prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

giovedì, 4 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Movida e contrasto all’immigrazione clandestina, polizia all'opera

lunedì, 2 dicembre 2019, 15:12

La polizia ha dato esecuzione a un provvedimento di espulsione nei confronti di un cittadino straniero di origine marocchina, con accompagnamento diretto alla frontiera del Paese di provenienza. Il soggetto, che gravitava nel comprensorio di Aulla, era stato arrestato la scorsa estate in esecuzione di un ordine di custodia cautelare, poiché responsabile di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il cittadino marocchino di ventiquattro anni, risultato clandestino, detenuto presso il carcere di Massa, per scontare la condanna ad un anno e quattro mesi di reclusione, è stato espulso dal territorio nazionale quale misura alternativa al carcere, disposta dall’Autorità giudiziaria.

L’Ufficio Immigrazione della Questura di Massa Carrara, valutata la pericolosità dell’uomo, pluripregiudicato per diversi reati, ha organizzato un servizio di accompagnamento alla frontiera aerea di Fiumicino, e da qui, con l’impiego di personale specializzato della Polizia di Stato, abilitato alle scorte internazionali, riconsegnato alle Autorità di polizia del Marocco.

L’attività di prevenzione è proseguita anche nel fine settimana, intensificando i controlli nel centro cittadino, con impiego di sei pattuglie dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, supportate da quattro pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine della Toscana, nel solco della programmazione disposta dal Questore di Massa Carrara, in vista delle prossime festività natalizie.

In tale contesto, gli equipaggi della Polizia di Stato, in sinergia anche con personale della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale di Massa, hanno intensificato i controlli finalizzati alla prevenzione e al contrasto allo spaccio di stupefacenti e alla prevenzione di fenomeni di “mala movida”, a tutela dei giovani che intendono trascorrere i loro momenti di socialità in tutta tranquillità. Nel corso delle operazioni che hanno consentito di identificare 350 persone e controllare 92 veicoli, sono stati intercettati due trentenni massesi trovati in possesso di modiche quantità di stupefacente, marjuana e hashish, che hanno tentato invano di nascondere durante i controlli, e, per questo, segnalate all’Autorità amministrativa. Inoltre è stata elevata una contravvenzione per guida in stato di ebbrezza.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 3 giugno 2020, 18:46

Scuola, nessun taglio per il personale docente

A dirlo l’assessore all’istruzione e formazione Cristina Grieco a conclusione dell’incontro tenutosi oggi con i sindacati di categoria e il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Ernesto Pellecchia, che si è impegnato a scongiurare tagli di organico tramite una proposta operativa, su cui dovrà pronunciarsi il Miur


mercoledì, 3 giugno 2020, 16:24

In pensione il dottor Ferdinando Cellai: in prima linea nell’emergenza Covid

Dal 2002 è divenuto direttore della struttura complessa di Anestesia e rianimazione del presidio ospedaliero della Valle del Serchio e poi dal 2007 anche del presidio ospedaliero di Lucca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 3 giugno 2020, 12:47

Inferno fra le mura di casa: arrestato rumeno violento

Le porte del carcere si sono aperte per un 38enne originario della Romania che oltre alle violenze fisiche e psicologiche ai danni della convivente, l’ha pure costretta a subire rapporti sessuali non consenzienti, inoltre non ha risparmiato nemmeno il figlio 17enne della vittima, che per le botte ricevute è finito...


mercoledì, 3 giugno 2020, 08:44

Franzoni arrestato a Roma e poi rilasciato col foglio di via

Non ha potuto partecipare alla manifestazione del centrodestra di ieri in commemorazione della festa della Repubblica e, da stasera, non potrà più tornare a Roma per due anni


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 2 giugno 2020, 09:40

Rsa Regina Elena, parla il direttore uscente: "Dimissioni non dovute a difficoltà nella gestione dell’emergenza"

In merito ai "rumors" sulla casa di riposo di Carrara, Regina Elena, sono il presidente della Rsa Giuseppe Simone Profili e il direttore Francesco Fariello a fare chiarezza


lunedì, 1 giugno 2020, 17:02

Mascherine e guanti, ecco come smaltirli correttamente

Mascherine e guanti potrebbero presto diventare un serio problema ambientale se conferiti in modo sbagliato o, ancora peggio, se abbandonati per strada. Una situazione che, purtroppo, anche Carrara inizia a sperimentare


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara