prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

domenica, 7 giugno 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Arrestati gli autori del tentato furto alla stazione ferroviaria

venerdì, 22 maggio 2020, 11:43

All'esito di puntuali e articolate attività di indagine, personale della squadra di polizia giudiziaria del commissariato di polizia é giunto alla definita e inconfutabile identificazione e al successivo consequenziale arresto di due individui, abituali concorrenti in consumazioni delittuose, in specie reati contro il patrimonio.

Nel merito, gli indagati, entrambi domiciliati presso il campo denominato "Lavello", rispettivamente di 34 e 20 anni e annoveranti pregiudizi e precedenti di polizia, sono stati ritenuti responsabili del tentato furto aggravato con violenza sulle cose compiuto all'interno della stazione ferroviaria di Carrara Avena durante la notte di Pasqua. I due autori materiali, sottoposti alla misura della custodia cautelare in carcere, inoltre, erano già noti alle autorità poiché gravati da molteplici e specifici precedenti penali, alcuni dei quali peraltro ascrivibili a condotte delittuose del tutto analoghe a quella utilizzata, con significativa callidità, nell'episodio illecito di Pasqua. Nello specifico, infatti, i due individui, a volto travisato e profittando dell'orario notturno della festività pasquale, oltre che delle limitazioni alla circolazione imposte dal D.P.C.M. per il contenimento dell'epidemia COVID-19, una volta essersi introdotti nell'atrio della locale stazione ferroviaria, tentavano di scassinare la cassa della macchina erogatrice dei biglietti utilizzando una spranga in ferro e una pala, senza tuttavia raggiungere l'esito consumativo. Dai sopralluoghi effettuati dagli operatori della Polizia di Stato e dal successivo esame delle registrazioni delle telecamere cittadine a circuito chiuso si è evinto che i responsabili avevano agito in un arco temporale esiguo, utilizzando, inoltre, l'accorgimento di operare travisati con i cappucci delle giacche che indossavano per poi dileguarsi rapidamente attraverso i binari.

La conseguente attività info-investigativa, sviluppata prevalentemente sul fronte acquisitivo delle captazioni digitali di immagini, avvalorata dal prezioso e puntuale raccordo informativo con il personale dell'Ufficio Controllo del Territorio ha consentito di pervenire alla compiuta identificazione dei due autori dell'azione criminosa disvelata.

Le evidenze probatorie acquisite hanno consentito l'emissione da parte dell'Autorità Giudiziaria procedente di due misure cautelaci in carcere, provvedimenti eseguiti dalla Polizia di Stato di Carrara e finalizzati a elidere ogni ulteriore situazione di potenziale rischio per la sicurezza e il patrimonio dei cittadini, garantendo una incisiva risposta repressiva alle connesse esigenze di sicurezza determinate dai consumati episodi delittuosi.

A margine di ciò si evidenzia come i due soggetti tratti in arresto sono gli stessi che la notte di Natale avevano già compiuto un delitto, con le stesse modalità, in danno di altro ente, auspicando evidentemente, anche in quella circostanza, che la notte festiva potesse garantirgli l'impunità.

Per contro, l'unica significativa modifica intervenuta sul percorso delittuoso dei due autori dei reati anzidetti, nell'arco di pochi mesi, è stata quella di aggravare la loro posizione giuridica soggettiva, transitando da una misura cautelare più blanda a quella in carcere, ciò a tutta evidenza del costante impegno profuso dalla Polizia di Stato per la tutela della serena convivenza della collettività, conseguita a fronte della puntuale sinergia preventiva e repressiva delle articolazioni operative della Polizia di Stato di Carrara.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 6 giugno 2020, 17:26

Degrado a Marina di Carrara, Diego Crocetti: "Benvenuti nelle favelas"

La stagione è ufficialmente iniziata e anche Marina di Carrara cerca in qualche modo di ricominciare: purtroppo non tutto va come dovrebbe e Diego Crocetti, ristoratore di Marina di Carrara, sul suo profilo social, ha pubblicato un video denuncia


sabato, 6 giugno 2020, 17:24

134 mila euro dalla Regione per l'inclusione scolastica

Oltre 130mila euro per favorire l'inclusione scolastica degli studenti disabili iscritti alle scuole secondarie di secondo grado nella provincia di Massa Carrara con interventi finalizzati al trasporto scolastico e all'assistenza socioeducativa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 6 giugno 2020, 15:39

Sciopero scuola, Natali (Cisl): "Ripartire insieme, ripartire in sicurezza"

La Cisl scende in campo insieme alle altre sigle sindacali Flc Cgil,  Uil Scuola Rua, Snals Confsal, Gilda Unams, per protestare contro l'inconsistenza dell'azione di Governo sulla scuola


venerdì, 5 giugno 2020, 18:20

Coronavirus: due casi a Carrara, uno a Massa, Montignoso e Fivizzano

Nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest nella settimana dal 29 maggio al 4 giugno 2020 si sono registrati 15 nuovi casi positivi, così suddivisi per zona e per comune di residenza


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 5 giugno 2020, 17:37

Furti e truffe agli anziani, beccati in tre

Il primo sodalizio disarticolato dalle indagini era costituito da due esperti truffatori provenienti da Napoli (un 51enne pluripregiudicato ed un 25enne incensurato), i quali avevano posto in essere un complesso raggiro, noto negli ambienti investigativi con l’appellativo di “truffa del parente debitore”


mercoledì, 3 giugno 2020, 18:46

Scuola, nessun taglio per il personale docente

A dirlo l’assessore all’istruzione e formazione Cristina Grieco a conclusione dell’incontro tenutosi oggi con i sindacati di categoria e il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Ernesto Pellecchia, che si è impegnato a scongiurare tagli di organico tramite una proposta operativa, su cui dovrà pronunciarsi il Miur


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara