prenota

Anno 1°

mercoledì, 29 gennaio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

En plein del Repetti alle Olimpiadi di Italiano

lunedì, 18 marzo 2019, 17:50

di vinicia tesconi

Il liceo Classico Repetti di Carrara consolida la sua fama di eccellenza scolastica e si afferma ancor di più come “testa di serie” tra tutti gli istituti superiori d’Italia alle Olimpiadi di Italiano che giungono quest’anno alla loro nona edizione. Tre gli studenti del Repetti che disputeranno la finalissima di Torino dal 4 al 6 aprile. Tre sugli 82 ammessi a contendersi il podio, è un numero altissimo. Se si pensa che per questa finale erano partiti in 69.252  da 1252 scuole, è ancora più notevole. Se si considera poi che i due nomi da battere nelle due categorie in cui è suddivisa la competizione – junior: alunni del biennio – senior: alunni del triennio -  sono entrambi alunni del Repetti, la cosa assume proporzioni straordinarie. Vincitrice assoluta delle fasi eliminatorie nella categoria junior è, infatti, Elena Marchini, quindicenne alunna della V° A che ha totalizzato un punteggio di 47.45000 su 48. Vincitore assoluto delle eliminatorie categoria senior è Davide Bacigalupi, 18 anni, della III° A che ha raggiunto un punteggio di 48.5000 su 49. Entrambi gli studenti del Repetti hanno quindi sfiorato la perfezione. A loro si aggiunge Alessandra Tirirò, quattordicenne alunna della IV° B che alla sua prima esperienza in questa competizione da neo entrata alle superiori ha ottenuto un ottimo ventiseiesimo posto nella classifica nazionale ed è risultata finalista per regione, ammessa alla finale di Torino.

Davide Bacigalupi invece è un habituè delle competizioni scolastiche locali e nazionali e, in particolare, , delle Olimpiadi di italiano, alle quali partecipa, con risultati eccellenti sin dal suo primo anno al Repetti. Lungo è il suo carnet di successi: quattro finali delle Olimpiadi di Italiano consecutive con un pregevole sesto posto assoluto su scala nazionale nell’edizione 2015-2016; vittorie e piazzamenti d’onore al Certamen di San Martino di Tours, gara di latino a livello provinciale, al Certamen in Ponticulo Herae, Gara Regionale Olimpiadi di Lingue e Civiltà Classiche MIUR, al Certamen Florentinum, gara nazionale e ai  Giochi della Geografia; miglior alunno del nord Italia alle Olimpiadi della Cultura e del Talento 2018-2019 nella prova di storia valida per le semifinali.

I ragazzi del Repetti hanno sostenute le prove della semifinale l’11 marzo a Montecatini. I tre finalisti insieme ad uno studente del liceo scientifico Fermi di Massa rappresenteranno a Torino la squadra della Toscana: quindi un successo assoluto a livello regionale visto che l’intera squadra toscana è formata da studenti della provincia di Massa Carrara.

Le Olimpiadi di Italiano sono una competizione  indetta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e inserita nel Programma annuale di valorizzazione delle eccellenze, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Lo scopo che si prefiggono è quello di “ rafforzare nelle scuole lo studio della lingua italiana e sollecitare gli studenti a migliorare la padronanza della propria lingua”. Il sistema di selezione degli studenti è costruito in modo da avere in finale rappresentanti di tutte le scuole e di tutte le regioni e due ragazzi dalle scuole italiane all’estero: arrivano alle finali i primi dieci in assoluto per categoria, poi i finalisti di area dei Licei, degli Istituti Tecnici, degli Istituti Professionali (tre per ogni area, quindi altri nove finalisti), poi i “migliori per regione” . La finale di Torino, sarà dedicata a Primo Levi e sarà inserita nell’ambito della più ampia iniziativa delle “Giornate della Lingua” che il Ministero dell’Istruzione organizza per celebrare gli anniversari della lingua e della letteratura italiana e per approfondire temi di particolare attualità.

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


martedì, 28 gennaio 2020, 14:40

Barbara Bert a Sanremo per promuovere il suo primo Album "Profili di Donna"

La nota cantante carrarina Barbara Bert dal 4 Febbraio sarà a Sanremo per promuovere il primo album "Profili di Donna", prodotto interamente da Marco Della Bona (in arte Mr. Jericho). Sono già programma molte interviste 


lunedì, 27 gennaio 2020, 14:00

Riapre il Teatro degli Animosi di Carrara con “Il giardino dei ciliegi” di Cechov

Con la riapertura del Teatro degli Animosi a Carrara dal 29 gennaio (ore 21) va in scena in esclusiva regionale il nuovo spettacolo del regista premio Ubu Alessandro Serra


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


lunedì, 27 gennaio 2020, 10:48

"Storie del Novecento in Toscana": apre i battenti una grande mostra al L.U.C.C.A. Museum

Il novecento è il grande protagonista della stagione culturale in Italia: i tempi sono evidentemente maturi per trattare un periodo storico, sociale ed artistico che ha inciso profondamente nella storia del nostro paese e non solo


domenica, 26 gennaio 2020, 14:06

Concorso Novani per le scuole, premiati tantissimi studenti

Il pubblico delle grandi occasioni per la terza edizione dell'iniziativa artistica e letteraria, grande soddisfazione per il presidente Rolando Bellè


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 25 gennaio 2020, 14:34

All'istituto Artemisia Gentileschi torneo di logica

Giovedì 23 gennaio gli studenti delle tre sedi dell’Istituto di Istruzione Superiore Artemisia Gentileschi si sono sfidati nel 1° torneo di Istituto di Giochi Logici


sabato, 25 gennaio 2020, 14:24

“Senti che vento” di Eleonora Sottili fa sold-out alla libreria La Nuova Avventura

Eleonora Sottili, scrittrice carrarese da anni trapiantata a Torino dove è docente di scrittura creativa alla Scuola Holden, invece, l’abbraccio della sua città, ieri sera alla libreria La Nuova Avventura di Marina di Carrara, ha praticamente esaurito le copie a disposizione


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara