prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

martedì, 7 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Lo stadio di Massa sarà intitolato alla memoria di Giampiero Vitali, indimenticato giocatore bianconero

sabato, 15 febbraio 2020, 13:23

A seguito della votazione unanime della commissione Toponomastica, con la delibera di Giunta n.29 del 12 l’amministrazione del sindaco Francesco Persiani intitolerà lo stadio “Degli Oliveti” a Giampiero Vitali (Milano, 1º agosto 1940 – Milano, 20 maggio 2001), uno dei più amati giocatori della Us Massese 1919 contribuendo, con una costanza unica e con risultati mai più ottenuti, a portare in alto il nome della società bianconera. La commissione ha vagliato la proposta dell’Asd Amici di Giampiero Vitali e dei familiari, seguita dal consigliere comunale Alessandro Amorese, anche membro della commissione presieduta dall’assessore Nadia Marnica, ritenendola una scelta significativa per lo stadio comunale e per la città tutta.

La figura di Vitali per la Massese e i suoi tifosi ha una valenza calcistica ed umana: arrivò a Massa nel 1969, a 29 anni, e da allora non ha più lasciato il capoluogo apuano, dove tutt’oggi vive la famiglia. Vestì per otto stagioni la maglia della Massese terminando, nel 1977, la sua carriera di calciatore ed iniziando quella di allenatore nonostante le richieste da vari club blasonati. Fu, infatti un calciatore ed un allenatore conosciuto, rispettato da tutta l'Italia calcistica, e non solo. In quegli anni conquistò con la Massese anche la storica promozione in Serie B. Con 245 partite disputate in campionato e altre 30 di Coppa Italia, Vitali ancora oggi detiene il record di presenze di tutti i tempi in bianconero, segnando, tra l'altro, una trentina di reti. Un calciatore che si innamorò della nostra città e rimasto nel cuore di tanti tifosi. La famiglia, in suo nome, ha ricevuto un premio durante le celebrazioni ufficiali del centenario della società, lo scorso anno, e in suo ricordo sono sempre stati organizzati eventi, legati alla massese e al calcio locale, come il Memorial che porta il suo nome.

Questa la motivazione che ha spinto la commissione Toponomastica, unanime, e in seguito la Giunta a deliberare per l’intitolazione dello stadio di Massa, fino ad oggi senza una vera e propria intitolazione. “Non abbiamo fatto altro che recepire la volontà della cittadinanza e della commissione Toponomastica che, in pieno accordo, ha accettato alcune proposte protocollate da familiari o associazioni. In questo modo andremo a rendere merito a personalità importanti per la città di Massa” riferisce il sindaco Persiani. 

Con la stessa delibera, l’amministrazione provvederà anche ad intitolare – su richiesta della famiglia - una strada laterale dell’ospedale delle Apuane alla memoria del Conte Pietro Ceccopieri, che tra il ‘700 e l‘800 cariche di prestigio quali Ministro Camerale, Ciambellano e Podestà di Massa.

Due sale della biblioteca civica “Giampaoli”, invece saranno dedicate alla prof.ssa Maria Teresa Giannoni, su richiesta del Centro femminile provinciale di Massa Carrara di cui fu una delle prime presidenti, e alla dr.ssa Maria Arata Massariello, deportata politica nel campo di sterminio di Ravenbruck.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 6 aprile 2020, 18:31

Apuane e Lunigiana: 26 nuovi casi

Asl invia l’aggiornamento sui casi di Coronavirus “Covid-19”. Si ricorda ancora che il flusso di validazione dei tamponi è continuo e che gli orari di estrazione dei dati delle persone risultate positive al test dai laboratori -  da parte della Regione e dell’Azienda USL Toscana nord ovest - sono vicini (a...


lunedì, 6 aprile 2020, 18:04

Profili: "Negativi anche gli ultimi tamponi al Regina Elena"

Il presidente del consiglio di amministrazione dell’Azienda Speciale “Regina Elena” di Carrara, Giuseppe Profili, aggiorna sugli ultimi sviluppi all'interno della struttura dopo lo scoppio dell'emergenza Coronavirus


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 6 aprile 2020, 17:22

Distribuite dalla protezione civile provinciale ai comuni 428 mila mascherine per la popolazione

Fanno parte del contingente di 10 milioni di mascherine che la Regione Toscana ha messo a disposizione dei comuni per la distribuzione alla popolazione


lunedì, 6 aprile 2020, 17:03

Coronavirus, Nausicaa prosegue la sanificazione della città

Con l'inizio della settimana, Nausicaa Spa e i suoi operatori hanno ripreso il servizio di sanificazione straordinaria della città per contrastare la diffusione del coronavirus. Le attività avevano preso avvio lo scorso 17 marzo e hanno riguardato le strade delle frazioni – da quelle montane a quelle a valle –...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 6 aprile 2020, 16:41

Unità speciali per il monitoraggio a domicilio dei pazienti Covid

Sono partite oggi (6 aprile), su tutto il territorio della ASL Toscana nord ovest, le prime 22 Unità Speciali di Continuità Assistenziale (USCA)


lunedì, 6 aprile 2020, 15:24

31 nuovi casi in provincia: tre i decessi

Sono 154 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani; e 25 i nuovi decessi. Discendente il trend dei nuovi casi positivi (ieri erano stati 175). Sale invece il numero di decessi: 25, rispetto ai 18 di ieri


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara