prenota

Anno 1°

giovedì, 28 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Anomalie cromosomiche, al via i due nuovi test non invasivi eseguiti a Livorno e Massa

sabato, 23 maggio 2020, 15:59

L’azienda Usl Toscana nord ovest ha attivato due nuovi test di screening per la valutazione del rischio di anomalie cromosomiche fetali in gravidanza. Si tratta del cosiddetto test “combinato” e test NIPT (Non invasive prenatal testing) che saranno assicurati a Livorno per la zona sud e a Massa per la zona nord. I due test, introdotti nel percorso regionale lo scorso anno, sono esami non invasivi e, seppur non diagnostici, possono contribuire a ridurre il ricorso inappropriato alla diagnosi prenatale invasiva come amniocentesi e villocentesi.

Il test combinato è offerto gratuitamente a tutte le gestanti ed è già previsto dal libretto della gravidanza che viene consegnato in Toscana a tutte le donne gravide residenti o domiciliate.

Il test NIPT è un ulteriore test di screening, innovativo, che viene effettuato in alcuni casi a tariffa ridotta ad elevata sensibilità e specificità che definisce il rischio di alterazioni del numero del normale assetto cromosomico (aneuploidie) dei cromosomi 21, 18, 13 e dei cromosomi sessuali ed è basato sul DNA fetale circolante. Il test si può eseguire solo nelle gravidanze iniziate come singole e viene effettuato mediante un prelievo di sangue alla madre dalla fine della decima settimana di gestazione, nel caso di un risultato di alto rischio è opportuna una consulenza specialistica con un genetista.

Il test NIPT viene offerto alle gestanti, destinatarie del libretto/protocollo della Regione Toscana, che hanno effettuato il test combinato ed hanno un referto di rischio compreso tra 1/301 e 1/1000 con compartecipazione alla spesa (ticket) di 200 euro, mentre la tariffa intera ammonta a 400 euro.

Beneficiano della quota di compartecipazione alla spesa anche le gestanti che risultano al test combinato avere un alto rischio (1/2- 1/300) che potrebbero accedere direttamente e gratuitamente alla diagnosi prenatale invasiva ma, per libera scelta, decidono di effettuare il test NIPT.

Per tale esame è prevista l'esenzione totale per le gestanti a rischio, come sopra definite, esclusivamente se rientrano in alcune categorie di occupazione/reddito (es. disoccupazione, mobilità, indigenza- esenzioni E02, E90, E91, E92, E93).

L'analisi del campione è, come per tutta la regione Toscana, in carico alla Diagnostica Genetica di Careggi (Firenze), mentre le strutture di ostetricia-ginecologia della ATNO si fanno carico dell'intero percorso.

Come accedere al servizio. Per Livorno l'appuntamento è prenotabile sia tramite Cup sia telefonando al numero del front office degli ambulatori di ostetricia: 0586-223194. Il prelievo si esegue nell'ambulatorio dedicato, tutti i giovedì pomeriggio, al piano terra dall'ottavo padiglione dell’ospedale di Livorno.
Per Massa l'appuntamento è prenotabile tramite CUP TEL 0585-493797. Il prelievo si esegue presso gli ambulatori di diagnosi prenatale dell'area materno-infantile dell'ospedale “Pasquinucci” il mercoledì mattina.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 27 gennaio 2021, 19:23

Controlli gratuiti dell'udito alla farmacia "del Cavatore"

Proseguono i controlli dell'udito gratuiti nelle farmacie comunali di Carrara di Nausicaa Spa. Il servizio sarà dedicato a tutti, anche per le fasce più giovani della popolazione. La nuova tappa di "Pensiamo alla salute dell'udito" si svolgerà domani, giovedì 28 gennaio, dalle ore 9.00 alle 12.00, alla farmacia "Del Cavatore"...


mercoledì, 27 gennaio 2021, 15:21

Muraglione, rimosse alcune discariche abusive: erano rifiuti pericolosi

I conferimenti abusivi nella zona del Muraglione, in via Battilana, purtroppo non sono una novità: le segnalazioni e gli interventi del personale di Nausicaa Spa per la rimozione di materiale abbandonato a bordo strada in quella zona sono infatti quasi quotidiani


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 27 gennaio 2021, 15:19

Una donazione alla protezione civile dalla Bencore

Deriva da una percentuale delle vendite che la azienda si era impegnata a devolvere durante la pandemia. Sarà impegnata nel progetto “Ti accompagno”


mercoledì, 27 gennaio 2021, 15:10

Serinper, si dimettono Zoppi e Benassi: Tamara Pucciarelli nuovo amministratore unico

Per tutelare la cooperativa sociale, la sua attività a sostegno dei soggetti più fragili e tutti i suoi lavoratori, Alessio Zoppi ed Enrico Benassi il 18 gennaio hanno rassegnato ufficialmente le loro dimissioni dai rispettivi ruoli di presidente e vice presidente della Serinper


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 27 gennaio 2021, 15:09

Fosso Lavello, monitoraggio delle panne di sbarramento

Da un primissimo bilancio del monitoraggio che l’amministrazione del sindaco Francesco Persiani sta eseguendo sul fosso Lavello, sembrerebbe che le ingenti quantità di rifiuti di ogni tipo raccolte dalla panna di sbarramento posta nei pressi della foce, all’altezza di via delle Pinete, derivino da uno specifico tratto


mercoledì, 27 gennaio 2021, 14:42

Cartaro, Persiani visita l'impianto di potabilizzazione

Come promesso, non appena le condizioni dell'attuale pandemia da Covid e le relative restrizioni sugli spostamenti lo hanno consentito, L'amministrazione comunale di Massa e il consiglio di amministrazione di Gaia, si sono recati presso l'impianto di potabilizzazione del Cartaro


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara