prenota

Anno VIII

venerdì, 24 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Zingaro evaso a Perugia, arrestato a Massa in un campo nomadi

mercoledì, 15 settembre 2021, 10:19

Lo scorso maggio aveva fatto perdere le sue tracce fuggendo dall’abitazione di Perugia dove stava scontando una pena in regime di detenzione domiciliare. Dopo diversi mesi di latitanza, durante la quale aveva abilmente celato ogni possibilità di essere rintracciato spostandosi in continuazione tra diversi comuni del nord Italia, la sua fuga è terminata nel capoluogo massese.

I carabinieri della locale Sezione Operativa del NORM della Compagnia hanno atteso che arrivasse notte fonda per coglierlo nel sonno e trarlo in arresto. Infatti, dopo che era stato predisposto uno specifico servizio volto a circoscrivere l’area di intervento e limitare ogni possibile via di fuga al catturando, alle prime luci dell’alba, è scattata l’operazione che ha visto coinvolti una decina di Carabinieri della locale Compagnia, i quali hanno accerchiato il fuggitivo.

Per il 43 enne pregiudicato di etnia sinti, raggiunto in un campo nomadi della periferia massese, non vi è stata possibilità di fuga tanto che l’uomo, vedendosi accerchiato dai militari, ha desistito da ogni tentativo di resistenza arrendendosi.

Ora la Sezione Operativa della Compagnia di Massa dovrà ricostruire gli spostamenti fatti dal fuggitivo, al fine di individuare eventuali responsabili che, in qualche modo, potrebbero averne favorito la fuga e la latitanza.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso la Casa di Reclusione di Massa ove dovrà scontare diversi anni di reclusione per gravi reati quali rapina, furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale ed evasione.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 24 settembre 2021, 13:40

Scoperta piantagione di marijuana a Marina di Massa: denunciato 55enne

Sono state trovate una ventina di piante ad alto fusto di marijuana, per un peso complessivo di circa settanta chili, in piena infiorescenza ed stata sequestrata inoltre sostanza stupefacente per un totale di cinque chilogrammi.


venerdì, 24 settembre 2021, 13:19

Maltratta e perseguita la ex moglie: arrestato 49enne massese

L’uomo si è reso protagonista di diverse condotte vessatorie e moleste nei confronti della ex moglie, consistite nell’indebito monitoraggio di tutti gli spostamenti della donna, spesso culminate con vere e proprie aggressioni sia fisiche che verbali


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 24 settembre 2021, 11:09

In uscita "L’estate corsa", ultimo romanzo di Francesco Forlani

Uscirà in libreria il 7 ottobre L’estate corsa (Felici Editore, Collana Quetzal a cura di Associazione Qulture, pagg. 160), l’ultimo romanzo del poeta, traduttore e “agitatore culturale” Francesco Forlani


venerdì, 24 settembre 2021, 10:11

Assunzioni infermieri bloccate, proclamato stato di agitazione

Da tempo Nursind denuncia profonde lacune nell’organico del sistema regionale toscano, stimate in almeno 3 mila infermieri in meno rispetto a quanto sarebbe raccomandato per assicurare gli standard del servizio


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


mercoledì, 22 settembre 2021, 17:04

Pedopornografia: in manette pensionato a Carrara ed egiziano a Firenze

Un arresto a Carrara per un uomo di cittadinanza italiana, originario di Foggia, e un arresto a Firenze per un cittadino egiziano, in Italia con regolare permesso: è questo il risultato dell'operazione 'Green Ocean'


mercoledì, 22 settembre 2021, 14:48

Picchia e perseguita la moglie: arrestato marocchino

Un 23enne di origini marocchine è stato tratto in arresto dai carabinieri della stazione di Massa per aver ripetutamente perseguitato e malmenato la moglie italiana


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara