prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

sabato, 4 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Cimiteri nel degrado: la dura critica di Italia Viva

giovedì, 14 maggio 2020, 09:20

Erbacce, ammassi di foglie, vasi rovesciati, piante seccate: questo lo spettacolo che si sono trovati davanti i visitatori dei cimiteri cittadini riaperti solo due giorni fa, dopo le rassicurazioni dell’amministrazione e di Nausicaa, la partecipata che gestisce la manutenzione dei cimiteri, sul perfetto stato in cui erano stati tenuti durante la chiusura dovuta alla fase crescente dell’epidemia.

Alle molte critiche giunte dai cittadini si sono aggiunte quelle di Italia Viva che attraverso il suo coordinatore comunale, Fabrizio Volpi, ha fatto sapere: “Italia Viva denuncia la mancanza di interventi di manutenzione e pulizia forse dimenticati dal presidente di Nausicaa, Luca Cimino durante la lunga e complicata “Fase di Studio” che ha svolto con De Pasquale e Martinelli per cercare le regole anti covid-19. Si sono dimenticati di tagliare l’erba e di pulire per rendere decorosi e puliti i camposanti per la loro riapertura, cosa che avrebbe dovuto essere normale. Di qui le lamentele di tantissimi cittadini che hanno criticato, fotografato e documentato anche sui social, lo stato fatiscente delle tombe piene di erbacce e sporcizia.”. Volpi ha sottolineato come ancora una volta l’amministrazione 5 Stelle sul “caso riapertura dei cimiteri “ ha mirato a farsi propaganda senza dimostrare quel minimo di rispetto che un luogo come il cimitero merita.

“De Pasquale – ha aggiunto Volpi - ha voluto pubblicamente ringraziare l'attività della multiservizi Nausicaa in quanto, durante il periodo di chiusura, ha garantito il decoro e la cura di tombe e loculi, effettuando una costante opera di manutenzione. De Pasquale ha continuato a dire che i cimiteri sono stati puliti e sono stati effettuati interventi di sfalcio anche quando il pubblico non aveva accesso. Insomma Nausicaa, secondo il sindaco, si sarebbe presa cura dei nostri defunti anche quando i cimiteri erano chiusi ma, da ieri la verità è sotto gli occhi di tutti.”. Volpi ha fatto anche notare che il sindaco, nelle riflessioni fatte sulla riapertura di un luogo in cui il rischio d’assembramento è inesistente, ha pensato di fornire i servizi minimi per i visitatori ma non ha contemplato la riapertura dei chioschi dei fiorai all’ingresso dei cimiteri, che, in quanto ambulanti, non hanno ancora potuto riprendere l’attività.

“ Certo è – ha concluso Volpi - che da chi, come il presidente Cimino, avvallato da Martinelli and company, ha scelto di mettere in cassa integrazione i dipendenti anziché metterli a disposizione della città per fornire servizi non ci si può aspettare nulla di buono.”.

Vinicia Tesconi


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 3 luglio 2020, 13:27

Accessibilità ai mezzi di trasporto per disabili: consegnato report

Ad affidare il report alle mani del sindaco di Massa, Francesco Persiani, e dell’assessore del comune di Carrara Giovanni Macchiarini, è stato, al termine della mattinata il presidente del consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani


venerdì, 3 luglio 2020, 13:05

Un murales dedicato a Fabrizio Lorenzani: il grande amore della figlia Giulia per l’artista prematuramente scomparso

Aveva un muro, alto, opprimente davanti alla finestra della camera da letto, sul quale da tempo meditava di far dipingere qualcosa che lo rendesse più accettabile, ma non sapeva decidersi sul soggetto. Poi due mesi fa, in maniera fin troppo dolorosa, la vita ha scelto per lei: suo padre, Fabrizio...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 3 luglio 2020, 11:05

Marrai: "Parti in sicurezza al reparto di maternità dell’ospedale Apuane"

L’ospedale delle Apuane è stato tra l’altro riconosciuto da ONDA (Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna) come ospedale a misura di donna ottenendo il riconoscimento di due bollini rosa


venerdì, 3 luglio 2020, 10:14

Massa Carrara, installati nuovi gazebo davanti ai distretti socio-sanitari

Nell'attesa di un ritorno veloce alla normalità, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale e della sanificazione prevista, queste installazioni aiuteranno ad alleviare l'eventuale attesa nelle sedi Cup


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 3 luglio 2020, 07:47

Centri estivi, incontro in Prefettura. La replica di Cimino (Nausicaa): "Stupito da atteggiamento di Cgil e Cisl"

Sono le parole del presidente di Nausicaa Spa, Luca Cimino, al termine dell'incontro avvenuto questa mattina in Prefettura convocato in relazione allo stato di agitazione proclamato dai due sindacati


giovedì, 2 luglio 2020, 17:24

Coronavirus: ripartono calcetto, saune e giochi con le carte

Si allargano le possibilità di socializzazione della fase 2 in Toscana grazie all’ordinanza numero 69 firmata oggi dal presidente della Regione Enrico Rossi


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara