prenota

Anno 1°

martedì, 26 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Datare la storia con eventi astronomici

mercoledì, 13 marzo 2019, 14:59

L'incontro di questo venerdì, 15 marzo, alle ore 21,15 al planetario comunale "A. Masani" di via Bassagrande 47 a Marina di Carrara, partirà da un tema intrigante: "Datare la storia con eventi astronomici".

I grandi eventi astronomici (eclissi, comete ecc.) han da sempre colpito e impressionato l'umanità, per cui compaiono spesso citati in opere letterarie ma anche in cronache storiche, spesso legati alla paura che tale evento ha destato. Ora quando un evento del genere (che nel caso delle eclissi è calcolabile facilmente per millenni verso il passato o il futuro) è legato ad un episodio storico ecco che ci viene dato un formidabile strumento per datare l'evento stesso cui è collegato. Per fare alcuni esempi l'astronomia ci può permettere di datare eventi quali la morte di Erode il grande, poco prima della quale si osservò da Gerusalemme una eclisse lunare, il possibile faraone regnante all'epoca dell'Esodo citato nella Bibbia, la battaglia di Maratona e così via, fino a darci una ragione del perché la posa della prima pietra di Massa Nuova, sotto il governo di Alberico I Cybo, sia avvenuta bizzarramente nella notte del 10 giugno 1557, in una data apparentemente insignificante, ma anche l'analisi del cielo che compare in dipinti, affreschi o fotografie permette anche di datare gli stessi.

Di questo e d'altro ancora si parlerà nell'incontro, aperto a tutti. A seguire l'osservazione dei movimenti del cielo sotto la cupola del planetario e, condizioni meteo permettendo, il riconoscimento delle costellazioni nel cielo reale, osservando al telescopio i principali oggetti celesti visibili in questo periodo.



Nella foto: Alberico I Cybo Malaspina figlio del rinascimento e amico di letterati e filosofi, si fece calcolare una data adatta e beneaugurante per porre la prima pietra dell'ampliamento di Massa vecchia, in quella che all'epoca venne chiamata Massa Nova o Massa Cybea. L'astronomia ci permette ora di svelare il perché di una data e di un orario apparentemente bizzarri: dopo la mezzanotte del 10 giugno 1557.

 


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


Banca dinamica Carismi


Franco Mare


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


lunedì, 25 marzo 2019, 16:36

Premiati in comune i 109 studenti finalisti dei Giochi Logici: pronti a partire per la finalissima di Modena

 Massa Carrara è stata la provincia con il più alto numero di partecipanti (oltre 600) nella fase provinciale, e per questo avrà il maggior numero di finalisti portando in finale due  istituti primari, sei  istituti superiori di primo grado e sei Istituti superiori di secondo grado


lunedì, 25 marzo 2019, 16:17

Apre Votre, spazio per l’arte, dentro Palazzo Del Medico in Piazza Alberica

Il  30 marzo è il giorno stabilito per l’inaugurazione di Votre, uno spazio espositivo curato dall’associazione omonima a capo della quale c’è Nicola Ricci, gallerista ed esperto d’arte contemporanea


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 25 marzo 2019, 12:38

“Da Comune a Comunità”: incontro a palazzo civico

L’iniziativa si terrà venerdì 29 marzo, con inizio alle 17.30, presso la Sala di Rappresentanza di Palazzo civico ed è rivolta alle associazioni presenti sul territorio comunale


lunedì, 25 marzo 2019, 09:34

Romano Bavastro ospite di "Confartigianato incontra... la cultura"

Nell’ambito dell’iniziativa “Confartigianato incontra… la cultura”  presso la sede provinciale della Confartigianato Imprese Massa Carrara in  via Massa Avenza 38/b a Massa, giovedì 28 marzo dalle 18, sarà ospite, intervistato da Attilio Papini, Romano Bavastro, giornalista professionista, per trent’anni caposervizio de La Nazione e collaboratore de l’Europeo e di varie altre...


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 25 marzo 2019, 09:32

A Carrara il primo corso di scultura per ciechi

Verrà presentato stamattina alle 11,30 alla scuola del marmo di Carrara il primo corso di scultura per ciechi: sono 14 gli allievi non vedenti dalla nascita che stanno partecipando allo stage di scultura


sabato, 23 marzo 2019, 19:20

Campionati italiani della Geografia, vince la "Calvino" di Sanremo con la benedizione di Francesco Gabbani

Si è svolta stamani all'I.I.S. "D.Zaccagna" di Carrara la quarta edizione dei Campionati Italiani della Geografia, dedicati alle classi terze della scuola secondaria di primo grado


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara