prenota

Anno 1°

martedì, 19 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Al CAP di Carrara un importante convegno sul riuso degli spazi in abbandono

giovedì, 11 ottobre 2018, 12:18

Giuseppe Panebianco, Elena Farnè e Federico Della Puppa presenteranno la metodologia Switch, un nuovo approccio che ha favorito la coesione, l’inclusione e la reciprocità per risolvere un problema di natura pubblica, quale è la presenza sul territorio di beni in disuso. Un intenso e complesso percorso innovativo che ha saputo riattivare quella capacità di resilienza che da sempre ha caratterizzato la Comunità di Imperia. Un processo circolare che ha consentito di restituire valore e nuove funzioni a un immobile che aveva perso la propria identità in un contesto urbano profondamente mutato negli anni. Switch ha saputo trasformare concretamente le criticità in punti di forza grazie a una metodologia attentamente pianificata e replicabile che ha determinato ricadute sociali positive. Gli esiti, sono andati ben oltre quanto inizialmente auspicato, raccogliendo significativi riconoscimenti di livello nazionale e manifestazioni di interesse a proseguire provenienti dal mondo del sociale, della cultura, dell’imprenditoria.

Previsti gli interventi anche di Francesca Aiello, Vanessa Anfossi, Paolo Ceccherini, Magda Di Domenico, Daniela Del Tordello, Paola Muratorio, Raffaella Panizzi, Mauro Turaglio che hanno svolto ruoli strategici nella gestione e attuazione del processo.

I lavori saranno introdotti da Arturo Giusti Presidente Ordine Architetti PPC di Massa-Carrara e da Silvia Nicoli, Coordinatrice Dipartimenti Cultura e Osservatorio del Paesaggio Ordine Architetti PPC Massa-Carrara, quindi i saluti degli Assessori del Comune di Carrara Federica Forti e Maurizio Bruschi.

L’incontro si svolge nell’ambito dell’iniziativa Cine/Città 2018, promossa dal Dipartimento Cultura dell’Ordine degli Architetti di Massa -Carrara in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Carrara. Prevista anche una rassegna cinematografica su città, architettura e paesaggio ospitata presso le sedi museali cittadine (CAP Centro Arti Plastiche, Carmi Museo Carrara e Michelangelo, il Museo del Marmo e San Giacomo), dove si svolgeranno visite guidate: la prima è prevista sabato 13 ottobre al CAP, alle ore 15.00 e precede la proiezione di “The infinite happiness”, in programma sempre al CAP domenica 14 ottobre, alle ore 17.00, con ingresso libero.

Giuseppe Panebianco, architetto, ha dedicato gran parte della sua attività professionale e ordinistica ai temi dello sviluppo sostenibile, degli approcci smart, del riuso di aree dismesse, delle tecnologie digitali per la rappresentazione del progetto.  Dal 2011 al 2017, come Presidente dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Imperia e della Federazione Regionale della Liguria, ha lavorato con l’obiettivo di restituire alla figura dell’Architetto un ruolo strategico e determinante nel processo di evoluzione continua della Città e del Territorio.  Con l’Ordine ha ideato Switch con l’obiettivo di proporre un percorso innovativo capace di attivare azioni di aggregazione di differenti soggetti del territorio provinciale, per innescare un cambiamento culturale che possa portare allo sviluppo di progetti condivisi di rigenerazione dei luoghi attraverso la collaborazione e la contaminazione delle idee. Il progetto, che ha programmato e coordinato, è stato sviluppato con il supporto di consulenti ed esperti di differenti discipline e la costituzione di un gruppo di professionisti che ha consentito di dare concretezza a una metodologia attuabile e replicabile anche in altri contesti.

Elena Farnè, architetto, esperta di processi partecipativi, nel 2016 è stata chiamata dall’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Imperia a supportare lo sviluppo e il coordinamento del progetto, attraverso la formazione del gruppo di lavoro, la co-gestione del processo partecipativo, l’accompagnamento del gruppo nella fase sperimentale di riuso temporaneo.

Federico Della Puppa, economista territoriale, ha collaborato con l’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Imperia dal 2015 sulle tematiche legate ai processi smart applicati al territorio provinciale con l’obiettivo di attivare una piattaforma programmatica con il coinvolgimento di numerosi soggetti del territorio. Nell’ambito di Switch ha affiancato, in qualità di esperto, l’attuazione del progetto con contributi sui temi delle smart cities, della smart land e dell’economia circolare. Nel corso della sperimentazione ha raccolto le numerose sollecitazioni e ha attualmente contestualizzato Switch quale strategia complementare agli approcci smart.

 


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


Banca dinamica Carismi


Franco Mare


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 19 febbraio 2019, 09:19

L’iperrealista Sardisco e le cellule della Gallori a “Torano Notte e Giorno”

Ragazzini e bambini seduti sulle panchine dei parchi o alle fermate dei bus mentre giocano ai videogame o navigano con uno smartphone. Sono le opere che stanno facendo scalpore in molte parti d’Italia che vedremo anche alla prossima edizione di Torano Notte e Giorno


lunedì, 18 febbraio 2019, 20:42

“Italia addio, non tornerò”: arriva a Carrara il docufilm di Barbara Pavarotti

“Italia addio, non tornerò”: arriva a Carrara il docufilm di Barbara Pavarotti sul fenomeno dei giovani che vanno all’estero per lavorare


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 18 febbraio 2019, 10:21

La storia di Aldo Salvetti incanta gli alunni della scuola a lui dedicata

Amelia Gavarini, classe 1929, ha  spiegato ai ragazzi delle quinte  del Salvetti chi era l’eroe, medaglia d’oro al valor militare, a cui è dedicata la loro scuola grazie ad un progetto portato avanti dalla professoressa di storia Annalisa Giarrizzo e alla scrittrice e giornalista Angela Maria Fruzzetti che alla storia...


sabato, 16 febbraio 2019, 13:14

I carri allegorici sfilano al Carnevale di Mulazzo

Il primo appuntamento per la sfilata dei carri di Carnevale allestiti dalla Pro Loco di Mulazzo, è per domenica 24 febbraio, dalle 14.30 in poi, nella piazza del comune ad Arpiola


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 14 febbraio 2019, 17:35

I Campionati della Geografia cercano volontari

Considerata la notevole mole di lavoro organizzativo e di assistenza gli organizzatori cercano volontari. Non è necessario per chi volesse aiutare, partecipare a tutte le tre sessioni


giovedì, 14 febbraio 2019, 16:21

Ottavia Piccolo e l’Orchestra Multietnica di Arezzo in scena al teatro Garibaldi di Carrara

“Occident express” - questo il titolo della pièce teatrale - è uno spettacolo tratto da una storia vera, cruda tanto da far male. Un viaggio onirico accompagnato dalle musiche proposte dai componenti dell’orchestra disposti ad anfiteatro - nella semi oscurità


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara