prenota

Anno 1°

martedì, 1 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

“Emozioni. Il diritto di esprimere se stessi”: la conferenza di Fabio Celi inaugura Con020 con un grande successo

sabato, 1 agosto 2020, 16:45

di vinicia tesconi

Se il buongiorno si vede dal mattino, dice un vecchio proverbio, l’edizione 2020 di Con-vivere, pur nella sua più tribolata e incerta annata, segnata da traumi invasivi come la scomparsa dello storico direttore scientifico, Remo Bodei, e  come la pandemia che ha rivoluzionato le regole della socialità in quasi tutto il mondo, non potrà che essere un successo.

Il primo evento dell’anticipo di luglio della rassegna che quest’anno si terrà dal 10 al 13 settembre, la conferenza: “ Emozioni. Il diritto di esprimere se stessi.” tenuta dal professor Fabio Celi ha riscosso una totalità di consensi. Sold out di prenotazioni – obbligatorie per le misure di sicurezza sanitaria – in pochissimi giorni e sold out anche nella lista d’attesa formata da quelli rimasti fuori dalle prenotazioni che hanno sperato nelle disdette dell’ultimo secondo. Il giardino di palazzo Binelli pieno in ogni posto consentito e, soprattutto, un pubblico attento che ha seguito la trattazione del professor Celi con moltissimo interesse. Con Fabio Celi, però, bisogna ammetterlo, era un po’ vincere facile: massese,  è stato docente di psicologia all’università di Parma, oggi è docente di psicologia clinica presso l’università di Pisa, direttore del dipartimento di psicologia della salute mentale adulti, infanzia e adolescenza della Asl di Massa Carrara, autore di innumerevoli saggi e pubblicazioni e relatore in centinaia di congressi di psicologia in tutta Italia, è tra i maggiori esperti nazionali dei disturbi dell’apprendimento ed è ovviamente, conosciutissimo ed apprezzatissimo in tutta la provincia di Massa Carrara.

Infine, anche il tema stesso della conferenza di ieri sera era particolarmente suggestivo: all’interno del tema generale di questa edizione di Con-vivere che sono i diritti, Celi ha esaminato  e trattato con il suo modo diretto e concreto, il diritto dei bambini e degli adolescenti a esprimere le proprie emozioni. Partendo, come sempre, dalla sua esperienza diretta, il professor Celi, ha portato gli esempi di cinque storie nelle quali la compressione del diritto all’emozione ha avuto conseguenze significative nel comportamento dei protagonisti ed ha parlato dell’importanza del “ ribollire “ delle emozioni all’interno di ogni persona con l’efficace metafora della pentola a pressione che deve avere una valvola di sfogo per evitare di esplodere. Le tesi proposte nel convegno di Palazzo Binelli sono l’argomento dell’ultimo libro del professor Celi che è stato presentato ieri sera: “ Le emozioni dei nostri figli”. L’intero evento è stato trasmesso in diretta streaming per permettere a tutti gli esclusi di poter seguire la conferenza.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 1 dicembre 2020, 18:28

Coronavirus, 42 nuovi contagi e nove decessi

Nell’azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 1 dicembre, sono 294. 


martedì, 1 dicembre 2020, 13:09

Guida senza patente trasportando hashish: denunciato

Durante un ordinario posto di controllo situato lungo il viale XX settembre è stato fermato un veicolo con all’interno un cittadino straniero di 32 anni insieme ad una donna, massese, di 40 anni


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 30 novembre 2020, 19:44

Ristretto l’accesso al ponte di Avenza: la segnalazione di Micheloni di FdI

E’ spuntato un muretto all’ingresso del ponte di Avenza, ancora in costruzione dopo gli annunci dell’amministrazione carrarese che lo avevano dato per riaperto già al 18 poi al 27 di ottobre e infine al 9 di novembre


lunedì, 30 novembre 2020, 19:39

Coronavirus, 'solo' 58 nuovi contagi e sette decessi

Nell’azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 30 novembre, sono 299. All’ospedale Apuane 100 ricoverati, di cui 21 in terapia intensiva


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 30 novembre 2020, 19:34

"Carabiniere assolto per prescrizione del reato: Giubilaro tuona contro stampa e social

La sentenza, in effetti, non riguarda il corposo caso dei 37 carabinieri di Aulla che nel 2017 vennero incriminati per una serie di reati compresi tra la formulazione errata di verbali e le violenze contro le persone tratte in arresto, ma una vicenda avvenuta nel 2011 e che aveva come...


lunedì, 30 novembre 2020, 19:29

Allarme per bocconi avvelenati trovati nei boschi al confine tra Emilia e Lunigiana

Questa mattina il Nucleo Cinofilo Antiveleno in forza alla stazione carabinieri Parco di Bosco di Corniglio è stato attivato in seguito al rinvenimento, da parte di un cercatore di tartufi, di alcuni bocconi avvelenati in loc. Passo del Cirone, situato al confine tra Emilia Romagna e Toscana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara