prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

mercoledì, 5 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Donazioni per emergenza Coronavirus: raggiunto il milione di euro

mercoledì, 25 marzo 2020, 16:31

Sono davvero tanti i singoli cittadini, gli enti, le imprese, le associazioni che in questi giorni hanno scelto di donare agli ospedali dell'Azienda USL Toscana nord ovest impegnati nel gestire l'emergenza Coronavirus.

E in tanti continuano a farlo. C'è chi scelto di versare la propria donazione sul conto corrente bancario dedicato: la cifra raccolta ammonta ad oggi a più di 200mila euro. C'è chi ha acquistato direttamente attrezzature sanitarie, ecografi, sonde, letti per terapia intensiva, monitor, ventilatori polmonari, dispositivi di protezione per totale di quasi 800mila euro. E c'è chi ha contribuito alla realizzazione delle tante raccolte fondi già iniziate per far fronte alle spese di emergenza sanitaria. Anche i negozianti hanno donato pizza, dolci, acqua, per supportare i sanitari nelle brevi pause durante un turno pesante in ospedale.  

E' un elenco lunghissimo da riportare, una testimonianza di vicinanza, aiuto e solidarietà concreta di cui l'Azienda e tutto il suo personale, impegnati in prima fila, ringrazia sentitamente.   

Ricordiamo che chi volesse donare delle somme in denaro può farlo attraverso un versamento sul conto corrente dedicato: Banco BPM, IBAN IT63-N-05034-14011-000000010002, intestato a Azienda USL Toscana nord ovest, via Cocchi 7/9 Ospedaletto - Pisa", causale "Emergenza coronavirus". È possibile indicare la destinazione preferita. 

Insieme siamo più forti! 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 5 agosto 2020, 15:25

Controlli sulla filiera ittica: sanzionato ristorante a Marina di Massa

Sanzionato un ristorante ubicato all'interno di uno stabilimento balneare a Marina di Massa, da parte dei militari della Guardia Costiera dipendenti dalla Capitaneria di porto di Marina di Carrara


mercoledì, 5 agosto 2020, 15:13

Sfonda il guard-rail col carro attrezzi e vola giù dai Ponti di Vara: illesa

Ha preso la rincorsa con il carro attrezzi e ha puntato dritta contro il guard rail del piazzale sopra ai Ponti di Vara, volando giù per la scarpata e terminando miracolosamente la sua corsa senza farsi un graffio. E’ successo stamani


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 5 agosto 2020, 15:11

Escursioni sui sentieri delle prossime alluvioni: una nuova iniziativa di Legambiente

Legambiente Carrara ha organizzato una serie di escursioni nel bacino montano del Carrione, con il fine di mostrare e di fare vedere ai cittadini con i propri occhi le innumerevoli situazioni di cattiva gestione del territorio che incrementano il rischio alluvionale


mercoledì, 5 agosto 2020, 14:40

Identificati gli autori dei danni nei negozi della Galleria Sanzio

Nel dicembre 2019, a ridosso del periodo natalizio, quindi ancora prima del lockdown, un quintetto di minorenni, composto da ragazzi e ragazze, durante la movida notturna del fine settimana, si dava ad atti di vandalismo, danneggiando le vetrine di alcuni negozi della Galleria Sanzio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 5 agosto 2020, 14:34

Gli effetti del lockdown sui minori: incontro a Marina di Carrara

Quale futuro per la didattica? Quello che è successo quest'anno è destinato ad essere ricordato nei libri di storia e tanti sono gli effetti che il lockdown e le nuove abitudini di vita hanno e avranno su tutti noi


mercoledì, 5 agosto 2020, 14:32

Nuovi volontari per la sezione provinciale della Lilt

Dopo l’emergenza sanitaria Covid-19  la sezione di Massa Carrara ha ripreso la piena attività  e la richiesta di visite è aumentata, grazie anche alla disponibilità di un gruppo di medici che prestano gratuitamente e volontariamente il proprio tempo


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara