prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

mercoledì, 23 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Colpisce con un sacchetto della spesa una bambina all’uscita di scuola a Marina

mercoledì, 16 settembre 2020, 13:22

di vinicia tesconi

Il personaggio, un uomo sulla quarantina affetto da disturbi psichiatrici, è purtroppo noto sia alla comunità locale sia anche alle forze dell’ordine che hanno ricevuto in passato svariate segnalazioni per comportamenti illeciti per il decoro e per il comune senso del pudore. L’ultima intemperanza in ordine di tempo è avvenuta ieri mattina poco prima di mezzogiorno all’uscita di alcune classi della scuola elementare Paradiso in viale Galilei. L’uomo, appena uscito dalla mensa della Caritas che si trova vicino alla scuola, ha colpito intenzionalmente in piena faccia una bambina di dieci anni che stava uscendo da scuola con una borsetta di plastica all’interno della quale c’era un oggetto- forse un panino – non meglio identificato ma, per fortuna, non molto pesante. Immediata la reazione di spavento della bambina che è scoppiata in lacrime anche per il colpo ricevuto e della madre della bambina che ha subito soccorso la figlia. Spaventati anche gli altri bambini e molti adulti presenti anche perché l’uomo ha continuato ad inveire contro alcuni di loro dicendo: “ La vuoi anche te una borsata nel muso?”. Già nei giorni scorsi, sempre lo stesso personaggio aveva sputato in faccia a un’altra bambina all’uscita di scuola e nei mesi scorsi, a più riprese era stato segnalato per atti osceni di fronte ai bambini poiché si era aggirato nudo nella pineta antistante la scuola. Sempre lui, durante il lockdown venne filmato in una deserta piazza Alberica in ‘pieno centro a Carrara, nell’atto di denudarsi e di compiere atti osceni, in un video che ebbe ampia diffusione. L’uomo, fra l’altro, vive da tempo in una roulotte fatiscente parcheggiata davanti all’asilo nido di via Bassagrande, esattamente quello in cui si è svolta l’estate ragazzi di Nausicaa e avvenne l’increscioso episodio della direttrice che segnalò due semplici cittadini interessati alle condizioni dei marciapiedi per come sospetti pedofili. La richiesta avanzata da molti genitori è stata quella di un tempestivo intervento dei servizi sociali della Asl, data la deriva violenta presa dai comportamenti dell’uomo.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 23 settembre 2020, 10:36

25 Novembre: parte da Carrara campagna nazionale "Oltrepassare la violenza", l'iniziativa di Emma Castè per i comuni italiani

È l'ambizioso progetto di Emma Castè, vulcanica restauratrice e direttori artistico di molte manifestazioni culturali insieme all'ecclettico artista Gian Carlo Pardini, che metterà in connessione il 25 novembre, giornata nazionale contro la violenza sulle donne


martedì, 22 settembre 2020, 15:43

L’asilo Giampaoli va davanti al Comune: continua la protesta di docenti e genitori

Non è bastata l’accesa protesta dei genitori del Comitato Scuole di Villa Ceci che si è svolta giovedì scorso all’esterno della scuola elementare Anna Maria Menconi di Marina di Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 22 settembre 2020, 13:16

Polstrada, raffica di contravvenzioni per l'uso del cellulare alla guida

Nel corso della settimana, la Polstrada di Massa e Carrara, unitamente alla sottosezione di Pontremoli, ha effettuato 19 posti di controllo, rilevato 55 infrazioni riferibili al superamento dei limiti di velocità e controllato 190 veicoli


lunedì, 21 settembre 2020, 20:14

Covid, scuola allo sfascio ed è soltanto l'inizio

Azienda USL Toscana nord ovest: il punto sugli ultimi casi di positività al Covid accertati nelle scuole. Nonostante la bassa carica virale si spediscono a casa intere classi: ma chi paga per una generazione mandata al macello?


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 20 settembre 2020, 16:15

Coronavirus, ancora 13 casi nell'area apuana

Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 20 settembre, sono 73, a cui ci sono da aggiungere 2 residenti fuori regione individuati grazie ai controlli attivati in porti e stazioni, nello specifico al porto di Livorno, con l’ordinanza numero 80 della Regione Toscana)


domenica, 20 settembre 2020, 11:39

Porta a porta: mister Baldini allenatore di "differenziata"

Partirà domani la nuova campagna pubblicitaria di Nausicaa Spa per il servizio porta a porta. Questa volta il protagonista sarà l'allenatore della Carrarese Silvio Baldini: "Ringrazio il mister e la società per la grande disponibilità"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara