prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

domenica, 12 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

“Pray for humanity”: successo della preghiera collettiva interreligiosa e dell’Iftar in città in versione “a domicilio”

sabato, 16 maggio 2020, 09:37

di vinicia tesconi

Hanno accolto l’invito del Comitato internazionale per la fratellanza umana che ha organizzato in tutto il mondo un momento di preghiera collettiva per tutta l’umanità travolta dall’emergenza coronavirus e, a questo, hanno aggiunto la celebrazione dell’Iftar in città, la cena di fine ramadan che lo scorso anno era stata celebrata con una grande festa e cena in strada nel centro di Carrara. L’evento, che si è svolto ieri alle 18,30 è stato organizzato dall’associazione  Casa Betania, dalla Chiesa Metodista, dalla Chiesa Ortodossa, dalla Comunità Islamica e dalla Chiesa Cattolica. Con un collegamento online al quale hanno partecipato una cinquantina di persone è stata fatta la preghiera collettiva e sono stati portati i contributi di alcune figure particolarmente significative quali Maurizio Certini del Centro La Pira di Firenze, Stella Buratti dell'Accademia della Pace, Ivonne Tonarelli di Migrantes Massa Carrara, Sara Vatteroni Casa Betania, Marco Leorin Azione Cattolica, Mohamed Kamal Koudsi della Comunità islamica di Carrara, Chaouki Aziz della comunità islamica di Massa, Massimo Marottoli pastore valdese della Chiesa Metodista  di Carrara, Padre Armand Bratu della Chiesa Ortodossa di Carrara e altri  rappresentanti delle varie religioni. Ognuno ha avuto cinque minuti a disposizione per  esprimere il proprio pensiero e le varie voci si sono alternate grazie al coordinamento di Giulia Severi. Sempre in diretta i partecipanti alla preghiera hanno potuto vedere la preparazione delle varie porzioni di cibo tipico dell’Iftar, la cena di fine ramadan,  che sono state preparate da alcuni volontari presso lo spazio messo a disposizione da don Giuseppe della Caritas di Massa per poi essere consegnate a domicilio ai vari membri della comunità islamica massese viste le misure di sicurezza per il covid 19 che impediscono riunioni e assembramenti.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 12 luglio 2020, 22:39

Marina di Carrara, la polizia arresta un giovane per violenza e resistenza

Un gruppo di giovani, amici dell'arrestato, ha assalito gli agenti cercando di impedire la cattura dell'amico


sabato, 11 luglio 2020, 14:07

Un nuovo ecografo per la radiologia senologica di Carrara

Un ecografo di ultima generazione per un servizio di eccellenza della sanità apuana è stato inaugurato oggi nella sede del servizio di Radiologia senologica collocato all’interno dell’ex ospedale Civico di Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 11 luglio 2020, 10:45

Nausicaa: ecco Junker, l'app per facilitare la raccolta differenziata

l presidente Cimino: «Diventerà anche un canale di segnalazioni». L'assessore Scaletti: «Un aiuto in più per orientarsi e per i comportamenti virtuosi»


sabato, 11 luglio 2020, 09:45

In e-bike fino alle cave, tour anche a piedi o in 4x4 per scoprire Carrara

In e-bike (bicicletta con pedalata assistita) fino alle cave di marmo tra una degustazione di lardo di Colonnata Igp ed una visita al centro storico di Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 10 luglio 2020, 19:38

Furti nei negozi a Lucca, trovato il ladro: è di Massa

Operava a Lucca già dall’anno scorso. Sempre all’ora di pranzo, si avvicinava ai negozi sperando che fossero stati lasciati incustoditi per l’assenza temporanea del titolare e forzava l’ingresso


giovedì, 9 luglio 2020, 17:59

Individuati e denunciati gli autori dei danneggiamenti in centro e a Marina di Carrara

A seguito dei diversi episodi di danneggiamento a strutture di arredo urbano e di suppellettili di alcuni locali pubblici nonché di una centralina elettrica, tutti avvenuti nel centro cittadino e a Marina di Carrara, il commissariato di polizia, con un’indagine lampo, ha individuato e denunciato all’autorità giudiziaria per danneggiamento aggravato...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara