prenota

Anno 1°

martedì, 14 agosto 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Fondazione Toscana Spettacolo: la stagione di prosa prosegue con "Il sindaco del rione sanità"

martedì, 13 febbraio 2018, 14:50

Nuovo appuntamento con la prosa alla Sala Garibaldi sabato 17 e domenica 18 febbraio. Mario Martone dirige, per la prima volta nella sua carriera di uomo di spettacolo a tutto tondo, un testo di Eduardo De Filippo. In scena Francesco Di Leva, Giovanni Ludeno.

Il lavoro di Martone sul Sindaco scomponendo e ricomponendo il testo arriva alla realizzazione di un allestimento dalla potente carica di attualità: un progetto culturale dal senso politico e civile, rappresentato da un imponente cast di giovani e giovanissimi attori.

Il sindaco del Rione Sanità è una commedia in tre atti scrit­ta e interpretata da Eduardo De Filippo, inserita dall’autore nella raccolta Cantata dei giorni dispari. Il protagonista, Antonio Barracano (interpretato da Francesco Di Leva), è “il sindaco” della Sanità. Qui amministra le vicende del rione, un uomo d’onore che distingue tra gente per bene e gente carogna. In una sorta di ribaltamento del sistema legalitario, Don Antonio si avvale da anni dell’aiuto di Fabio Della Ragione (interpretato da Giovanni Ludeno), un medico che, con la sua opera, sostanzialmente impedisce di portare alla conoscenza della Legge i risultati delle sparatorie e dei regolamenti di conti che avvengono nel quartiere. Chi tiene santi va in paradiso e chi non ne tiene va da Don Antonio, è così da sempre. Quando però gli si presenta disperato Rafiluccio Santaniello (Salvatore Presutto), il figlio del fornaio, risoluto ad ammazzare il padre Arturo, Don Antonio, cogliendo nel giovane la stessa determinazione che lo spinse all’omicidio in gioventù, si propone come mediatore avviandosi così all’incontro fatale con Arturo.

Produzione Elledieffe/NEST - Napoli Est Teatro/Teatro Stabile di Torino - Teatro Nazionale

Inizio spettacolo ore 21. 

Per la prevendita la biglietteria della Sala Garibaldi è aperta mercoledì 14, giovedì 15 e venerdì 16 febbraio dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle ore 17.00 alle 18.30, mentre nei giorni di spettacolo dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle ore 18.00 alle 21.00.

Quando la biglietteria è aperta è possibile acquistare o prenotare i biglietti per tutti i titoli della stagione in abbonamento. In programma La vedova scaltra di Carlo Goldoni, con Gianluca Guidi e Francesca Inaudi, martedì 27 e mercoledì 28 febbraio. La stagione continua martedì 6 e mercoledì 7 marzo con la rilettura di uno dei testi più importanti di Anton Cechov, Uno zio vania, diretto da Vinicio Marchioni, anche protagonista insieme a Francesco Montanari. E poi Miss Marple: giochi di prestigio, la più famosa detective di Agatha Christie ha il volto della simpaticissima Maria Amelia Monti, il 21 e 22 marzo. Alessandro Bergonzoni torna con il suo nuovo spettacolo dal titolo Sii!! per il gran finale di stagione, martedì 10 e mercoledì 11 aprile.

Ulteriori informazioni telefonando all’Ufficio Cultura tel. 0585/641393, oppure alla Sala Garibaldi tel. 0585/777160, o sul sito www.comune.carrara.ms.gov.it

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


Banca dinamica Carismi


Franco Mare


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 14 agosto 2018, 13:09

Concerto all'alba di Ferragosto a Forte dei Marmi con Cristina Martufi

Nello scorso dicembre, il soprano Cristina Martufi, spezzina di nascita, ma carrarina d'adozione, si è esibita presso la Sala d'Oro del Musikverein di Vienna, cantando arie di Giacomo Puccini e Giuseppe Verdi, con l'orchestra filarmonica di Lucca e la Corale lirica della Versilia, diretti dalla bacchetta di Andrea Colombini


martedì, 14 agosto 2018, 12:33

A Carrara una conferenza sulle potenzialità turistiche e culturali della Linea Gotica

Dopo i saluti del sindaco di Carrara Francesco De Pasquale, sul tema dell’incontro “Linea Gotica come itinerario turistico e storico europeo” sono intervenuti Pierpaolo Ianni, dottore di ricerca in diritto dell’Unione Europea, Cristiano Corsini, Presidente della Pro Loco di Fontia, e Sabrina Busato, Presidente della FEISCT (Federazione Europea Itinerari Storici...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


domenica, 12 agosto 2018, 12:18

A Villa Cuturi la quinta edizione del premio "L'Obelisco"

Giovedì sera, la splendida cornice di villa Cuturi a Marina di Massa, sede dell'Ufficio turistico del Comune,  ha ospitato la quinta edizione del premio L'Obelisco città di Massa. Una bella serata condotta dal noto attore  e autore Fabio Cristiani


domenica, 12 agosto 2018, 10:31

Giovani chitarristi emergenti in concerto a Villa Rinchiostra

Terzo concerto venerdì 17 agosto  presso la saletta di Villa Rinchiostra per il "17° Festival Internazionale della chitarra 2018" organizzato dalla Scuola Comunale di musica di Massa gestita dall'Associazione musicale massese,  dall'Assessorato alla Cultura del comune di Massa con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 11 agosto 2018, 09:52

Successo per "Carrara in bianco", premiato lo sforzo organizzativo di Ristorando Carrara

"Carrara in bianco" è stata salutata con entusiasmo dai cittadini e dai turisti di passaggio nella nostra zona, affollando i sette ristoranti del circuito Ristorando Carrara, organizzatori dell'iniziativa


sabato, 11 agosto 2018, 09:50

We all love MutaMenti: il festival è su Eppela

Lunedì 13 alle 10 inizia la campagna di crowdfunding del festival MutaMenti edizione 2018 lanciata dall'Istituto Valorizzazione Castelli sulla piattaforma Eppela. MutaMenti è nato due anni fa da una condivisione di passioni: la passione per la musica jazz e quella per i luoghi dell'arte e della cultura del nostro territorio...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara