prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

sabato, 8 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Visita guidata alla scoperta dei tesori di Palazzo Ducale

martedì, 3 dicembre 2019, 20:00

Continuano le visite guidate alla città di Massa dei geometri dell’indirizzo CAT (Costruzioni, Ambiente e Territorio) dell’istituto Meucci, già Toniolo.

Questa volta la visita ha interessato Palazzo Ducale, nel cuore del centro storico.

A fare da mentore il 22 novembre scorso è stato l’Architetto Corrado Lattanzi membro dell’associazione Amici dell’Accademia ONLUS.

Le dimensioni e la complessità di quello che viene anche chiamato Palazzo Rosso sono cresciute nel tempo, in base al gusto, lo stile e la necessità di rappresentare architettonicamente i propri sovrani: la famiglia Cybo-Malaspina.

Oggi è sede della Provincia di Massa, nata 160 anni fa, e proprio in occasione di questo anniversario si potranno visitare su prenotazione, il 13 e 14 dicembre prossimi, sale solitamente chiuse, accompagnati dagli studenti del Liceo Artistico Palma.

Con il Rinascimento e con Alberico I, capostipite dei Cybo-Malaspina, dinastia di Marchesi, Principi e infine Duchi di Massa e Carrara dal 1553 al 1790, il nucleo medievale da cui nasce il palazzo comincia una serie di ampliamenti che porteranno l’edificio originario a trasformarsi in una reggia. L’ingresso principale da via Guidoni viene rivolto sulla piazza, perché possa guardare alla nuova città. Per identificare la città vengono realizzate mura e bastioni che visti dall’alto disegnavano una stella cometa (la stella era la città e la coda della cometa era rappresentata dal castello). Purtroppo oggi ne rimangono solo pochi tratti.

Dall’ingresso del palazzo si viene introdotti al cortile interno dove trionfa il marmo, nella teoria di colonne sovrapposte e moltiplicate, nei pavimenti, nelle pur poche statue residue di un grande apparato iconografico oggi scomparso. Proseguendo si raggiungere il luogo dove natura e architettura si uniscono ed evocano la grandezza dei regnanti, il Ninfeo, progettato dall’Architetto Alessandro Bergamini e fatto realizzare da Teresa Pamphyli, moglie del duca Carlo II Cybo-Malaspina intorno al 1695.

La mattinata dei futuri geometri è quindi piacevolmente trascorsa con l’approfondimento degli elementi architettonici e dei materiali di Palazzo Ducale, che offrono conoscenze preziose per chi sta imparando l’ “arte del costruire”, che non può andare disgiunta dalla salvaguardia attraverso il restauro, il recupero e la ristrutturazione del patrimonio esistente.

Gli studenti dell’istituto Meucci ringraziano l’architetto Lattanzi, per la passione dimostrata nell’illustrare i segreti di Palazzo Ducale, che neppure la pioggia è riuscita a fermare, gli insegnanti Gianni Butera, Angela Chioni, il tecnico Claudio Evangelisti e naturalmente la Provincia che ha aperto le porte della segreteria e dell’ufficio di presidenza.

La mattinata è stata talmente ricca da desiderare e ipotizzare un secondo appuntamento. Sicuramente gli studenti non perderanno l’occasione, il 13 e 14 dicembre prossimi, di partecipare alle visite guidate con i loro coetanei del liceo artistico: un’importante occasione di apprendimento “peer to peer”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 8 agosto 2020, 11:47

Attacco di piante aliene nel Magliano

Massiccio intervento di rimozione da parte del Consorzio di Bonifica in “guerra” da anni contro il millefoglio americano, la specie aliena che sta avanzando in fossi e canali a Lucca, Massa, Pisa e Versilia


sabato, 8 agosto 2020, 11:37

Individuato e denunciato autore di un furto in abitazione

Dopo accurate indagini svolte in collaborazione con la polizia scientifica, la squadra mobile ha scoperto e denunciato l’autore di un furto commesso nel mese di ottobre del 2019 all’interno di un’abitazione del centro cittadino di Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 7 agosto 2020, 15:33

Poc, per le nuove edificazioni solo 80.290 mq: basta consumo del suolo, sì al riuso

Il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale ha commentato l’adozione da parte del consiglio comunale del nuovo Poc


venerdì, 7 agosto 2020, 14:17

Auto contro moto, feriti due giovani

È avvenuto oggi verso le 13 in viale XX Settembre all'altezza dell'ex sede del liceo scientifico Marconi in zona Stadio. Un ragazzo e una ragazza su una moto di grossa cilindrata sono stati presi in pieno mentre si immettevano sul viale da un'auto che scendeva in direzione Carrara Marina


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 7 agosto 2020, 12:34

SP15 Calcinaia: continuano i lavori sulla frana di Luscignano

Proseguono in questi giorni i lavori della Provincia per il ripristino sulla frana di Luscignano, lungo la Sp 15 Calcinaia, nel Comune di Casola, dopo che erano ripresi nello scorso mese di giugno 2020 dopo la sospensione causata dall’emergenza Covid-19


venerdì, 7 agosto 2020, 11:23

Terribile schianto in autostrada: muore motociclista

E’ finito con la sua moto, di grossa cilindrata, sotto le ruote di un camion nei pressi dell’uscita di Carrara sull’autostrada A 12 Genova-Livorno. L’impatto, la cui dinamica è ancora al vaglio degli inquirenti, è stato devastante e il motociclista, Andrea Marzoppi, 64 anni, è morto sul colpo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara