prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

venerdì, 17 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Stalli blu a Marina, De Pasquale: "L’unica ipotesi riguarda largo Werther Cacciatori"

mercoledì, 15 gennaio 2020, 16:36

«La realizzazione di parcheggi a pagamento nel centro di Marina non è mai stata presa in considerazione da questa amministrazione. L’unica ipotesi sul nostro tavolo riguarda l’inserimento degli stalli blu su largo Werther Cacciatori. E volutamente parlo di ipotesi perché, come ho già detto, qualsiasi decisione sarà presa solo dopo aver ascoltato chi vive e lavora nella zona interessata»: lo chiarisce il sindaco Francesco De Pasquale, facendo il punto sull’acceso dibattito in merito alla revisione del piano della sosta. Il primo cittadino ricorda che già una decina di mesi fa, era stata avanzata la proposta di inserire il ticket per la sosta in largo Cacciatori, con tanto di confronto in commissione consiliare: «Si tratta di un’area centrale che proprio nei mesi estivi, quelli di maggior affluenza, diventa indisponibile alle auto a causa della massiccia presenza di camper. Per far fronte a questa situazione abbiamo pensato di inserire in quel parcheggio gli stalli blu, in modo in quella zona un maggior ricambio. Proprio per la centralità e la strategicità di quell’area però siamo intenzionati a confrontarci con gli operatori, in modo da tenere in considerazione le loro esigenze e valutare la soluzione migliore».  

De Pasquale spiega dunque di aver dato mandato all’assessore alla Mobilità Giovanni Macchiarini di «procedere in questa direzione, per avviare la campagna di ascolto e valutare l’opportunità di realizzare un progetto di cui, lo ribadisco, si parla già almeno dallo scorso marzo». Ribadendo che attualmente l’incremento dei parcheggi a pagamento riguarda solo ed esclusivamente largo Werther Cacciatori, il sindaco precisa che «per quanto riguarda il Piano della Sosta del centro città, ogni tipo di rimodulazione deve essere affrontata con una visione di ampio respiro, che tenga conto dei delicati equilibri da mantenere. Per questo serve un progetto ben studiato e calibrato sulle esigenze del centro storico che vogliamo rilanciare. Il nostro impegno è dimostrato nei fatti dalla riapertura degli Animosi e dal bando Carrara Si-Cura che porterà 100mila euro per la riapertura dei fondi sfitti; dal lavoro sui musei , che si sono aggiudicati la qualifica di “musei di interesse regionale”e dall’imminente avvio dei cantieri del Bando delle Periferie, con il rifacimento di via Verdi e gli interventi su Carrara Est, tanto per citare solo alcuni esempi».


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 17 gennaio 2020, 15:37

In piazza per le scuole e, soprattutto, senza bandiere politiche e senza sardine

Chiedono a gran voce una scuola sicura, un luogo accogliente in cui possano apprendere e vivere serenamente, chiedono di riavere il loro futuro


venerdì, 17 gennaio 2020, 13:43

Manifestazione scuole, la proposta di Lorenzetti: “Costituiamo la Consulta Provinciale dell’Istruzione”

La proposta il presidente della Provincia di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti l’ha fatta in fondo all’incontro che si è svolto a Palazzo Ducale al termine della manifestazione che ha visto sfilare  assieme studenti, genitori, docenti, per chiedere sicurezza nelle scuole


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 17 gennaio 2020, 11:06

Screening mammografico: unità mobile attiva dal 20 gennaio davanti al monoblocco di Carrara

La Regione Toscana ha deciso di estendere la platea delle donne da inserire all’interno dello screening mammografico. Se prima vi rientravano le donne dai 50 ai 69 anni, adesso vi devono rientrare, entro cinque anni, tutte le donne dai 45 ai 74


venerdì, 17 gennaio 2020, 10:25

Alberghiero Marina di Massa: terminati i lavori nelle aule

Rispettato il crono programma presentato agli studenti la scorsa settimana: sono terminati i lavori di messa in sicurezza dei soffitti nelle dieci aule dell’istituto alberghiero di Marina di Massa iniziati durante la pausa natalizia


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 17 gennaio 2020, 10:09

Il cuore grande dell'associazione Mattei: donati 3 mila 600 euro all'Opa con il ricavato del Seravezza Blues Festival

Il cuore grande della musica. E di chi la promuove. L'associazione culturale Alexandre Mattei ha devoluto parte del ricavato della quinta edizione del Seravezza Blues Festival all'Ospedale del Cuore (meglio conosciuto come Opa) di Massa


venerdì, 17 gennaio 2020, 09:48

Più di mille studenti in piazza al grido: “Lo Stato intasca e la scuola casca”

C’erano rappresentanti da quasi tutte le scuole superiori della provincia. C’erano i genitori di moltissimi studenti. C’erano molti insegnanti. E c’era anche il presidente della Provincia Gianni Lorenzetti a sfilare in prima fila a fianco dei ragazzi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara