prenota

Anno 1°

martedì, 1 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

In corso i lavori di manutenzione ordinaria della Zona Industriale Apuana

venerdì, 20 novembre 2020, 11:05

Sono attualmente in corso e termineranno alla fine di questo mese, i lavori di manutenzione ordinaria di una porzione consistente della Zona Industriale Apuana appaltati negli scorsi periodi dal Consorzio Z.I.A.

Come, infatti, indicato nel programma di attività del Consorzio Z.I.A., approvato a suo tempo dall’Assemblea dei soci pubblici, i lavori stanno interessando i seguenti tratti viari: a Carrara, Via Provinciale di Nazzano ed a Massa: Via Adelmo Riccardi, la traversa chiusa di Via Longobarda, Via degli Unni, Via Massa Avenza, Via Martiri di Cefalonia, Via degli Artigiani, Via San Colombano, Via Celia, Via Lottizzazione e Via Dello Sport.

I lavori, iniziati lo scorso 03 Novembre, comprenderanno le seguenti attività di manutenzione ordinaria: la falciatura di scarpate, di aree verdi e di parcheggi pubblici dislocati in quelle aree, il taglio di rovi e canneti sempre nelle medesime aree, il disboscamento di un appezzamento di terreno di proprietà del Consorzio Z.I.A, la pulizia e lo sfalcio di erbacce a bordo strada, la pulizia delle canalette e dei fossati lato strada e la ricarica delle buche stradali presenti nei tratti interessati.

Il programma di manutenzione ordinaria 2020 si pone, come già deciso in sede di assemblea, all’interno di un più complessivo programma pluriennale di manutenzione, anche straordinaria, delle aree di competenza del Consorzio Z.I.A. all’interno della zona industriale e che comprenderà, appunto, un consistente investimento, finanziato dalla Regione Toscana e da realizzarsi nell’anno 2021.

“Si tratta di lavori che segnano il riavvio delle attività del Consorzio Z.I.A. - commentano Leonardo Marras, assessore all'Economia della Regione Toscana e Giacomo Bugliani, consigliere regionale - che abbiamo voluto fortemente rilanciare, già a partire dalle precedenti fasi del Commissariamento e fino all’attuale gestione, con una presenza per la prima volta maggioritaria e essenziale dell’ente Regione, proprio perché il Consorzio possa essere una realtà sempre di più al servizio della Zona Industriale Apuana, come siamo certi vedremo fin dai prossimi mesi con ulteriori interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria”.

“Abbiamo creduto nel rilancio del Consorzio Z.I.A. – dichiara l'Assessore Pierlio Baratta del Comune di Massa - e oggi iniziamo a vedere qualche risultato che ci fa ben sperare, sia per la scelta fatta, sia per le attività future a cui non mancherà, certamente e come stiamo garantendo anche in questi giorni, il sostegno e la collaborazione del Comune di Massa. Siamo consapevoli che il risultato odierno debba essere inteso come l'avvio di un percorso e confidiamo nelle risorse che la Regione Toscana vorrà apportare una volta per tutte per dare all'ente una funzione economico sociale che gli permetta di programmare e realizzare interventi di più ampio respiro”.

“Il percorso a suo tempo iniziato – dichiara, quindi, l’assessore Andrea Raggi del Comune di Carrara - inizia a mostrare i propri frutti e pensiamo che con il programma 2021 il Consorzio Z.I.A. potrà stabilmente occuparsi della manutenzione anche di altre porzioni della Zona Industriale e per le quali forniremo, come amministrazione di Carrara, il nostro pieno contributo”.

“Ridare centralità alle attività del Consorzio Z.I.A.nella Zona Industriale – dichiara, infine, Gianni Lorenzetti, Presidente della Provincia di Massa-Carrara - era una delle nostre priorità e oggi stiamo verificando come quell’obiettivo fosse corretto, con questa consapevolezza programmeremmo anche le attività dei prossimi anni che dovranno, ancora di più, mostrare la bontà della scelta che avevamo fatto a suo tempo”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 1 dicembre 2020, 18:28

Coronavirus, 42 nuovi contagi e nove decessi

Nell’azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 1 dicembre, sono 294. 


martedì, 1 dicembre 2020, 13:09

Guida senza patente trasportando hashish: denunciato

Durante un ordinario posto di controllo situato lungo il viale XX settembre è stato fermato un veicolo con all’interno un cittadino straniero di 32 anni insieme ad una donna, massese, di 40 anni


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 30 novembre 2020, 19:44

Ristretto l’accesso al ponte di Avenza: la segnalazione di Micheloni di FdI

E’ spuntato un muretto all’ingresso del ponte di Avenza, ancora in costruzione dopo gli annunci dell’amministrazione carrarese che lo avevano dato per riaperto già al 18 poi al 27 di ottobre e infine al 9 di novembre


lunedì, 30 novembre 2020, 19:39

Coronavirus, 'solo' 58 nuovi contagi e sette decessi

Nell’azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 30 novembre, sono 299. All’ospedale Apuane 100 ricoverati, di cui 21 in terapia intensiva


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 30 novembre 2020, 19:34

"Carabiniere assolto per prescrizione del reato: Giubilaro tuona contro stampa e social

La sentenza, in effetti, non riguarda il corposo caso dei 37 carabinieri di Aulla che nel 2017 vennero incriminati per una serie di reati compresi tra la formulazione errata di verbali e le violenze contro le persone tratte in arresto, ma una vicenda avvenuta nel 2011 e che aveva come...


lunedì, 30 novembre 2020, 19:29

Allarme per bocconi avvelenati trovati nei boschi al confine tra Emilia e Lunigiana

Questa mattina il Nucleo Cinofilo Antiveleno in forza alla stazione carabinieri Parco di Bosco di Corniglio è stato attivato in seguito al rinvenimento, da parte di un cercatore di tartufi, di alcuni bocconi avvelenati in loc. Passo del Cirone, situato al confine tra Emilia Romagna e Toscana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara