massautosin
massauto

Anno 1°

venerdì, 18 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Simulata una calamità naturale, attivato il sistema di protezione civile comunale

mercoledì, 9 ottobre 2019, 16:13

Un’allerta meteo di codice arancione poi diventato rosso, l’emergenza massima, allagamenti sulla zona di Marina di Massa con il fiume Frigido oltre i livelli di guardia e il fosso Ricortola a rischio, linee elettriche in tilt, cumulati di pioggia tra i 100 e i 150 millimetri in poche ore, numerosi interventi sul posto sulla base delle segnalazioni ricevute dal Coc. Questo è lo scenario di emergenza ideato dai tecnici comunali e dai volontari del servizio civile all’interno del progetto “ProteggiamoCi” (in collaborazione con Anci) per la simulazione di Protezione civile, con tanto di bollettini del Cfr – Centro funzionale regionale, attuata questa mattina dal comune di Massa sia in occasione della campagna di prevenzione “Io non rischio” sia per testare la macchina, le tempistiche e le procedure da mettere in atto in caso di calamità naturale sia per apportare miglioramenti.

L’esercitazione ha visto impegnati l’intero settore comunale della Protezione civile sotto il coordinamento del sindaco Francesco Persiani, dell’assessore alla Protezione civile Marco Guidi e del dirigente Fernando Della Pina, otto associazioni del coordinamento di Protezione civile (Croce oro Massa Carrara onlus, Vab Massa, Associazione nazionale carabinieri, Società nazionale salvamento Massa, Misericordia San Francesco Massa, Associazione nazionale alpini Massa Carrara, Croce rossa italiana e Associazione nazionale finanzieri) per un totale di 24 volontari e otto mezzi, Vigili del  Fuoco e 118. Coinvolti a distanza anche responsabili della Provincia e della Prefettura e i quattro ragazzi del servizio civile tra cui il meteorologo Paolo Lunini che, da responsabile dell’associazione Meteo Apuane, mano a mano ha aggiornato i soggetti interessati sulla perturbazione virtualmente in atto visionando anche le telecamere web installate sui corsi d’acqua. Sono stati simulati i vari scenari possibili che si potrebbero realmente verificare come allagamenti di strade e case, soccorsi a persone, evacuazioni, chiusura della viabilità, emissione di eventuali ordinanze. Dal Coc sono stati smistati i vari interventi dei volontari e dei tecnici comunali. Poi le verifiche e il ritorno ad una situazione di normalità.

Soddisfatto il sindaco Persiani: “sono lieto di aver svolto una esercitazione istruttiva per tutti e per me che, in qualità di sindaco, sono la massima autorità comunale di protezione civile. Questo tipo di esperienze sono importanti e verranno ripetute prossimamente perché viviamo in un territorio fragile e complesso in cui l’incolumità pubblica, nel caso di calamità, è a rischio. Ringrazio tutto l’apparato del comune e tutti i protagonisti dell’esercitazione che ci ha consentito di capire quali sono i punti deboli della macchina, ma anche di vedere che il sistema risulta pronto ed efficiente”.    

“Ringrazio tutti i volontari,i vigili del fuoco e il 118 e tutti i dipendenti che sono stati impegnati nel far fronte alle simulate situazioni che mano a mano emergevano – sono le parole dell’assessore Guidi - L’iniziativa è sicuramente importante per migliorare le tempistiche e le tecniche di intervento. E’volontà dell’amministrazione puntare sulla protezione civile e di far sì che la popolazione risponda nel miglior modo possibile alle varie emergenze come quelle che in questi anni purtroppo hanno colpito duramente il territorio”.

La mattinata si è conclusa con un breafing per valutare cosa può essere cambiato ed essere ancora più celeri ed efficaci negli interventi e con un saluto in videoconferenza agli amministratori e ai quattro ragazzi del servizio civile del Capo del Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 17 ottobre 2019, 19:06

Il direttore dell’ospedale Giuliano Biselli: "Ecco come è nata l’idea di un nuovo monoblocco"

A spiegare la genesi del progetto  di un nuovo monoblocco al posto del vecchio è uno degli ideatori: il dottor Giuliano Biselli, direttore del presidio ospedaliero delle Apuane dell’azienda Asl 1 Massa Carrara


giovedì, 17 ottobre 2019, 10:07

Monoblocco: entro ottobre sarà completato il primo studio di fattibilità

Gli incontri relativi al futuro del monoblocco si stanno svolgendo regolarmente secondo quanto concordato nella riunione che si è tenuta in comune a Carrara il 24 settembre


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 17 ottobre 2019, 10:06

Open Day CRI: il centro emergenza di Marina di Massa apre le porte ai cittadini

Dimostrazioni pratiche, sessioni di approfondimento, esposizione di mezzi: sabato 19 ottobre è in programma in tutta Italia l’Open Day della Croce Rossa Italiana. Le sedi CRI apriranno le porte alla popolazione per far scoprire il mondo della protezione civile.


mercoledì, 16 ottobre 2019, 18:15

Grave giovane investito da un’auto

Ha attraversato la strada all’improvviso e non è riuscito ad evitare l’impatto con un’auto che stava sopraggiungendo. E’ accaduto oggi pomeriggio in viale Roma a Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 16 ottobre 2019, 12:46

Sigilli ad un ristorante: denunciati sei responsabili per bancarotta fraudolenta

Il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Massa Carrara ha effettuato il sequestro preventivo di un ristorante di Viareggio, in esecuzione di un decreto emesso dal GIP del Tribunale di Massa, dottoressa Marta Baldasseroni


martedì, 15 ottobre 2019, 19:09

Mondiali di Logica a Kirchheim in Germania: due studentesse apuane nella nazionale italiana

Prima partecipazione per la nazionale italiana di piccoli geni di matematica e logica al 29° World Puzzles Championship, cioè i Mondiali di Logica e prima volta in Nazionale per due studentesse del liceo Scientifico Marconi di Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara