prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

domenica, 5 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Bedizzano, l'amministrazione chiede a Gaia di risolvere le criticità

martedì, 3 dicembre 2019, 12:39

E' stato un incontro cordiale e costruttivo quello che si è tenuto nei giorni scorsi tra l'assessore all'Ambiente Sarah Scaletti, i tecnici e dirigenti di Gaia Spa e una delegazione di abitanti del paese di Bedizzano: oggetto della riunione le criticità legate all'approvvigionamento idrico della frazione, che solo nel corso del 2019 è stata sottoposta a tre ordinanze di divieto per l'uso dell'acqua erogata dal pubblico acquedotto. Le fonti che alimentano il paese sono infatti soggette sempre più frequentemente al fenomeno dell'intorbidamento: per questo già da tempo attraverso l'assessore Scaletti, l'amministrazione carrarese ha sollecitato il gestore a intervenire mettendo a punto soluzioni "strutturali". SI è così arrivati all'individuazione di due distinte soluzioni.

Nel corso dell'incontro dunque i tecnici di Gaia hanno anticipato ai residenti di Bedizzano tali soluzioni: la prima, da realizzarsi a breve termine, prevede un ripensamento della gestione dell'acqua che sgorga dalle quattro sorgenti situate nei pressi del paese e che alimentano anche Codena e Bergiola, in modo tale che in caso di criticità su una di esse, le altre tre riescano a soddisfare comunque anche le necessità di Bedizzano senza privare il paese dell'approvvigionamento; la seconda soluzione, a media scadenza, contempla un sistema che permetta in caso di necessità di portare a Bedizzano l'acqua della sorgente "Ratto", che si trova nella zona delle Canalie. In entrambi i casi si tratta di opzioni che scatterebbero solo ed esclusivamente in caso di problematiche alle fonti che normalmente alimentano Bedizzano e per evitare la sospensione dell'erogazione dell'acqua del pubblico acquedotto.

«La situazione del paese di Bedizzano è diventata ormai intollerabile. I disagi a cui sono sottoposti gli abitanti sono enormi. Per questo già da tempo abbiamo chiesto e ottenuto la disponibilità del gestore ad anticipare una serie di interventi e investimenti che erano previsti tra diversi anni e che invece partiranno a stretto giro. In particolare il "ripensamento" della gestione delle quattro fonti situate attorno al paese potrà essere messo in campo sin da subito per concludersi entro l'inizio della primavera e dare quindi una risposta immediata al problema dell'intorbidamento. Il tutto senza privare Bedizzano delle "sue" sorgenti che sono una risorsa importante e molto cara agli abitanti. Parallelamente a questi lavori sarà quindi importante avviare anche uno studio per comprendere a cosa sia dovuto il ripetersi del fenomeno, così da poter ripristinare la funzionalità delle sorgenti» ha dichiarato Sarah Scaletti. I residenti hanno ascoltato con interesse le proposte illustrate dal gestore. L'amministrazione si è impegnata a convocare un nuovo incontro prima di natale, per condividere lo stato di avanzamento dei progetti.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 5 luglio 2020, 08:12

Alpinismo Lento notturno sul Gottero

Seppur fosse stato diramato un “Avviso di Burrasca” , l’evento denominato “L’Alba del Gottero”, organizzato dall’associazione Mangia Trekking  ha registrato una notevole partecipazione. Quarantotto persone di ogni età, e provenienti da Liguria, Toscana ed Emilia,  hanno partecipato l’altra sera, alla salita in notturna sul monte Gottero


venerdì, 3 luglio 2020, 13:27

Accessibilità ai mezzi di trasporto per disabili: consegnato report

Ad affidare il report alle mani del sindaco di Massa, Francesco Persiani, e dell’assessore del comune di Carrara Giovanni Macchiarini, è stato, al termine della mattinata il presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 3 luglio 2020, 13:05

Un murales dedicato a Fabrizio Lorenzani: il grande amore della figlia Giulia per l’artista prematuramente scomparso

Aveva un muro, alto, opprimente davanti alla finestra della camera da letto, sul quale da tempo meditava di far dipingere qualcosa che lo rendesse più accettabile, ma non sapeva decidersi sul soggetto. Poi due mesi fa, in maniera fin troppo dolorosa, la vita ha scelto per lei: suo padre, Fabrizio...


venerdì, 3 luglio 2020, 11:05

Marrai: "Parti in sicurezza al reparto di maternità dell’ospedale Apuane"

L’ospedale delle Apuane è stato tra l’altro riconosciuto da ONDA (Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna) come ospedale a misura di donna ottenendo il riconoscimento di due bollini rosa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 3 luglio 2020, 10:14

Massa Carrara, installati nuovi gazebo davanti ai distretti socio-sanitari

Nell'attesa di un ritorno veloce alla normalità, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale e della sanificazione prevista, queste installazioni aiuteranno ad alleviare l'eventuale attesa nelle sedi Cup


venerdì, 3 luglio 2020, 07:47

Centri estivi, incontro in Prefettura. La replica di Cimino (Nausicaa): "Stupito da atteggiamento di Cgil e Cisl"

Sono le parole del presidente di Nausicaa Spa, Luca Cimino, al termine dell'incontro avvenuto questa mattina in Prefettura convocato in relazione allo stato di agitazione proclamato dai due sindacati


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara