prenota

massautosin
massauto

Anno 1°

sabato, 31 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Covid-19, nuovi orari e visite contingentate negli ospedali: un solo parente e per massimo 10 minuti

domenica, 18 ottobre 2020, 19:25

A seguito dell’ordinanza firmata venerdì 16 ottobre dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, per il migliore utilizzo possibile degli ospedali vista la ripresa dei contagi Covid, l’Azienda USL Toscana nord ovest ha attivato in tutta la sua rete ospedaliera alcune misure operative in grado di garantire una riduzione delle presenze all’interno degli ospedali.

Intanto i percorsi per l’accesso alle aree Covid, ai servizi dedicati alle strutture di pronto soccorso sono stati separati e viene frazionato l’accesso alle prestazioni ambulatoriali, anche per consentire il mantenimento delle distanze di sicurezza all’interno delle sale di attesa.

A partire da lunedì 19 ottobre, inoltre, come esplicitamente indicato nell’ordinanza regionale, nei 13 ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest cambiano le modalità di accesso per accompagnatori e visitatori: l’orario di “passo” nei reparti di degenza sarà limitato a 10 minuti, nelle fasce orarie 12.30-13.30 e 18.30-19.30 a giorni alterni, per una sola persona a paziente.

Ogni ospedale definirà i giorni di visita per i diversi reparti in base alla propria specifica organizzazione.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 30 ottobre 2020, 23:31

Le voci della protesta

Nonostante la presenza del sindaco alla manifestazione di piazza Ingolstadt a Marina contro l'ultimo dpcm, non sono mancate le proteste da parte dei presenti nei confronti della scelta del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e l'insensatezza con cui viene giudicato il suo dpcm


venerdì, 30 ottobre 2020, 22:02

“Non pagheremo questo secondo lockdown”: in cento in piazza Aranci

Imprenditori, ristoratori, istruttori, insegnanti, operatori sanitari, genitori: cittadini perplessi sull’evolversi della pandemia e soprattutto sulle misure messe in atto per contrastarla


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 30 ottobre 2020, 20:49

Lutto nel mondo della scuola: è mancato il professor Luigi Sebastiani

Originario di Aulla, sessantottenne, il professor Sebastiani è stato insegnante di scienze giuridiche  e poi apprezzato preside dell’alberghiero Minuto a Marina di Massa e di seguito all’Istituto Pacinotti di Bagnone in Lunigiana


venerdì, 30 ottobre 2020, 20:23

Anche Carrara scende in piazza: "Voi ci chiudete, voi pagate"

Così come in ogni altra piazza italiana, anche a Carrara arriva una piccola ma importante, pacifica e tranquilla ondata di protesta. In piazza Ingolstadt a Marina di Carrara si sono radunati questa sera in un centinaio circa tra cittadini ed esercenti. Foto e video


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 30 ottobre 2020, 17:22

Coronavirus, quasi mille nuovi positivi e cinque decessi: 93, 84, 77, 80 e 84 anni

In provincia di Massa Carrara due decessi e 168 nuovi contagi: Carrara 47, Massa 85, Montignoso 13, Aulla 7, Casola in Lunigiana 1, Comano 1, Filattiera 1, Fivizzano 1, Licciana Nardi 3, Podenzana 1, Pontremoli 1, Tresana 5, Villafranca in Lunigiana 2


venerdì, 30 ottobre 2020, 13:02

Smantellata centrale di spaccio: in carcere due magrebini e un nomade

Due misure di custodia cautelare in carcere a carico di altrettanti cittadini magrebini, senza fissa dimora in Italia, che gravitavano in alcune case abbandonate nella zona industriale a ridosso della zona dei campeggi a Marina di Massa, ed una terza nei confronti di un cittadino di origine nomade


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara