prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

lunedì, 6 aprile 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

WWF: “Stop alle potature in primavera, distruggono i nidi e uccidono gli uccelli"

giovedì, 26 marzo 2020, 13:29

Quando la civiltà investirà i popoli, forse ci sarà una salvezza per il Pianeta, nonostante le continue sollecitazioni che il WWF esprime in merito al fatto che ogni anno si iniziano potature di alberature e siepi con l'inizio della primavera, in piena attività di riproduzione della fauna selvatica, nessuna misura di precauzione si prende. In questo caso, dopo le potature di Piazza Pellerano di alcuni anni orsono, ora si è pensato di potare i Lecci del Viale Roma a Massa , in questi giorni, anche in dispregio delle disposizioni del Presidente del Consiglio che vieta lavori di questo tipo per la grave situazione causata dal covid 19.

"La primavera - scrive il WWF - e l’estate coincidono con una delle fasi più delicate per la vita degli animali selvatici: la riproduzione. Un periodo particolarmente tutelato da normative nazionali ed europee, che impongono il massimo rispetto con espliciti divieti: leggi che sono ignorate da molte amministrazioni cittadine, le quali continuano ad effettuare tagli e potature proprio in questo periodo, distruggendo nidi e uccidendo piccoli uccelli. Non si tratta, quindi, di una questione solamente etica, i cittadini si rivolgono sempre più spesso alla nostra associazione per chiederci di intervenire, e le cronache dei giornali denunciano continuamente questi abusi. Abbiamo più volte sollecitato i comuni a fermare tagli, potature e sfalci in questa stagione, ricorrendo anche a diffide: registriamo con rammarico che molte volte non hanno neanche risposto. Recentemente, il clima si è inasprito e molte associazioni sono pronte a denunciare la situazione anche all’Unione Europea ed a segnalare coloro che autorizzano tagli e potature in questa stagione. il rispetto delle leggi tutelando il diritto alla vita degli animali selvatici, come avviene in Europa”. Il WWF chiede che gli interventi di tagli e potature siano programmati in autunno e in inverno. Una scelta sensata anche per tutelare la salute stessa degli alberi e delle siepi, che sono in riposo vegetativo e quindi nella fase più idonea per gli interventi. Il verde urbano rappresenta un elemento fondamentale per l’ecosistema della città e per la biodiversità, ma anche per la nostra salute: è giunto il momento, per le amministrazioni locali, di considerarlo quale elemento fondamentale per la nostra stessa vita e non come un problema da gestire.  Fondamentale è quindi la protezione dell’ambiente che  può ospitare  anche solo  potenzialmente un nido. Ne consegue che la fauna selvatica costituisce patrimonio indisponibile dello Stato ai sensi della Legge 157/92 che recepisce convenzioni internazionali e che tutela nidi, uova e piccoli nati degli uccelli. La  Legge Regionale Toscana 30/2015 all’art. 79 comma 2 lettera “d”, vieta la distruzione delle uova e dei nidi”  ed anche il deterioramento e la distruzione dei siti di riproduzione o di riposo delle specie animali ricomprese nell’allegato II della Convenzione di Berna.ture, siepi, cespugli ed altre forme di vegetazione corrispondono tutte, sotto il profilo scientifico, a siti di riproduzione per l’avifauna, in particolare se la stagione in cui ci troviamo è quella idonea  cioè la primavera.“


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 5 aprile 2020, 18:58

Coronavirus, nove casi in Lunigiana

Asl invia l’aggiornamento sui casi di Coronavirus “Covid-19”. Si ricorda ancora che il flusso di validazione dei tamponi è continuo e che gli orari di estrazione dei dati delle persone risultate positive al test dai laboratori -  da parte della Regione e dell’Azienda USL Toscana nord ovest - sono vicini (a...


domenica, 5 aprile 2020, 16:43

Coronavirus, otto nuovi casi in provincia e due decessi

Sono 175 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani; e 18 i nuovi decessi. Rimane pressoché stazionario il trend dei nuovi casi positivi e dei decessi rispetto a ieri.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 5 aprile 2020, 15:24

Bollette, imposte e mutui: Adoc operativa per aiutare i consumatori

Insomma, anche in tempo di isolamento forzato, con lo stop a gran parte delle attività, l'Associazione per la difesa e l'orientamento dei consumatori resta operativa su tutti i fronti


sabato, 4 aprile 2020, 19:20

Coronavirus, ora ci avete rotto il c...o

Mentre la scienza e la politica blindano l'Italia e la costringono a tirare la cinghia oltre ogni buco possibile e immaginabile, il virus continua la sua corsa, ma la velocità, però, non è uguale per tutti


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 4 aprile 2020, 18:58

Ctt Nord, un arcobaleno per dipingere la speranza

CTT Nord impegnata ormai da anni con iniziative di successo nelle scuole, ha deciso di “abbracciare” la positività, condividendo l’iniziativa lanciata online da un gruppo di mamme che invita tutti i bambini a disegnare un arcobaleno accompagnato dalla scritta #AndràTuttoBene


sabato, 4 aprile 2020, 18:47

Coronavirus: otto casi a Massa, uno a Carrara e uno in Lunigiana

Asl invia l’aggiornamento sui casi di Coronavirus “Covid-19”. Si ricorda ancora che il flusso di validazione dei tamponi è continuo e che gli orari di estrazione dei dati delle persone risultate positive al test dai laboratori -  da parte della Regione e dell’Azienda USL Toscana nord ovest - sono vicini (a...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara