prenota

Anno VIII

venerdì, 24 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Protesta il personale di Master srl: "Rumori e polvere non ci permettono di lavorare"

martedì, 27 luglio 2021, 20:51

di francesca vatteroni

Il sindacato Cisal Terziario dichiara lo stato di agitazione e la sua intenzione di indire uno sciopero: i dipendenti della Master srl, la società posseduta dal comune deputata alla riscossione dei tributi e delle entrate patrimoniali, sono molestati da rumori di martelli pneumatici e relative polveri da più di un mese, si legge nella nota stampa, da quando cioè sono iniziati i lavori di ristrutturazione, e per questo chiedono: "L'immediata chiusura di tutti gli uffici della società Master e l'immediato trasloco in ambienti sani e funzionali al
benessere dei lavoratori e dell'utenza" .

"La scrivente organizzazione sindacale-annuncia la Cislal- proclama lo stato di agitazione sindacale , a cui , farà seguito, in assenza del ripristino immediato delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, di tutto il personale dipendente , l'intenzione di indire lo sciopero. Di fatto da piu' di un mese presso la sede della Società Master sita in Massa via Simon Musico, sono stati aperti cantieri di lavori edili che hanno comportato e comportano tuttora preoccupanti ricadute sul piano della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro per tutto il personale dipendente della Società ed anche per l'utenza che fruisce dei servizi erogati".

La sigla sindacale punta il dito contro la promessa non mantenuta dell'amministrazione di procedere al trasloco degli uffici e denuncia il fatto che chi ha dovuto allontanarsi dal posto di lavoro timbrando in anticipo, perché non in grado di sopportare oltre un certo limite quelle condizioni, si è visto imputare quelle ore di assenza come permessi:"Da tempo, l'amministrazione comunale ha dichiarato sia ai Dipendenti che all'Organizzazione Sindacale scrivente , che sarebbe stato attivato il trasloco totale del personale e degli uffici Master, presso altre sedi comunali, ma di fatto dopo mesi di questa mera lusinga , nessun atto concreto è stato disposto. Si sono invece aperti improvvisamente cantieri di ristrutturazione edilizia ,in piena stagione estiva,  per cui i lavoratori e l'utenza si sono ritrovati in mezzo a rumori assordanti di martelli pneumatici e mezzi meccanici vari con rilevante alzamento di polveri nocive per la salute. Chi è stato costretto ad abbandonare la postazione di lavoro per i rumori assordanti che non gli permettevano lo svolgimento delle proprie mansioni e non avendo altro luogo da utilizzare ha timbrato anticipatamente andando a casa sentendosi dire dall'amministrazione Master che vedrà sottrarsi le ore di mancanza come permessi personali o ferie. "Becchi e bastonati" ".

Non solo: a questo si aggiungono i pericoli per la non idoneità dei percorsi di fuga e per la presenza di un solo accesso al servizio igienico sia per dipendenti che per utenza:"A ciò si aggiungono criticità oggettive in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, a causa di percorsi di fuga limitati ed inidonei, la presenza di un solo accesso al servizio igienico fruito sia dal personale dipendente che dall'utenza .In un contesto lavorativo che non risponde ai minimi requisiti di tutela di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, in questo particolare periodo epidemiologico, la sicurezza e salute dei lavoratori tutti, ivi compresa la categoria dei "lavoratori fragili" e dell'utenza tutta , è gravemente compromessa".

Il sindacato incalza quindi:" La Società Master non è esclusivo soggetto e braccio operativo per rimpinguare le finanze , ma è in primis "capitale umano", costituito da persone, e che la logica del solo profitto , determina una visione cieca dell'azione amministrativa ed una via di non ritorno. L'attenzione alle politiche del personale da parte di questa amministrazione, si limita solo ad un grande show di teorie ma nel concreto non vi è la capacità politica di agire con il minimo sindacale del buon senso, del confronto e quindi di scelte funzionali ai dipendenti, al servizio erogato , alla comunità da amministrare".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 24 settembre 2021, 13:40

Scoperta piantagione di marijuana a Marina di Massa: denunciato 55enne

Sono state trovate una ventina di piante ad alto fusto di marijuana, per un peso complessivo di circa settanta chili, in piena infiorescenza ed stata sequestrata inoltre sostanza stupefacente per un totale di cinque chilogrammi.


venerdì, 24 settembre 2021, 13:19

Maltratta e perseguita la ex moglie: arrestato 49enne massese

L’uomo si è reso protagonista di diverse condotte vessatorie e moleste nei confronti della ex moglie, consistite nell’indebito monitoraggio di tutti gli spostamenti della donna, spesso culminate con vere e proprie aggressioni sia fisiche che verbali


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 24 settembre 2021, 11:09

In uscita "L’estate corsa", ultimo romanzo di Francesco Forlani

Uscirà in libreria il 7 ottobre L’estate corsa (Felici Editore, Collana Quetzal a cura di Associazione Qulture, pagg. 160), l’ultimo romanzo del poeta, traduttore e “agitatore culturale” Francesco Forlani


venerdì, 24 settembre 2021, 10:11

Assunzioni infermieri bloccate, proclamato stato di agitazione

Da tempo Nursind denuncia profonde lacune nell’organico del sistema regionale toscano, stimate in almeno 3 mila infermieri in meno rispetto a quanto sarebbe raccomandato per assicurare gli standard del servizio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 22 settembre 2021, 17:04

Pedopornografia: in manette pensionato a Carrara ed egiziano a Firenze

Un arresto a Carrara per un uomo di cittadinanza italiana, originario di Foggia, e un arresto a Firenze per un cittadino egiziano, in Italia con regolare permesso: è questo il risultato dell'operazione 'Green Ocean'


mercoledì, 22 settembre 2021, 14:48

Picchia e perseguita la moglie: arrestato marocchino

Un 23enne di origini marocchine è stato tratto in arresto dai carabinieri della stazione di Massa per aver ripetutamente perseguitato e malmenato la moglie italiana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara