessore alle Politiche sociali Anna Galleni ha stanziato un fondo di 1500 euro per assegnare un contributo ai commercianti che decideranno di acquistare le rampe e di rendere le proprie attività "Barrier-free". Per ogni singolo acquisto il contributo sarà di 150 euro, vale a dire oltre la metà dell'ammontare totale della spesa che è di circa 250 euro più Iva per ciascuna rampa.  Le risorse saranno assegnate tramite un avviso pubblico. La domanda dovrà essere presentata tramite l'apposito modulo allegato al bando. Tutta la documentazione è scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Carrara all'indirizzo www.comune.carrara.ms.gov.it oppure può essere ritirata presso il Settore Servizi Sociali in Via Solferino c/o Palazzo Saffi. Le domande saranno accolte fino ad esaurimento delle somme stanziate.

Per promuovere il progetto e sensibilizzare la cittadinanza Comune e Consulta hanno coinvolto anche l'Istituto Comprensivo "Carrara e Paesi a monte": gli studenti della scuola media Carducci hanno realizzato una serie di disegni da cui è stato ricavato il logo del progetto, che sarà assegnato a tutti gli esercizi del territorio comunale muniti di rampe. Comune e Consulta, insieme all'Istituto Carrara e Paesi a monte" stanno inoltre organizzando una giornata "Barrier Free" nel corso della quale si terrà la presentazione del logo e l'esposizione dei disegni dei ragazzi.

Sempre nell'ambito del progetto "Barrier Free", la Consulta Disabilità ha avviato un percorso per promuovere l'acquisto delle pedane tra associazioni e commercianti del territorio comunale. Tra i primi a seguire l'esempio dei Fratelli Andreazzoli, l'associazione Aias e la ditta Chean che hanno acquistato due rampe e le hanno messe a disposizione della Consulta. Questa ha deciso di ruotarle tra i negozi del centro di Carrara, di Avenza e Marina, con un prestito temporaneo mirato da un lato ad agevolare l'accessibilità dei disabili alle attività e dall'altro a sensibilizzare i singoli esercizi all'acquisto, anche usufruendo del contributo messo a disposizione dal Comune di Carrara.

«A volte non si pensa a quante difficoltà vada incontro una persona con problemi di deambulazione. Per le persone con disabilità motorie anche un gesto che sembra banale, come quello di uscire di casa per bersi un caffè, diventa una vera impresa. Questo progetto punta a rendere un po' più semplici questi gesti quotidiani ed è frutto dell'ottimo lavoro di collaborazione con la Consulta» ha spiegato l'assessore Anna Galleni.

«Ringrazio a nome mio e dei membri della Consulta Disabilità, i Fratelli Andreazzoli, Aias e Chean per la fattiva collaborazione e ringrazio la Dirigente Luciana Caccarelli, i docenti e gli studenti coinvolti. Spero che questo progetto sia l'inizio di un percorso collaborativo, sociale, inclusivo e renda la nostra città veramente accessibile a tutti» ha dichiarato la presidente della consulta Disabilità Antonella Petrocchi.    


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 19 febbraio 2020, 19:32

Consegnate le firme per il Monoblocco

Sono  state consegnate stamani le oltre 6500 firme raccolte dal Comitato Primo Soccorso e Urgenza Carrara in difesa del Monoblocco, da una rappresentanza del comitato  che ha incontrato il sindaco di Carrara, e presidente zonale della Conferenza zonale Sanità, Francesco De Pasquale


mercoledì, 19 febbraio 2020, 17:43

Il 5 luglio torna l’air show delle Frecce Tricolori a Marina di Massa

Dopo 16 anni tornano a Marina di Massa le Frecce Tricolori, la Pattuglia Acrobatica Nazionale dell'Aeronautica Militare Italiana famosa in tutto il mondo per le sensazionali acrobazie aeree


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 19 febbraio 2020, 08:35

Afaph e Daniele Carmassi, un passo vincente

Si chiama "Progetto 1000 Fontane" l'idea partita da Carmassi Daniele, presidente dell'Afaph onlus associazione, assieme al prof Ricci Nicola ed il dottor Angelo Bianco, progetto che tiene alta l'attenzione sul tema disabilità in una provincia Massa Carrara nella quale c'è molto bisogno di sviluppare idee ed azioni rivolte ai cittadini diversamente abili


martedì, 18 febbraio 2020, 09:44

POR FSE 2014-2020: oltre 460 mila euro destinati alla Zona distretto delle Apuane

Favorire la permanenza presso la propria abitazione delle persone non autosufficienti prese in carico dai servizi territoriali, finanziando interventi per l'accesso a percorsi innovativi di carattere socio-assistenziale e l'ampliamento dei servizi di assistenza familiare a sostegno della domiciliarità


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 17 febbraio 2020, 19:52

Il Carnevale del liceo artistico raddoppia col patrocinio del comune

E’ una tradizione consolidata ormai dal 2001 quella del Carnevale del liceo artistico Artemisia Gentileschi che sfila per le vie della città mostrando i costumi creati dal genio degli studenti che quest’anno grazie al bando sui fondi sfitti vinto dall’amministrazione 5 stelle si trasformerà in un doppio appuntamento


sabato, 15 febbraio 2020, 13:23

Lo stadio di Massa sarà intitolato alla memoria di Giampiero Vitali, indimenticato giocatore bianconero

L’amministrazione del sindaco Francesco Persiani intitolerà lo stadio “Degli Oliveti” a Giampiero Vitali (Milano, 1º agosto 1940 – Milano, 20 maggio 2001), uno dei più amati giocatori della Us Massese 1919 contribuendo, con una costanza unica e con risultati mai più ottenuti, a portare in alto il nome della società...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara