prenota

Anno 1°

mercoledì, 27 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Natale blindato: stop agli spostamenti dal 21, blocco dei comuni 25, 26 e Capodanno, Toscana in arancione da domenica eADV

giovedì, 3 dicembre 2020, 19:08

di chiara bernardini

È un Natale blindato quello a cui stiamo andando incontro. La linea dura del Governo è stata confermata e le deroghe sono ben poche, anzi praticamente nulle. Da Palazzo Chigi si annuncia lo stop agli spostamenti tra diverse regioni, indipendente dalla fascia di rischio, dal 21 dicembre fino al 6 gennaio. Sarà inoltre vietato muoversi tra comuni diversi nelle giornate del 25 e 26 dicembre, divieto imposto anche per il giorno di Capodanno.

Le uniche deroghe varranno per motivi comprovati di lavoro, salute e necessità. Rimarrà comunque possibile il rientro presso la propria residenza o domicilio in qualsiasi momento, fatta eccezione per le seconde case. Il Dpcm che entrerà in vigore a mezzanotte, inoltre, prevede la chiusura degli impianti sciistici al pubblico non professionista riconosciuto dal Coni fino al 7 gennaio.

Confermato il coprifuoco su tutta la penisola dalle 22 alle 5 del giorno successivo, prolungato fino alle 7 del 1° gennaio nella notte di San Silvestro. Gli alberghi potranno rimanere aperti, anche in montagna, col solo obbligo di fornire esclusivamente il servizio in camera a partire dalle 18, niente sala da pranzo dunque: orario di chiusura, questo, per tutti i ristoranti e bar, anche nei giorni di Natale, Santo Stefano, Capodanno e Epifania. Per tutte le regioni in cui è possibile, dunque in zona gialla, i negozi da domani potranno rimanere aperti fino alle 21 fatta eccezione per il 25 e 26 dicembre.

Spiraglio per la scuola che, invece, dal 7 gennaio dovrebbe riaprire le classi anche ai ragazzi delle superiori. Linee guida, quelle appena elencate, che saranno confermate questa sera in conferenza stampa dal premier Giuseppe Conte. E mentre l'Italia aspetta l'arrivo di queste feste più che singolari, la Toscana si prepara a declassare da zona rossa a arancione, cosa che stando alle parole del presidente Giani dovrebbe avvenire domenica 6 dicembre. 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 27 gennaio 2021, 00:25

Torna nella sua ex scuola dopo la maturità, ma come professore e all'età di 19 anni

Straordinaria vicenda all'agrario Arzelà di Sarzana. Davide Bongiorni, di Massa, si era appena diplomato, ma ha subito trovato lavoro nella sua ex scuola


martedì, 26 gennaio 2021, 14:10

L'altalena della pace di Carrara

Arte: l'altalena della pace di Carrara che si ispira altalena muro tra Usa e Messico piace ai vincitori Design of the Year 2020, gli architetti rispondono all'invito di Emma Castè


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 26 gennaio 2021, 14:02

Successo per la videoconferenza del professor Carlo Castagna

Grande entusiasmo e partecipazione lunedì sera per gli associati della Sezione Aia "Lazzarotti" di Carrara, durante la riunione plenaria organizzata in videoconferenza che ha visto come relatore il professor Carlo Castagna, metodologo di allenamento Aia, preparatore atletico degli arbitri di Serie A e B e consulente FIFA


martedì, 26 gennaio 2021, 13:56

Finisce in carcere il truffatore dei gruppi religiosi

Gli uomini della squadra mobile hanno condotto in carcere il truffatore dei gruppi religiosi, già agli arresti domiciliari nell’ambito dello svolgimento dell’operazione “Verum Est”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 26 gennaio 2021, 13:53

Movida a Marina di Carrara, daspo “Willy” per cinque giovani

Nei giorni scorsi, gli agenti del commissariato di Carrara hanno proceduto alla notifica di cinque avvii di procedimento finalizzati all’irrogazione del cd. “Daspo Willy” ad altrettanti giovani resisi responsabili di episodi violenti nella zona movida a Marina di Carrara


lunedì, 25 gennaio 2021, 20:48

E' morto Piero Panesi, il dolore e la vicinanza di Italia Nostra

All'amico scomparso vada il saluto di tutti i soci di Italia Nostra che l’hanno conosciuto e apprezzato, alla moglie e ai famigliari l’orgoglio di una importante testimonianza di vita. I funerali martedì 26 gennaio alle 14,40 nella chiesa di San Sebastiano a Massa


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara