prenota

Anno 1°

lunedì, 10 dicembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Musica d’autore in via Verdi e conferenze al CAP Centro Arti Plastiche di Carrara

venerdì, 10 agosto 2018, 11:27

Sabato 11 agosto, la centralissima via Verdi a Carrara ospita il terzo di una serie di appuntamenti musicali di qualità che proseguiranno fino a sabato 25 agosto, organizzati dall’amministrazione comunale, in collaborazione con l’Associazione Via Verdi Strada dell’Arte e realizzati da Gamp srl.  

Con inizio alle ore 21.30, per “Note e arte in via Verdi” è in programma l’esibizione di Old Fashioned 4et, con  Luca Bellotti al sax, Edoardo Ferri alla chitarra, Pino Nastasi al contrabbasso e Giulio Giangarè alla batteria.

Al CAP Centro Arti Plastiche (via Canal del Rio), in concomitanza con la mostra fotografica di Primož Bizjak “Alpi Apuane”, si svolgono una serie di conferenze a cura di Cesare Bassani, organizzate dall’Assessorato alla Cultura. Nell’occasione l’ingresso alla mostra è gratuito.

Sabato 11 agosto, alle ore 21.00, Pierpaolo Ianni e Cristiano Corsini parleranno della Linea Gotica come itinerario turistico e storico europeo. Verranno affrontati i temi legati alla sua valorizzazione dal punto di vista turistico, come “parco culturale” e itinerario legato alla Seconda guerra mondiale, con specifico riferimento al tratto compreso nel territorio del Comune di Carrara. È previsto l’intervento di Sabrina Busato Presidente della Feisct – Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici.

Un progetto che ha un significato importante e un respiro internazionale per i legami con la storia di altri paesi, data la presenza delle truppe tedesche, statunitensi e di agenti britannici del S.O.E. (Special Operation Executive) e di formazioni partigiane a cui si unirono anche militari stranieri fuggiti dai campi di prigionia dopo l'8 settembre. Il territorio del Comune di Carrara ha vissuto pienamente i tragici eventi legati alla Seconda guerra mondiale e alla storia della Linea Gotica e ancora oggi è forte il sentire come attuali le sensazioni e le emozioni durante le commemorazioni che si celebrano ogni anno nel territorio carrarese. Durante la conferenza verranno proiettate immagini di ciò che resta della Linea Gotica nel nostro territorio e ipotesi di itinerari della memoria.

Come spiega uno dei relatori, Pierpaolo Ianni, dottore di ricerca dell'Università Cattolica di Milano, la richiesta di visitare i siti più importanti della Prima e della Seconda guerra mondiale è in forte aumento; dalle trincee, ai camminamenti ripristinati, dai sacrari, ai musei che ricordano quei tragici eventi. Questo tipo di turismo oltre a rispondere ad interessi di carattere culturale, soprattutto didattico, si rivolge anche agli appassionati del turismo naturalistico e del trekking, in quanto le vestigia e le testimonianze presenti nei luoghi che richiamano quegli eventi si trovano generalmente in cornici ad alta valenza ambientale. I beni culturali e ambientali contribuiscono a definire l’identità di un luogo e la sua riconoscibilità.  Una comunicazione efficace dei valori locali consente di attrarre eventi, viaggiatori, capitali, servizi ed è, quindi, una leva strategica per la valorizzazione di un territorio. La valorizzazione include, inoltre, finalità educative in stretto collegamento con il patrimonio culturale, al fine di migliorarne le condizioni di conoscenza e anche di conservazione, incrementandone la fruibilità. La salvaguardia e la valorizzazione della memoria della Linea Gotica Occidentale contribuisce a mantenere vivi i ricordi di eventi storici che hanno segnato la storia di un territorio e che rappresentano l’identità nella quale oggi riconoscersi e da trasferire a chi vivrà il futuro per garantire i valori fondanti di una società basata sulla volontà di costruire e non di distruggere. Nasce, quindi, un importante filone di valorizzazione culturale potenzialmente efficace per la trasmissione della memoria alle giovani generazioni che cercano una differente tipologia di viaggio maggiormente orientata al contatto con le persone, i luoghi, la storia, la cultura locale in modo da vivere le emozioni che il territorio esprime.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


Banca dinamica Carismi


Franco Mare


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


domenica, 9 dicembre 2018, 14:52

Ritrovata la guida turistica “Andiamo a Carrara!” del 1959: ristampata in tiratura limitata dal professor Mario Venutelli di Italia Nostra

Una guida turistica di quasi sessant’anni fa che non ha perso nulla del suo valore artistico e del suo interesse: “Andiamo a Carrara!” fu un pregevole lavoro di ricerca storica, geografica, artistica di Aldo Pisani e Mario Venutelli, arricchita da illustrazioni grafgiche realizzate da Cherubino Binelli


sabato, 8 dicembre 2018, 13:10

Mostra personale di Paolo Fiorellini a Spazio Repetti a Carrara

Spazio Repetti riapre le porte venerdì 14 dicembre alle ore 18,30 con la mostra personale “Automata” dell’artista Paolo Fiorellini. Allievo di Giuliano Tomaino, Fiorellini vive e lavora a Sarzana ed ha esposto in mostre collettive e personali, presentando  estemporanee e performance in Italia e all’estero


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 7 dicembre 2018, 20:04

Nella Marchesini, una pittrice Marinella ritrovata

E chi era Nella ce lo svela Franco Frediani, l'appassionato cultore di vicende massesi già autore del libro sulla Tonini, in un volume che raccoglie la biografia della pittrice e una rassegna dei suoi dipinti selezionati tra quelli eseguiti nei vari soggiorni massesi


venerdì, 7 dicembre 2018, 12:42

"Massa in Orbace" di Franco Frediani va in ristampa

Per soddisfare le numerose richieste dal 7 dicembre è disponibile nelle edicole e librerie la ristampa del primo volume di "Massa in Orbace", l'opera di Franco Frediani che, attraverso l'obiettivo del fotografo dilettante Luciano Guerra, ripercorre venti anni della nostra storia


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 7 dicembre 2018, 10:37

Terre di presepi, l'itinerario presepiale più lungo d'Italia apre in 100 città

Terre di Presepi mette in rete da cinque anni più di cento realtà tra città, paesi, parrocchie, presepisti dando vita all'itinerario dei giorni di Natale che muove più di un milione di visitatori e che si estende in Toscana e nelle regioni dell'Italia centrale limitrofe


venerdì, 7 dicembre 2018, 09:12

Astronomia e Nuovo Testamento

Stasera alle 21.15, presso il planetario comunale "A. Masani" di Marina di Carrara, si terrà una interessantissima lezione sul tema "Astronomia e Nuovo Testamento"


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara