prenota

Anno 1°

domenica, 24 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

All’Ospedale del Cuore un convegno sull'ECMO in ambito pediatrico

giovedì, 14 marzo 2019, 13:35

Sabato, 16 marzo, a partire dalle 9, l’Ospedale del Cuore sarà sede del convegno “Principi e metodiche di assistenza  cardio-respiratoria in età pediatrica”, dedicato al tema dell’ECMO in ambito pediatrico.

L’ECMO costituisce un sistema di ossigenazione extracorporea a membrana: una tecnica utilizzata per supportare in emergenza  le  funzioni cardiorespiratorie di pazienti moribondi e non trasferibili, in attesa che cuore e polmoni riprendano a funzionare: si tratta - è evidente - di una tecnica particolarmente complessa che necessita di un pool di professionisti esperto e rodato nell’impianto.

Negli anni, presso l’OPA,  sono stati numerosi i piccoli pazienti, come gli adulti, salvati con questa tecnica: e l’OPA è il luogo naturalmente candidato a divenire riferimento regionale, proprio per le altissime professionalità che vi operano: la tecnica, infatti, è molto simile alla circolazione extracorporea, sistema che viene comunemente utilizzato nelle sale operatorie di cardiochirurgia dell’OPA.

La Regione Toscana, con un provvedimento dell’ottobre scorso, ha affidato all’Ospedale del Cuore la responsabilità di istituire un vero e proprio ECMO Team Pediatrico, a disposizione dell’intera regione grazie anche al fatto che la tecnologia di cui si parla ha fatto ormai passi da gigante, realizzando anche sistemi ECMO più compatti e trasportabili.

Grazie, appunto, ad un finanziamento regionale ed all’iniziativa benefica “Con Tutto il cuore” promossa da CONAD del Tirreno, l’Ospedale del Cuore ha potuto dotarsi di tutte le apparecchiature necessarie per assicurare il pronto intervento di una propria equipe: su tutto il territorio toscano ed ogni giorno dell’anno.

Il progetto dell’ECMO TEAM PEDIATRICO avvia un servizio nuovo, un servizio che fino ad ora non esisteva in maniera strutturata, ed intende  garantire una terapia appropriata ed in tempi rapidi assicurando un sistema efficace di trattamento di patologie cardio-respiratorie in età pediatrica gravissime, grazie appunto ad un Team multidisciplinare disponibile H/24 che può raggiungere in tempi brevissimi il paziente intervenendo con il trattamento salvavita: il piccolo paziente, una volta stabilizzato, viene trasferito presso l’Ospedale del Cuore per le successive cure necessarie.

La Direzione dell’Ospedale esprime grande soddisfazione per il risultato raggiunto, grazie al supporto della Regione Toscana e di CONAD del Tirreno: “un risultato - sottolinea il Direttore Generale Luciano Ciucci - che premia la competenza e l’esperienza del nostri professionisti che in più occasioni si sono trovati a fronteggiare situazioni di gravissima emergenza di questo tipo anche al di fuori della nostra struttura. Un risultato - evidenzia - reso possibile anche grazie all’immediato supporto della Centrale Operativa Alta Toscana del 118 che si è resa disponibile a collaborare per la definizione operativa del progetto e che avrà il compito di assicurare il trasporto della nostra equipe e di tutte le apparecchiature necessarie dal nostro Centro al luogo dove si è verificata l’emergenza”.

Il convegno di sabato prossimo intende assicurare una capillare informazione in merito a questa tecnologia ed alla possibilità che piccoli pazienti in arresto cardiocircolatorio possano ricorrervi.

Fondamentale, perché l’impianto ECMO abbia la possibilità di dare una chance al piccolo paziente, è la tempistica di intervento: al passare del tempo, infatti, i danni prodotti diventano irreversibili.

È per questo che il Centro ECMO deve essere contattato con la massima tempestività ed è per questo che a Massa, sabato, si discuterà sul tema e verranno condivisi protocolli clinici con i vari centri toscani.

“La chiamata al nostro Centro - spiega il Dr. Paolo Del Sarto, coordinatore sanitario dell’OPA e primario di anestesia e rianimazione - deve avvenire il prima possibile in modo da assicurare il più precoce intervento ed una più appropriata stabilizzazione del paziente: da questo punto di vista è fondamentale che in tutta la Toscana vi siano protocolli clinici condivisi, che prevedano anche l’uso di check list in modo che la comunicazione al momento della chiamata sia correttamente strutturata e contenga le informazioni necessarie, in modo da consentire un’immediata valutazione delle condizioni del paziente e da poter, una volta raggiunto il paziente stesso, impiantare l’ECMO con la massima rapidità ed efficacia”.

Anche Andrea Nicolini, Responsabile della Centrale Operativa 118 Alta Toscana sottolinea quanto il progetto  possa apportare un miglioramento al sistema di intervento in emergenza in ambito pediatrico: “le patologie ed i pazienti che vengono trattati con questa sofisticata tecnica sono fortunatamente rare, soprattutto in ambito pediatrico; ma quando le condizioni di shock del paziente divengono veramente gravi solo un intervento rapidissimo e già progettato nei dettagli in termini di tipologia di professionisti coinvolti e di apparecchiature e dispositivi può consentire di salvare una vita. E la nostra Centrale, che da anni collabora con l’Ospedale del Cuore nell’ambito della Rete per l’Infarto, è naturalmente pronta a supportare questo progetto”.

Al convegno parteciperanno esperti del settore non solo operanti nell’Ospedale del Cuore: un’occasione, insomma, per fare il punto sulle migliori tecniche e procedure per questa particolare tipologia di trattamento destinato a pazienti pediatrici.

 


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


Banca dinamica Carismi


Franco Mare


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


sabato, 23 marzo 2019, 19:20

Campionati italiani della Geografia, vince la "Calvino" di Sanremo con la benedizione di Francesco Gabbani

Si è svolta stamani all'I.I.S. "D.Zaccagna" di Carrara la quarta edizione dei Campionati Italiani della Geografia, dedicati alle classi terze della scuola secondaria di primo grado


venerdì, 22 marzo 2019, 14:58

Grandissimo successo per i Giochi interregionali della geografia allo Zaccagna

Liguria, Emilia Romagna e Toscana protagoniste della prima giornata dei Campionati della Geografia, gara interregionale, che ha visto l'adesione di 130 partecipanti, studenti delle classi seconde e terze delle scuole secondarie di primo grado


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


venerdì, 22 marzo 2019, 12:35

Giuseppe Cederna, Valentina Sperlì, Roberto Valerio sono i protagonisti dello spettacolo "Tartufo"

Chiude la stagione un grande classico di Molière, Tartufo, con l’adattamento e la regia di Roberto Valerio. In scena con Giuseppe Cederna, Valentina Sperlì, Roberto Valerio ci sono Paola De Crescenzo, Massimo Grigò, Elisabetta Piccolomini, Roberta Rosignoli, Luca Tanganelli


giovedì, 21 marzo 2019, 17:25

Tutto pronto per "Oltre il ponte", la rassegna di spettacoli e performance teatrali

La rassegna, ideata e prodotta dalle Officine San Giacomo, sostenuta da Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, Comune di Carrara, E.R.P. Massa Carrara, Regione Toscana, MIBACT, Collettivo San Giacomo, si svolgerà all’interno degli spazi del ex ospedale San Giacomo a Carrara e rappresenta una finestra sul panorama del teatro di...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 21 marzo 2019, 15:04

Con lo spettacolo Gli alti e bassi di Biancaneve prosegue domenica la rassegna Carrara Contemporanea

La favola per famiglie, con testo e regia di Emma Dante, con Italia Carroccio, Davide Celona, Daniela Macaluso, è in scena alla Sala Garibaldi, domenica 24 marzo, alle ore 17.30. Produzione Compagnia Sud Costa Occidentale


giovedì, 21 marzo 2019, 09:21

A Carrara un importante convegno sulla meditazione

Un evento unico nel panorama italiano con una forte valenza di tipo inter-religioso e inter-culturale. Si terrà a Carrara il convegno "Meditazione, percorsi cristiani in dialogo con Buddhismo, Induismo e Yoga", in programma sabato 23 marzo dalle 14,30 alle 18,30, presso la Sala Conferenze della Camera di Commercio di Carrara, in Via...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara