prenota

Anno VIII

sabato, 8 maggio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

"Personale Asl utilizzato ai check point, spreco risorse: utilizziamoli nei reparti in affanno"

lunedì, 22 marzo 2021, 13:32

"Infermieri, operatori socio sanitari e giovani professionisti assunti per affrontare la pandemia sono utilizzati da mesi soltanto per fare il check point all'ingresso delle strutture sanitarie. Un enorme spreco di energie e risorse che dovrebbero essere inviate nei reparti più in sofferenza così da poter fare un po' di turn over, dare respiro ai lavoratori che da un anno in pratica si trovano in prima linea nell'emergenza e consentire ai giovani di iniziare davvero il loro percorso professionale". A denunciare la cattiva gestione delle risorse umane all'interno della rete sanitaria di Massa Carrara da parte dell'azienda Usl Toscana nord ovest è il segretario provinciale della Uil Fpl, Claudio Salvadori.

"La situazione è davvero paradossale. Ci sono reparti che stanno letteralmente scoppiando, come denunciamo ormai da mesi: il blocco operatorio, la polispecialistica, le terapie intensive e i reparti di medicina. Mancano Oss e infermieri, ci sono lavoratori che tirano avanti la battaglia contro il Covid dai primi giorni. Nel frattempo l'azienda sanitaria ha assunto decine e decine di giovani professionisti che avrebbero dovuto dare una mano nei momenti più difficili dell'emergenza e che invece vengono utilizzati, sin dal giorno dell'assunzione quindi da diversi mesi, solamente al check point. Non solo. Agli stessi check point si trovano pure Oss e infermieri che di fatto vengono sottratti dai reparti più in sofferenza. Non vogliamo certo fare la guerra fra poveri ma riteniamo che questa gestione delle risorse umane sia letteralmente assurda. Anche perché ormai quasi tutti i punti di controllo all'ingresso possono essere gestiti da poche persone grazie all'ausilio dei macchinari moderni: la misurazione della temperatura si può fare solo con la macchina automatica, per esempio. Ci sono fino a 6 persone all'ingresso solo per misurare la temperatura e far igienizzare le mani. A che serve sprecare infermieri e Oss lì? A che serve tenere giovani professionisti bloccati all'ingresso senza permettergli di crescere sotto il profilo professionale?".

Il segretario della Uil Fpl chiede quindi di ridurre il numero del personale utilizzato ai check point e di iniziare un criterio di rotazione delle risorse: "Bisogna dare anche un po' di respiro a chi dai primi mesi è in corsia bardato da capo a piedi per combattere l'emergenza sanitaria. Abbiamo proposto il turn over su base volontaria all'Asl ma nessuno ci ha ascoltato. Questo – conclude Salvadori – consentirebbe di ridurre il lavoro usurante a carico delle solite persone e permetterebbe ai giovani professionisti, che non crediamo siano stati assunti solo per fare il check point, di iniziare un vero percorso di formazione interna". 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 7 maggio 2021, 19:28

'Terra Scolpita': il turismo come volano di crescita per l'intero territorio apuano

Finalmente ci siamo, c'è l'ultimo tassello e adesso 'Terra Scolpita' può iniziare il suo percorso che vada oltre i confini comunali, il turismo balneare e la stagione estiva e che faccia del turismo un volano di crescita tout court per l'intero territorio apuano


venerdì, 7 maggio 2021, 16:01

Il Parco eroga contributi per gli eventi nell'area protetta

Il Parco delle Apuane pubblica il tradizionale avviso pubblico per l'erogazione di contributi a favore di iniziative ed attività, senza scopo di lucro, capaci di valorizzare più interessi ambientali, culturali, turistici, sportivi, artistici, ricreativi e sociali delle Alpi Apuane


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 7 maggio 2021, 15:46

Massa Carrara: innovativo microscopio operatorio in oculistica

Un innovativo microscopio operatorio, che risulta essere il primo acquistato nel sistema sanitario nazionale in Toscana e uno dei pochi in Italia, è stato consegnato in questi giorni all'unità operativa complessa di oculistica di Massa e Carrara con sede al Centro polispecialistico Monterosso "Achille Sicari" di Carrara


giovedì, 6 maggio 2021, 18:51

Illeciti ambientali, operazione Onda Blu: a Massarosa la porcata più grossa

Si è appena conclusa, sotto il coordinamento della direzione marittima della Toscana, un’operazione complessa ambientale, iniziata il 7 aprile, denominata “Onda blu” che ha visto la partecipazione di tutti i comandi territoriali della Toscana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 6 maggio 2021, 15:02

Arrestati i responsabili dei furti nelle scuole

Gli arrestati, V.A. – 39 enne – con numerosi precedenti specifici per reati contro il patrimonio e la sua compagna P.M. – 27 enne –, dal mese di febbraio scorso si erano introdotti in diversi istituti forzando porte e finestre mediante arnesi da scasso


mercoledì, 5 maggio 2021, 21:26

Marina, residenti allo stremo: Stefanini chiede al sindaco di ascoltare, una volta per tutte, il suo 'cahier des doléances'

Per il momento la situazione è tranquilla in zona movida a Marina di Carrara, ma la paura è che nel momento di una riapertura si scateni nuovamente l'inferno già visto l'estate scorsa. Da qui, l'esigenza di scrivere una pec al sindaco da parte di Gino Stefanini, presidente del Comitato Zona...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara