prenota

Anno VIII

venerdì, 3 dicembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Cronaca

Giulio Milani: "Non sono un criminale, sono un editore e padre di famiglia che si batte per diritti e comunità"

venerdì, 22 ottobre 2021, 12:00

di francesca vatteroni

Rimbalza sui social e sui giornali la notizia dell'iscrizione sul registro degli indagati di Giulio Milani, uno dei portavoce di Rivoluzione Allegra, e la solidarietà del movimento non tarda ad arrivare con un comunicato teso a spiegare la situazione.

"Tutto il gruppo di Rivoluzione Allegra intende manifestare la propria solidarietà a uno dei suoi esponenti, Giulio Milani-scrive il movimento nella nota stampa- che nella giornata di ieri è stato convocato in questura a Carrara per ricevere la notifica di denuncia penale per "istigazione a delinquere". Quest'accusa lunare è la conseguenza di un video personale su Facebook, da 500 visualizzazioni e 100 like, in cui il nostro esponente invitava le persone a prendere parte all'assemblea pubblica indetta dal gruppo "Variante Umana" a Carrara per questo sabato alle 16, in piazza d'Armi".

Entrando nel dettaglio, Rivoluzione Allegra ripercorre i fatti che hanno portato all'iniziativa penale:" Nel video con suo figlio, opportunamente mascherato per proteggerne la privacy, Milani proponeva di rispondere al "giorno della vergogna" del 15 ottobre, data in cui il governo italiano ha reso operativo il Green Pass oggetto di contestazioni in tutta Italia come in tutta Europa, "attraversando le strisce pedonali" in modo da fermare il traffico e rendere almeno il centro città partecipe del disagio, della protesta e delle ragioni di 10 milioni di italiani e di circa 8mila lavoratori apuani, ingiustamente ricattati e discriminati dal governo".

Le dichiarazioni di Giulio Milani suonano ferme e volte a rivendicare la natura sempre pacifica delle ormai diverse manifestazioni organizzate da Rivoluzione Allegra e caratterizzate dall'assenza assoluta di qualsiasi tipo di incidente, puntando semmai il dito sul mondo in cui vive la politica scollatosi ormai dal mondo in cui vivono i cittadini:" "Ringrazio le persone che mi hanno aspettato fuori dalla questura di Carrara" ha dichiarato davanti alla stampa e a una piccola folla di circa trenta persone il nostro esponente-ha riportato Rivoluzione Allegra- dopo essere uscito dal commissariato accompagnato dal suo legale, "per manifestare la loro solidarietà di fronte a questo atto pretestuoso: il suo unico scopo, tutto politico, è quello di sgonfiare le vele di una protesta estesa, duratura, sempre pacifica e più che giustificata dalle decisioni dei governi che si sono succeduti durante un anno e mezzo. Io faccio manifestazioni dallo scorso luglio, ho un filo diretto con la questura di Massa e in nessun caso ho portato disordine o commesso reati. Quindi sono assolutamente sereno. Per aver invitato le persone a "farsi sentire" e vedere con più forza, con un corteo spontaneo quale forma di ribellione davanti alle ingiustizie dello Stato, sono stato trattato come un criminale, con tanto di foto segnalazione e impronte digitali. Non sono un criminale, sono un editore e padre di famiglia incensurato che si batte in modo non violento per la sua comunità e per dei diritti fondamentali inviolabili. Se il governo teme il proprio popolo, è perché questo governo non risponde più al proprio popolo, non è più in grado di contemperare i diversi diritti e interessi, mentre è vero che quello del banchiere Draghi è un governo che risponde a poteri sovranazionali e multinazionali."

Rivoluzione Allegra riprende quindi alcuni passaggi politici e sanitari degli ultimi due anni, fino a quelli più recenti, sottolineando aspetti ancora poco chiari per molti tanto da spingere cittadini e cittadine a dare vita un po' dappertutto sul territorio italiano a movimenti cittadini spontanei:" Con un ministro dell'interno, aggiungiamo, che afferma il falso su aspetti modesti come la presenza di agenti infiltrati alle manifestazioni, figuriamoci su questioni madornali come la raccomandazione di non fare autopsie, il boicottaggio delle cure domiciliari precoci, l'abbandono dei pazienti a loro stessi, i dogmi senza fondamento scientifico come lockdown e Green Pass, il "data bullismo", i falsi positivi prodotti dai cicli di amplificazione della PCR, la pandemia degli asintomatici, la negazione dei danni da vaccino ormai superiori a tutte le campagne degli ultimi vent'anni, il calo del 20 % nell'uso di antibiotici che ha aumentato il numero di complicazioni e di decessi tra i pazienti curati a "vigile attesa e tachipirina": l'elenco è lungo e potrebbe portare a indagini capaci di far crollare il teatrino dalla sera alla mattina, una volta che si inneschi lo scaricabarile al modo di Tangentopoli, motivo per cui questi lottano anche per la loro sopravvivenza politica e giudiziaria. "Loro hanno la coscienza sporca e temono il peggio, noi siamo dalla parte del popolo, della democrazia e della verità che sta emergendo in modo straripante. Il resto è fuffa e io tiro dritto."

Per quanto sopra detto, Rivoluzione Allegra e Giulio Milani non hanno dubbi e ribadiscono all'unisono:" Per tutta conseguenza, e a maggior forza, Rivoluzione Allegra – che come dice il nome ha intenzioni tutt'altro che delinquenziali – conferma la propria partecipazione all'assemblea pubblica indetta da altra organizzazione a Carrara, invitando tutti i cittadini liberi e critici a prendervi parte e a far sentire la propria voce di protesta per questa barbara e ormai palese deriva intollerante".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota

prenota_spazio

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara

prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cronaca


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 2 dicembre 2021, 18:43

Eventi natalizi, Del Nero: «Grazie a chi si è impegnato per rendere ancora più accogliente la nostra città»

L’assessore al Commercio Daniele Del Nero ha illustrato oggi alla commissione 5 presieduta da Mario Lancioni il cartellone di appuntamenti organizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con associazioni di categoria e privati in occasione delle feste natalizie


giovedì, 2 dicembre 2021, 18:41

Per le festività nel centro di Massa tornano la Fiera di Natale, artigiani, operatori non professionisti ed associazioni del territorio

Domenica 5, 12 e 19 dicembre in centro a Massa arriva la Fiera di Natale: i tradizionali banchetti saranno, per l’occasione, posizionati nella parte lato mare di Largo Matteotti e lungo la corsia di viale E. Chiesa in direzione mare


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 2 dicembre 2021, 18:37

Ospedali al fianco delle donne: premio Bollini Rosa agli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest

Salgono a 354 gli ospedali italiani impegnati nella promozione della medicina di genere che si distinguono per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie che riguardano l'universo femminile ma anche quelle che riguardano trasversalmente uomini e donne in ottica di genere


giovedì, 2 dicembre 2021, 18:32

Non si ferma all’alt degli agenti: trasportava cocaina, arrestato marocchino

Nel corso dell’ultimo mese la polizia ha potenziato il servizio di capillare controllo del territorio nella frazione Marina di Carrara, con particolare riguardo alla prevenzione e al contrasto del traffico stupefacenti mediante l’impiego delle Squadre Volanti del commissariato


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 2 dicembre 2021, 13:41

Inaugura il “Largo donne del marmo” in località Tarnone a Carrara

Venerdì 3 dicembre alle ore 10:30 si terrà la cerimonia di intitolazione del “Largo Donne del Marmo” nei pressi dell’ex Stazione della Ferrovia Marmifera in località Tarnone a Carrara, alla presenza delle autorità locali


giovedì, 2 dicembre 2021, 10:14

I Supereroi Acrobatici arrivano dal cielo e fanno tappa all’Ospedale del Cuore di Massa

Decorare l’«Albero del Cuore» insieme ai supereroi preferiti, per strappare un sorriso ai piccoli degenti: un invito per tutti i bambini della città


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara