prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 2 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Chiuso il parcheggio del comune per i lavori in sala di rappresentanza: la rabbia dei commercianti

sabato, 7 dicembre 2019, 17:24

di vinicia tesconi

I parcheggi a Carrara sono un problema. Lo sono da sempre: lo erano prima dell’avvento della ztl, lo sono diventati ancor di più, in alcune zone, dopo. E da sempre diventano un problema che ha riflessi diretti sul commercio, nel periodo natalizio. Non per caso, infatti, anche quest’anno, i commercianti di alcune aree del centro hanno rilanciato la proposta di abbassare o addirittura annullare il pedaggio degli stalli blu per invogliare e favorire l’affluenza dei visitatori e potenziali clienti durante i giorni precedenti alle feste.

Ecco perché molti tra i commercianti del centro di Carrara, ma anche dei cittadini in genere, si sono spiacevolmente stupiti di aver trovato  interamente chiuso il parcheggio sottostante il comune di Carrara, in piazza 2 giugno. Si tratta di un parcheggio a pagamento molto comodo per accedere alla vicinissima zona del passeggio e degli ultimi negozi rimasti in città. Una cinquantina di stalli che, se pur pochi, in questo periodo risultavano comunque importanti ed efficaci.

Da stamani è stato aperto il cantiere che provvederà a riparare le infiltrazioni d’acqua che si sono verificate nella sala di rappresentanza del comune e che ne hanno causato la chiusura al pubblico. I lavori, secondo quanto riporta il cartello apposto sul cantiere dureranno fino al 23 di dicembre, quindi il parcheggio del comune rimarrà off limits per tutto il periodo commercialmente più caldo dell’anno. Molte le esternazioni di rabbia e di malumore e soprattutto la domanda, avanzata da moltissimi cittadini attraverso i canali social, sulla tempistica dell’intervento. Visto che la sala di rappresentanza è chiusa ormai da oltre un mese – hanno detto in molti – forse si poteva aspettare altri venti giorni per far partire i lavori senza privare la città di un parcheggio assai strategico.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 1 aprile 2020, 20:52

Coronavirus, un nuovo caso a Massa, cinque a Carrara, un decesso a Bagnone

Nuovi casi a Carrara 5, Massa 1 e Montignoso 2. In Lunigiana si sono avuti 23 contagiati così ripartiti: Aulla 3, Bagnone 6, Filattiera 3, Fivizzano 2, Licciana Nardi 1, Pontremoli 4, Villafranca in Lunigiana 4


mercoledì, 1 aprile 2020, 18:41

Tante donazioni nell'ambito territoriale di Massa Carrara: il ringraziamento dell'Asl

Un sentito ringraziamento da parte dell'Azienda USL Toscana nord ovest al Rotary club "Carrara e Massa" che dopo l'acquisto di mille mascherine FFP2 continua a dare il proprio contributo all'emergenza; nei prossimi giorni, infatti, sarà effettuata la consegna di un ecografo polmonare per fare diagnosi immediate


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 1 aprile 2020, 17:27

Coronavirus, 50 nuovi casi in provincia

Sono 259 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino; e 9 i nuovi decessi. Rispetto a ieri, i nuovi casi sono di nuovo in crescita. Questo si spiega con l'ulteriore aumento del numero di tamponi (3.410 nelle ultime 24 ore), e con l'avvio del programma...


mercoledì, 1 aprile 2020, 16:36

Nausicaa Spa compie un anno

Intervista al presidente Luca Cimino in occasione del primo anno compiuto da Nausicaa Spa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 1 aprile 2020, 16:01

Coronavirus, 300 mila euro per 48 posti letto di degenza ordinaria nell’ex ospedale di Massa

Assegnati 300mila euro alla Asl nord ovest per 48 nuovi posti letto di degenza ordinaria per pazienti affetti da Covid-19 nell'ex ospedale di Massa. La delibera è stata approvata dalla Giunta, durante l'ultima seduta, su proposta dell'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi


mercoledì, 1 aprile 2020, 13:27

Regalo da parte delle vicine di casa cinesi: arrivano le mascherine con dedica nel villaggio San Martino

Una bella storia di solidarietà e di amicizia, in questi giorni di ansie, di lutti e di limitazioni per l'emergenza coronavirus


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara