prenota

Anno 1°

martedì, 22 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

"Empatia, pro socialità: competenze per il XXI secolo": presentati i progetti straordinari dei ragazzi della scuola media Carducci

venerdì, 11 gennaio 2019, 19:02

di vinicia tesconi

L'obiettivo era creare una mappa interattiva di tutte le associazioni di volontariato del comune di Carrara, ma le risorse e la creatività dei ragazzi, quando si sa usare la chiave giusta per farle uscire - come ha dimostrato la scuola media Carducci  con la settimana dedicata al progetto "Empatia, pro socialità: competenze per il XXI secolo" - arrivano a spaziare in luoghi in cui le impostate menti degli adulti non potrebbero arrivare mai.

E così stamani, all'interno del cinema Garibaldi, riempito da tutti gli oltre 400 alunni della Carducci e da una classe terza del liceo artistico che ha collaborato al progetto, oltre a delle ottime mappe delle associazioni del volontariato carrarese, sono comparsi giochi di società che includono gli ipovedenti, poemi epici, servizi giornalistici, interviste filmate, canzoni inedite a tema, video e addirittura una nuova associazione con tanto di logo statuto, tessere associative e nomine del direttivo. Che i ragazzi abbiano centrato totalmente il messaggio lanciato dal progetto, fortemente voluto dalla preside dell'istituto comprensivo di Carrara, Luciana Ceccarelli, è fuori di dubbio; che siano riusciti a produrre così tante valide e variegate risposte, invece , ha stupito piacevolmente tutti gli adulti con cui i ragazzi hanno interagito  nel corso del progetto. Presenti alla presentazione dei lavori, stamani, c'erano infatti, molti rappresentanti delle associazioni di volontariato di Carrara che per una settimana, a dicembre, hanno fatto incontri con gli studenti della Carducci per spiegare   il significato del loro impegno civile e sociale.

"Tutti i ragazzi hanno partecipato - ha spiegato la preside Ceccarelli - Li abbiamo divisi  in 26 gruppi da quindici alunni di classi dalla prima alla terza e anche questo elemento è stato molto importante. Inizialmente qualcuno dei "grandi" sembrava non molto contento di lavorare coi " piccoli" ma hanno subito superato anche questo scoglio creando grandi collaborazioni".   "La cosa che li ha più colpiti quando abbiamo raccontato la nostra esperienza di volontari  della Protezione Civile - hanno detto Pasquale Nobile, Paolo Baldini e Alfonso Di Giacomo della Alfa Victor - è stato il fatto che lo facciamo gratis. Sono rimasti letteralmente stupefatti e proprio questo concetto poi li ha spinti a  creare i loro progetti. Ciò che invece ha colpito di più noi è stato il vero interesse che hanno mostrato per ciò che facciamo, la grande partecipazione con cui hanno affrontato il percorso e soprattutto la loro straordinaria originalità.". 

Colpito positivamente dai ragazzi anche Francesco Binelli del Cesvot: " Sono andati subito oltre la semplice creazione di una mappa del volontariato locale. Alcuni hanno scritto un poema dedicato alla musa "Grazia" simbolo della gratitudine per il lavoro di volontariato, altri hanno girato video interviste sullo stile delle Iene firmandosi Carducci Studios.Un gruppo ha creato le carte del gioco Memory con i loghi delle Associazioni di volontariato e ne ha realizzato una versione anche i braille  che permette di far giocare insieme vedenti e ipovedenti." . Tra i lavori più incredibili c'è sicuramente quello del gruppo che ha fondato l'associazione A.PRO.BO.A:  associazione per la protezione dei boschi delle Apuane, per la quale hanno disegnato un logo con un albero che cresce sopra la ruota simbolo di Carrara. I ragazzi hanno fatto tutto l'iter burocratico necessario alla creazione di una associazione ed hanno redatto  lo statuto, creato le tessere e nominato i membri del direttivo. Molto colpita dai lavori dei ragazzi è stata la consigliera comunale dei 5 stelle Tiziana Guerra che ha assicurato l'interessamento del comune per  rendere operativi i progetti. La preside Ceccarelli, da sempre attenta ai percorsi didattici più all'avanguardia per gli studenti, non ha celato la sua soddisfazione : " Il progetto, che contiamo di ripetere e sviluppare ulteriormente, è nato come educazione ai superpoteri ed era finalizzato a potenziare la pro socialità, l'empatia e l'oralità, aspetto che nella scuola italiana sta mostrando sempre più inadeguatezza. E' stata molto importante anche la Collaborazione con i ragazzi della terza liceo artistico che hanno aiutato i piccoli a realizzare graficamente le loro idee." ha detto la preside che  tra pochi giorni partirà, insieme a due docenti della Carducci, per un corso di aggiornamento presso la School 21 di Londra, una scuola che lavora su progetti molto simili a quello appena fatto alla Carducci e che degli standard di risultati cognitivi altissimi. La capienza del Garibaldi non ha permesso ai genitori dei ragazzi di poter assistere alla presentazione ma la preside ha garantito che i lavori dei ragazzi verranno riproposti in diverse date  nell'aula magna della Carducci  a beneficio di tutti coloro che vorranno vederli.


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


Banca dinamica Carismi


Franco Mare


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 22 gennaio 2019, 17:58

Schindler’s List ritorna, dopo 25 anni, sugli schermi italiani

Al Garibaldi Carrara  è in programma in esclusiva  venerdì 25 ore ore 17, sabato 26 alle ore 17  Possibili proiezioni scolastiche  su  prenotazione. Domenica 27 febbraio ore 21.15  per la Giornata della Memoria Chi Scriverà la nostra storia proiezione unica oltre alle scolastiche già prenotate


martedì, 22 gennaio 2019, 15:03

"La scatola di legno": Simone Caffaz racconta la Shoah attraverso i ricordi di famiglia

Sabato  alle ore 18 nella sala di rappresentanza del comune di Carrara,  verrà presentato il  libro "La scatola di legno", edito da Acrobat, già accolto con  entusiasmo  in anteprima a Villafranca.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


martedì, 22 gennaio 2019, 12:14

L’antica sapienza carrarese del trattare il marmo dello storico laboratorio Costa

Nel laboratorio artistico dei Costa, Paolo e i figli  Manuele e Cristiano, si sente il respiro antico, autentico, della tradizione artigiana del marmo, che è il segno più profondo tracciato dalla storia sul volto della città di Carrara, mescolato ai suoni moderni della tecnologia


martedì, 22 gennaio 2019, 10:28

“Giganti”, nuovo brano della cantautrice Erica Salvetti

Dal 23 gennaio su tutti i digital store “Giganti”, nuovo brano della cantautrice Erica Salvetti che apre questo 2019 e con il quale prosegue il suo percorso artistico segnato dai due singoli precedenti “Dipendente” e “Di me”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 21 gennaio 2019, 15:57

In vendita gli abbonamenti per la seconda edizione della rassegna Carrara Contemporanea

Sono in vendita gli abbonamenti per la seconda edizione della rassegna Carrara Contemporanea, un focus sulle produzioni più interessanti del teatro di oggi in programma alla Sala Garibaldi.  La proposta comprende quattro spettacoli che vogliono invitare lo spettatore a riflettere su nuovi linguaggi e scenari contemporanei, offrendo un punto di osservazione...


domenica, 20 gennaio 2019, 11:32

A Spazio Repetti gli “Angeli e Demoni” di Nicola Domenici

In arrivo un nuovo appuntamento con l’arte a Spazio Repetti a Carrara con la mostra personale “Angeli e Demoni” dell’artista viareggino Nicola Domenici, che inaugurerà venerdì 25 gennaio alle 18,30 aprendo la programmazione 2019 della galleria


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara