prenota

Anno 1°

domenica, 25 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Uno studio su come facilitare il recupero post-allenamento

mercoledì, 12 giugno 2019, 12:55

Facilitare il recupero post-allenamento è una delle sfide che la medicina sportiva dovrà affrontare nel prossimo futuro. L’area della bocca innervata dal nervo trigemino ha un ruolo importante nella gestione dello stress, stringere i denti  per un minuto aumenta la pressione arteriosa media di 5,5 mm di mercurio, anche “il sorriso a denti stretti” indica stress.

"Il nostro gruppo - dichiara Daniele Tonlorenzi, relatore l'anno scorso al convegno mondiale della medicina del calcio al Camp Nou di Barcellona, quest'anno al convegno mondiale di Wembley e sabato mattina al convegno dell'Associazione Italiana degli allenatori di Calcio -, ha dimostrato che stare a bocca socchiusa o aperta per un certo periodo di tempo fa abbassare pressione e frequenza cardiaca (nell’uomo) ed aumenta in maniera considerevole (30%) la quantità di sangue che arriva al cervello (nel ratto).

Ci siamo posti la domanda: “se i sistemi che allungano la muscolatura del cavo orale (come nello sbadiglio abbassano pressione e la frequenza, sono in grado, anche, di migliorare il recupero dopo la prestazione e migliorare le performance?” I primi studi in tal senso sono stati fatti dal tecnico di posturometria Fabio Ravera e dal dott. Mario D’Angelo per la sua tesi sperimentale di laurea. Atleti di crossfitt hanno cronometrato il tempo di esecuzione dei loro esercizi e solo un gruppo di questi li ha fatti seguire da stretching mandibolare due volte dopo l’allenamento per 10 minuti ogni volta. I soggetti che hanno fatto stretching mandibolare hanno ridotto i tempi di esecuzione degli esercizi del 18% mentre gli altri soggetti che non lo facevano non hanno avuto modifiche.  

Questo studio è stato pubblicato su una importante rivista, Journal of Biotechnology, ed è stato portato al Convegno Mondiale della Medicina del Calcio a Barcellona nel 2018 che si è svolto all’interno dello stadio Camp Nou. L’argomento è piaciuto al punto che sono stato invitato al Convegno Mondiale della medicina del calcio (Isokinetic) quest’anno a Wembley per approfondire insieme con il Prof. Giuseppe Righini, il dott. Massimo Conti di Carrara, la Prof. Giovanna Traina fisiologa all’Università di Perugia e il dr Franco Giovannoni Dirigente di Neuropsichiatria Infantile dell’Ospedale di La Spezia. Siccome i dispositivi utilizzati in precedenza sono risultati scomodi, gli atleti hanno smesso di portarli appena finiti gli studi. Abbiamo portato come case report un ciclista senza problemi di masticazione che indossa un particolare tipo di bite due ore dopo la prestazione. La registrazione con lo sfigmomanometro, ha registrato (nel periodo dell’allenamento) una riduzione della frequenza del battito cardiaco alla mattina al risveglio di circa otto battiti al minuto, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente quando non indossava il bite (da 50 a poco più di 40). Rallentare la frequenza cardiaca consente di migliorare la funzione di pompa cardiaca (cuore d’atleta) e di aumentare il tempo che il sangue sta nel polmone per aumentare l’ossigenazione.

Il suo allenatore, Milco Musetti, ha registrato le modifiche evidenziando come alla fine della salita il recupero della normale frequenza cardiaca sia assai più veloce rispetto agli altri atleti, per il Convegno Mondiale della Medicina del Calcio in ottobre 2020 a Lione porteremo una casistica più ampia. Questo tipo di bite è lo stesso che utilizzo nei soggetti con cefalea, dolore al collo e disturbi dell’occlusione dentale".


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


Banca dinamica Carismi


Franco Mare


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


sabato, 24 agosto 2019, 11:58

L'arte e la bellezza: speciali strumenti di formazione

Quale ruolo occupano l'arte e la bellezza nella nostra formazione? A questo tema,Con-vivere Festival, che quest'anno è dedicato Formazione, riserva momenti di riflessione e di esperienza, cadenzati nella quattro giorni di appuntamenti in programma, da giovedi 5 a domenica 8 settembre


sabato, 24 agosto 2019, 09:46

A Poveromo il Premio San Domenichino: ospiti d’eccezione per i 60 anni del premio

Edizione specialissima, quella numero sessanta del Premio San Domenichino Città di Massa, che si terrà domani, 25 agosto nel sagrato della chiesa di San Domenichino a Poveromo a partire dalle 16


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 24 agosto 2019, 09:30

"Sotto la torre... al chiaro di luna": ultimo appuntamento

Domani, domenica 25 agosto, si chiude la rassegna "Sotto la Torre...al chiaro di luna" realizzata dall'Istituto Valorizzazione Castelli


sabato, 24 agosto 2019, 09:25

Fabio Montomoli al 18° Festival Internazionale della Chitarra

Prosegue lunedì 26 agosto, presso la saletta di Villa Rinchiostra, il "18° Festival Internazionale della chitarra 2019": in scena il noto chitarrista toscano Fabio Montomoli


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


sabato, 24 agosto 2019, 09:07

Al via la quarta selezione di Miss Mondo Toscana

Domani sera la quarta selezione di Miss Mondo Toscana si svolgerà al bagno La Romanina della famiglia Buffon. Le selezioni saranno seguite da Susanna Taviani e Danny Puccini


venerdì, 23 agosto 2019, 13:03

Il presidente Lorenzetti in visita alla mostra fotografica di Elia Pegollo

Il presidente della provincia di Massa-Carrara, Gianni Lorenzetti, ha visitato questa mattina la mostra fotografica di Elia Pegollo “Alpi Apuane: montagne irripetibili”, allestita nel cortile di Palazzo Ducale, nella grotta del Nettuno e nelle sale della ex presidenza


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara