prenota

Anno VIII

sabato, 17 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Il presidente Lorenzetti incontra il corpo di polizia provinciale

mercoledì, 7 aprile 2021, 11:42

L’occasione è quella dell’avvio di un corso di formazione sugli ungulati e la caccia di selezione, temi sui quali la polizia provinciale è chiamata a svolgere un importante opera di controllo.

Intervenuto all’apertura dei lavori il presidente della Provincia di Massa-Carrara ha rivolto un saluto al corpo di polizia dando anche il benvenuto ad un nuovo agente, Marco Leoncini, che ha preso servizio proprio con l’inizio del mese di aprile.

“Il corpo di polizia provinciale è il segno tangibile di un’inversione di tendenza rispetto a quella che è stata dal 2014 fino a poco fa la vicenda legata alla riforma delle Province – ha detto il presidente Lorenzetti – che attraverso il rilancio delle nostre istituzioni le sta riportando verso ruolo più consono non solo alla loro storia ma anche alle reali necessità dei territori. Abbiamo creduto nell’importanza del ruolo svolto dalla Polizia Provinciale che è per noi il primo vero front office della nostra amministrazione, chiamato quindi a interfacciarsi con la cittadinanza con gentilezza, attenzione e professionalità.

Abbiamo investito in dotazioni, mezzi e formazione nel corso di questi anni, ma anche sulle persone. Avevamo un copro di polizia ridotto ai minimi termini, con solo cinque agenti in servizio: con il piano occupazionale attivato nel 2020 negli ultimi 9 mesi abbiamo assunto 4 nuovi agenti ed entro il 2021 completeremo praticamente il raddoppio del corpo con 10 agenti in servizio.

L’augurio a tutti è di un buono e proficuo lavoro perché passa da voi il primo approccio con il quale è percepita l’amministrazione provinciale”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 17 aprile 2021, 09:44

"Io, Michele Castaldi, cittadino di serie B, vi racconto la mia storia"

La storia che la Gazzetta di Massa Carrara raccoglie e pubblica ha come protagonista proprio un uomo invisibile, Michele Castaldi, 62 anni, di Carrara, che in una lettera, scritta di getto, in maniera semplice e diretta, vuole gridare la sua disperazione


venerdì, 16 aprile 2021, 21:14

Ritorna la zona gialla

Dopo la Pasqua in rosso, sono tornate le condizioni per permettere al semaforo-Italia di riaccendersi del colore meno restrittivo. Lo ha confermato il premier Draghi nella conferenza stampa di questa sera, fissando il 26 aprile come data della ripartenza


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 16 aprile 2021, 16:05

Erp e comune sottoscriveranno un accordo per fronteggiare l’emergenza abitativa

In un momento delicato per quanto riguarda la situazione sociale, economica ed abitativa del territorio, in cui la pressione della cittadinanza si fa sempre più forte, Erp ha recepito le necessità dei comuni proponendo una ristrutturazione degli alloggi di risult


giovedì, 15 aprile 2021, 18:31

Ristoratori bloccano l'Autostrada A1 ad Orte: ora la campana suona per tutti

Ecco chi sono i ristoratori  e gli imprenditori di Ho.Re.Ca. di Massa Carrara e della Versilia che hanno scelto di uscire dal... letargo per porre fine ad una chiusura senza fine. VIDEO


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 15 aprile 2021, 16:54

Ospedale Apuane, eseguita complessa donazione di organi e tessuti

Nei giorni scorsi l’ospedale Apuane di Massa ha reso possibile il trapianto di due pazienti rispettivamente di circa 60 anni attraverso una complessa donazione di organi e tessuti


giovedì, 15 aprile 2021, 15:19

Vietato fare arte in tempo di Covid: multato un gruppo di giovani

Le norme restrittive anti-covid, non solo stanno ammazzando il turismo, la ristorazione, il commercio e la libertà di ciascuno di noi, ma hanno dato anche un bel colpo di scure alla cultura e all'arte, almeno per quello che riguarda la sua fruizione


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara