prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

domenica, 12 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

In pensione il dottor Ferdinando Cellai: in prima linea nell’emergenza Covid

mercoledì, 3 giugno 2020, 16:24

E' in pensione dall’inizio di questo mese di giugno il dottor Ferdinando Cellai, direttore della struttura di Anestesia e Rianimazione di Lucca e direttore del dipartimento aziendale di Emergenza urgenza, Area critica e Blocco operatorio.  

Cellai, 65 anni, di Viareggio, dopo essersi laureato all’Università di Pisa in Medicina e Chirurgia  e specializzato sempre a Pisa in Anestesia e Rianimazione, ha cominciato la sua esperienza nel 1987 come assistente nella seconda Unità operativa di Anestesia e Rianimazione degli ospedali Santa Chiara e Cisanello. Ha continuato a lavorare per alcuni anni nel reparto di Rianimazione polivalente/Neurorianimazione. Poi dal 1996 al 1999 ha ricoperto incarichi altamente professionali a livello organizzativo per Terapia intensiva post-chirurgica  e dei trapianti e per l’attività del Blocco operatorio cardiotoracico.

Dal 2002 è divenuto direttore della struttura complessa di Anestesia e rianimazione del presidio ospedaliero della Valle del Serchio e poi dal 2007 anche del presidio ospedaliero di Lucca. Dal 2012 ha svolto poi il ruolo di direttore del dipartimento del Blocco operatorio e poi di quello di Emergenza urgenza. Nel 2014 è stato anche il responsabile della task force che si è occupata del trasferimento dei pazienti dal Campo di Marte al nuovo ospedale San Luca. Nel 2016, con la costituzione della grande Asl Toscana nord ovest, è stato nominato  direttore del dipartimento aziendale di Emergenza urgenza, Area critica e Blocco operatorio, uno dei più compositi e complessi a livello aziendale, mentre nell’ambito dell’emergenza Coronavirus è stato designato direttamente dal presidente della Regione Enrico Rossi come coordinatore delle Terapie intensive di area vasta con il compito di coordinare le Rianimazioni e di verificare l'appropriatezza dei ricoveri.

La direzione aziendale ringrazia Cellai per l’impegno professionale profuso in tutti questi anni, con una “visione d’insieme” non comune, per cercare di omogeneizzare i linguaggi gestionali delle tre importanti aree che costituiscono il dipartimento che ha diretto. Durante la pandemia il suo lavoro come coordinatore delle Terapie intensive di area vasta, insieme a quello degli altri professionisti interessati, ha tra l’altro permesso di raddoppiare i posti letto di Rianimazione negli ospedali dell’Azienda Usl Toscana nord ovest e di garantire un ulteriore cospicuo numero di letti di Terapia intensiva  grazie agli interventi effettuati in alcuni ex ospedali.

Al dottor Cellai, che ha sempre dimostrato importanti qualità umane e professionali, vanno quindi un sincero ringraziamento ed un affettuoso saluto da parte della direzione aziendale e di tutti i colleghi.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 11 luglio 2020, 14:07

Un nuovo ecografo per la radiologia senologica di Carrara

Un ecografo di ultima generazione per un servizio di eccellenza della sanità apuana è stato inaugurato oggi nella sede del servizio di Radiologia senologica collocato all’interno dell’ex ospedale Civico di Carrara


sabato, 11 luglio 2020, 10:45

Nausicaa: ecco Junker, l'app per facilitare la raccolta differenziata

l presidente Cimino: «Diventerà anche un canale di segnalazioni». L'assessore Scaletti: «Un aiuto in più per orientarsi e per i comportamenti virtuosi»


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 11 luglio 2020, 09:45

In e-bike fino alle cave, tour anche a piedi o in 4x4 per scoprire Carrara

In e-bike (bicicletta con pedalata assistita) fino alle cave di marmo tra una degustazione di lardo di Colonnata Igp ed una visita al centro storico di Carrara


venerdì, 10 luglio 2020, 19:38

Furti nei negozi a Lucca, trovato il ladro: è di Massa

Operava a Lucca già dall’anno scorso. Sempre all’ora di pranzo, si avvicinava ai negozi sperando che fossero stati lasciati incustoditi per l’assenza temporanea del titolare e forzava l’ingresso


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 9 luglio 2020, 17:59

Individuati e denunciati gli autori dei danneggiamenti in centro e a Marina di Carrara

A seguito dei diversi episodi di danneggiamento a strutture di arredo urbano e di suppellettili di alcuni locali pubblici nonché di una centralina elettrica, tutti avvenuti nel centro cittadino e a Marina di Carrara, il commissariato di polizia, con un’indagine lampo, ha individuato e denunciato all’autorità giudiziaria per danneggiamento aggravato...


giovedì, 9 luglio 2020, 15:54

Isola ecologica di cortesia a Marina di Massa

Nasce la prima isola ecologica di cortesia realizzata da Asmiu e comune di Massa in via Pisa, a Marina di Massa, grazie anche alla collaborazione di Marilena Conti, dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Don Milani


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara