prenota

Anno 1°

giovedì, 14 novembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Pierfrancesco Poggi presenta con Patrizia Fiaschi il libro "L'assassinio dell'ingegner Adone"

mercoledì, 6 novembre 2019, 20:57

Venerdì 8 novembre alle ore 18 presso Libri in Armonia, in via Pacinotti 16 a Massa, l'autore Pierfrancesco Poggi presenta con Patrizia Fiaschi il libro "L'assassinio dell'ingegner Adone".

Pierfrancesco Poggi è attore e autore teatrale, radiofonico, televisivo e cinematografico. 

Ha lavorato in Teatro con nomi autorevoli quali Paolo Stoppa, Luca Ronconi, Gregoretti e Berio ed è stato premiato come commediografo.

In radio ha partecipato a programmi con Paolo Conte, Enrico Vaime, Luciano Salce, e molti altri, come autore e interprete di varietà e prosa. 

Sue le sigle e i jingles di programmi come "Black-out" (Premio Forte dei Marmi per la satira), “Macheoraè” e “Il programma lo fate voi”.

Il suo atto unico "Gocce d’acqua" è stato trasmesso nel teatro di Radiotre Rai. 

In TV ha fatto programmi con Nanni Loy, Enzo Trapani, Fabio Fazio, Pupi Avati e numerose fiction tra cui: “Il caso Redoli”, "Ritornare a Volare", "Il goal del Martin Pescatore", "Mamma per caso", “Marcinelle.

Per il cinema ha girato film con grandi registi tra questi  Ettore Scola (ricordiamo che con Il film "La cena" ha ricevuto il Nastro d’argento per l’intero cast maschile).

Per la canzone ha partecipato al Premio Tenco alla rassegna dell’84, dell’88 e del ‘98, e nell’87 ha ricevuto a Livorno la Targa Piero Ciampi.

Esordisce nella narrativa con "La banda di Tamburello" uscito in libreria per Solferino libri nell’ ottobre 2018.

SINOSSI

Un cadavere al cimitero: si direbbe tutto regolare. Ma non se si tratta dell’ingegner Adone Giacomo Forlanini riverso sulla tomba di famiglia, ucciso con una stilettata. Un caso banale, pensa il commissario siciliano Eriberto Passalacqua, arrivato da poco in una Milano che in quel 1975 è martoriata dalla violenza politica e dalla criminalità. Nel giro di poche ore, è costretto a ricredersi.

Non bastano le avventure erotiche della vedova norvegese del defunto e quelle esotiche della loro figlia maggiore, Thea: tra rapinatori comunisti e spacciatori fascisti, la cerchia delle amicizie della famiglia Forlanini compone un discreto campionario criminale. Per di più, sebbene sia solo ottobre, in questura si scatena una vera primavera dei sensi, con il commissario diviso tra un amore ritrovato e una nuova passione (o forse più d’una?) e il suo pingue assistente, Michele Palumbo, in balia di un’ossessione inspiegabile per una matta avvolta in un cappotto viola, che si aggira per il parco Pallavicino.

La Milano degli anni di Piombo, dai Navigli a Chinatown, è il palcoscenico su cui si alternano protagonisti e comparse di un brillante e nero dramma borghese: signore e orfanelle, poliziotti e mannequin, per tacere di Pilade Rognoni, il guardiano del Cimitero Monumentale. Con il consueto piacere di narrare, unito a una meticolosa ricostruzione d’epoca, Pierfrancesco Poggi ci serve in queste pagine un mix irresistibile di sangue, nebbia, barbera e champagne.

Recensione a cura Patrizia Fiaschi autrice e conduttrice

Torna l’ironia condita di garbo di Pierfrancesco Poggi in un’opera che si distacca dal suo esordio per il tono più composto e meno popolare. A determinare la scelta dell’autore una Milano a tratti torbida e densa di nebbia, una città come “immersa in una brocca d’orzata”. Il romanzo richiama tra gli altri un fatto giallo accaduto anni prima sulla riviera apuana e riporta, come su un palcoscenico, una carrellata di personaggi straordinari e a tratti stravaganti che si muovono su uno scenario di non facile decifrazione. A farla da padrone sulla scena il commissario siciliano Passalacqua che si distingue ancora una volta per gentilezza e tatto.

 


Questo articolo è stato letto volte.


esedra-liceo-internazionale


prenota


prenota


Banca dinamica Carismi


Franco Mare


prenota


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


Altri articoli in Cultura


lagazzetta spazio pubblicità


giovedì, 14 novembre 2019, 13:36

Nel progetto “mare e montagna” prosegue il lavoro di Mangia Trekking

L’isola che caratterizza diversi panorami sul mare di tanti luoghi della provincia di  Massa Carrara e l’associazione di “lunezia” divengono sempre più un esempio di valorizzazione dell’ambiente. Dove anche da piccoli lavori come quelli di seguito descritti  si percepisce  cosa significhi  l’attenzione verso un territorio


giovedì, 14 novembre 2019, 13:10

Ettore Bassi è il protagonista de “L’Attimo Fuggente”

A trent’anni dal debutto del film che fu premiato con l’Oscar per la sceneggiatura, il professor Keating, arriva sul palco, interpretato da Ettore Bassi, col suo approccio alternativo e il suo invito a “cogliere la rosa prima che appassisca”


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 14 novembre 2019, 09:54

ArchiviAmo: gli archivi del territorio si raccontano a Palazzo Ducale

Venerdì 15 novembre alle 16 primo appuntamento con gli eventi del 160° dell’istituzione della Provincia di Massa-Carrara. Nei giorni seguenti visite guidate agli archivi e una mostra


giovedì, 14 novembre 2019, 08:45

La Petite Messe di Rossini in Duomo

Sabato 16 alle 21, presso il Duomo di Carrara, eccezionale concerto della Corale Guglielmi in onore di Santa Cecilia, patrona dei musicisti. Verrà proposta la Petite Messe Solennelle di Rossini, capolavoro della maturità del compositore


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara


giovedì, 14 novembre 2019, 08:42

Battaglione di cardiologi OPA alla giornata di prevenzione a Bagnone con Pietro Faleni testimonial

“Negli ultimi due anni la nostra rete, che comprende i territori della Lunigiana, dei territori di costa di Massa e Carrara e quello della Versilia si è confermata come prima in Italia per numero di infarti acuti i meglio noti STEMI trattati all'anno con un numero di casi costantemente sopra...


mercoledì, 13 novembre 2019, 11:53

In 400 per “Occhio alla vista”: le visite gratuite proseguono ad Avenza

Terminato il quarto appuntamento alla farmacia comunale di Fossone del progetto finalizzato alla diagnosi precoce delle malattie della vista associate al diabete: oltre cento utenti in due settimane


prenota questo spazio su la gazzetta di massa e carrara