prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

martedì, 25 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Voci immagini e suoni… per non dimenticare: la Giornata della memoria a Palazzo Ducale di Massa

giovedì, 23 gennaio 2020, 19:57

di vinicia tesconi

E’ una data simbolo, il 27 gennaio 1945: il giorno in cui i carri armati dell’esercito sovietico entrarono nel campo di Auschwitz in Polonia e lo liberarono. E’ la data scelta universalmente per celebrare la Giornata della Memoria così come quel campo di concentramento, il più tristemente noto, è diventato il luogo simbolo della discriminazione e delle sofferenze di chi è stato internato in base a discriminazioni razziali di ogni genere.

Dalla collaborazione tra l’associazione Eventi sul Frigido, Anpi di Massa Linea Gotica, Trentuno Settembre e Quattro Coronati è nato un importante evento destinato alla celebrazione del giorno della memoria che ha ottenuto il patrocinio del comune di Massa e della Provincia di Massa Carrara e che si terrà il 27 gennaio a Palazzo Ducale a Massa.

“Abbiamo voluto organizzare questo evento - hanno detto gli organizzatori - per ricordare le vittime di quegli anni lontani con una riflessione sul presente. La Giornata della Memoria non serve solo a commemorare quei milioni di persone barbaramente uccise senza nessuna pietà, ma serve a ricordare che anche oggi esistono tante discriminazioni verso persone considerate diverse. Abbiamo voluto rivolgere questo evento agli studenti degli istituti superiori cittadini per sensibilizzarli al valore della pace e della tolleranza attraverso parole e musica, canti, poesie e letture di testimonianze di sopravvissuti ai campi di lavoro e di sterminio. Per questione di sicurezza siamo stati costrette a dire di no a molte classi di studenti che avevano espresso il loro interesse a partecipare. Purtroppo la capienza nella Sala della Resistenza si ferma a un centinaio di persone. Per il prossimo anno valuteremo altri spazi, consentendo la partecipazione a un numero più elevato di studenti e studentesse. Riteniamo che questo incontro sia oggi molto necessario, visto che siamo in un momento storico in cui la voce dei sopravvissuti si va inevitabilmente affievolendo. Dobbiamo, insieme, lavorare per non disperdere la memoria di ciò che è stato. Tutti coloro che dimenticano il loro passato sono condannati a riviverlo sono le parole di Primo Levi.”

All’interno della manifestazione il professor Nicola Ricci inviterà i presenti a firmare il manifesto delle 5000 firme colorate per la senatrice Liliana Segre. L’evento gioca molto sul coinvolgimento emotivo suscitato da immagini, suoni, parole e atmosfere a lume di candela. Si apre con la riproduzione del fischio del treno a vapore, il suo arrivo ad Auschwitz, il ringhiare dei cani dei nazisti e le musiche che suonavano all’interno, per introdurre i presenti oltre il cancello dei campi degli orrori.

Dopo i saluti istituzionali, seguiranno brani con la fisarmonica suonata da Marco Marchi e con il violino suonato da Lorenzo Di Grazia che intervalleranno i vari interventi. Saranno proiettati filmati sul tema a cura di Riccardo Bardoni della Trentuno Settembre. Saranno consegnate agli studenti le candele al fine di far vivere esperienze sensoriali del buio con letture di brani al lume di candela. L 

La mattinata si concluderà con la distribuzione di un segnalibro per “segnare” la Memoria e lasciare negli studenti il ricordo di quella giornata e del suo significato. La manifestazione sarà ripetuta nel pomeriggio a partire dalle 16,30 ed aperta a tutta la cittadinanza. Il coordinamento è a cura di Angela Maria Fruzzetti ed Egizia Malatesta, promotrici dell’evento con l’Anpi. Per la Trentuno Settembre, oltre a Bardoni e a Marchi, interverranno musicalmente: Massimo Angeli, Matteo Rossi, Fabio Angeli, Gaetano Vacca.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota


prenota_spazio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 25 febbraio 2020, 14:13

Coronavirus, check point all’ingresso degli ospedali

In tutte le strutture di Pronto Soccorso degli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest è stato attivato in maniera preliminare un pre-triage per le persone che provengono dalle zone a rischio e che presentano sintomi come febbre, tosse e malattie respiratorie acute, che vengono così indirizzate ad un percorso dedicato


martedì, 25 febbraio 2020, 13:58

Coronavirus, tenda per il pre-triage fuori dal pronto soccorso del Delle Apuane

È stata montata stamani una tenda destinata al pre-triage fuori dal Pronto Soccorso dell'ospedale delle Apuane. Ad occuparsi dell'allestimento della tenda, che servirà in caso di un'impennata degli accessi al Pronto Soccorso, sono stati la Protezione civile di Massa Carrara e la Croce Rossa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 25 febbraio 2020, 13:54

Coronavirus: primi due casi in Toscana, a Firenze e Pescia

Sono due casi sospetti di coronavirus in Toscana, un uomo fiorentino, in cura presso un ospedale del capoluogo di regione, e un uomo di Pescia, ricoverato al San Jacopo di Pistoia, nel reparto malattie infettive


martedì, 25 febbraio 2020, 12:48

Il carnevale dei bimbi arriva alla casa di riposo Regina Elena: musica, coriandoli e pentolaccia con Ada

Coriandoli, stelle filanti, chiacchiere e pure la pentolaccia alla casa di riposo grazie all'Ada Carrara Fosdinovo e ai bambini della materna San Luca di Bonascola


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 25 febbraio 2020, 12:45

L'Avis Zonale Massa-Carrara dona un video proiettore in ricordo di Gianni Tazzini

Una trentina i partecipanti al corso formazione per volontari della Fondazione ANT Italia ONLUS. I tre incontri promossi dalla Delegazione territoriale Massa-Carrara Lucca si sono tenuti nelle scorse settimane a Palazzo Ducale, sede della Provincia di Massa-Carrara, per gentile concessione del Presidente Gianni Lorenzetti


martedì, 25 febbraio 2020, 12:25

Incallita spacciatrice continua a vendere droga: in carcere

I carabinieri tornano a perquisire l’abitazione di una 35enne extracomunitaria che già era stata “pizzicata” altre due volte con la droga a portata di mano. E la storia si ripete. Questa volta è stata arrestata con quaranta dosi di cocaina pronte per la vendita


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara